Best in Travel 2015: esperienze gastronomiche estreme

Pubblicità

Dagli Stati Uniti alla Cina, assaggia i cibi più insoliti e scopri i posti in cui trovarli.

1. Ostriche delle Rocky Mountains, Montana, Stati Uniti.

In Montana si mangiano i frutti di mare? Beh, non proprio. Conosciute anche come ostriche della prateria, calf fries o caviale del cowboy, le ostriche delle Montagne Rocciose sono in realtà testicoli fritti di giovani tori. Mangiarle è una tradizione tra gli allevatori del West che in primavera, dopo la stagione della castrazione, si ritrovano con grandi quantità di questa prelibatezza. E se è vero che per addentare la prima ostrica ci vuole un po' di coraggio, per la seconda (per fortuna si servono a coppie) ci si deve attendere soltanto piacere: croccante all'esterno, saporita e cremosa dentro. Se credi di avere stomaco, puoi metterti alla prova durante l'annuale Testicle Festival di Clinton,Montana.

Maggiori informazioni sul festival puoi trovarle qui

2. Chapulines, Oxaca, Messico.

Gli scienziati sostengono che nel futuro gli insetti saranno una fonte proteica ​​a buon mercato molto importante: nell'Oaxaca, stato meridionale del Messico, evidentemente sono in largo anticipo. Qui cavallette note come chapulines sono state per secoli un diffuso spuntino da bar oltre che ingrediente indispensabile per la farcitura dei tacos. Di solito le chapulines vengono tostate con sale e peperoncino, così da diventare croccanti e saporite. In effetti, se non si vedessero spuntare le piccole zampe e le antenne, si potrebbe facilmente immaginare di stare sgranocchiando dei popcorn. Ma provale di persona cercandole nei panieri del grande Mercado Juarez.

Il Mercado Juarez nella città di Oxaca si trova tra Flores Magón e Calle 20 de Noviembre.

3. Balut, Filippine.

Che cosa è venuto prima, l'uovo o la gallina? Non pensarci e mangia il balut nelle Filippine per goderti entrambi contemporaneamente. Foto di Miha Pavlin/Monumento Apri/Getty Images

Questa delizia filippina, nient'altro che un uovo fecondato, ha un sapore migliore di quanto il suo aspetto lasci immaginare. In effetti vedere un minuscolo embrione di anatra rosa completo di becco e con un accenno di ali potrebbe scoraggiare chiunque. Eppure sarebbe un peccato perché il balut in realtà è davvero squisito. Immagina delle uova strapazzate mescolate con pezzetti di pollo e appena un accenno di sapore piacevolmente selvatico del fegato. Di solito è venduto come cibo di strada, bollito e servito nel suo stesso guscio con sale, spezie e aceto. Rompi la parte superiore del guscio e sorseggia il liquido prima di passare alla carne e al tuorlo.

Cerca il balut nei mercati di strada di Manila, dove è venduto sulle bancarelle

4. Zuppa di serpente, Hong Kong, Cina.

Questo piatto cantonese tradizionale dei quartieri operai di Hong Kong, che oggi stanno rapidamente scomparendo, sembra una normale zuppa agro-piccante, con pezzetti di tofu e fette di funghi. Ma quelle strisce di carne? Non sono pollo. Considerato che si tratta di un piatto che riscalda, la zuppa di serpente viene servita solo in inverno, e solo in una manciata di ristoranti tradizionali che tengono i serpenti vivi dentro ​​scatole di legno nella sala da pranzo. She Wong Lam, nel quartiere alla moda di Sheung Wan a Hong Kong, è uno di questi. Qui potrai accompagnare la tua zuppa con un bicchierino di liquore, aromatizzato anch'esso con carne di serpente. Salute!

She Wong Lam è al 13 Hillier St, nel quartiere Sheung Wan di Hong Kong Island.

5. Casu marzu, Sardegna, Italia.

Per la maggior parte di noi la vista di insetti che brulicano nel cibo è il segno inequivocabile che quel cibo debba essere gettato nella spazzatura al più presto. Ma in Sardegna i vermi sono utilizzati per produrre un formaggio chiamato casu marzu, in cui le larve della mosca casearia consentono di ottenere il massimo della fermentazione e un sapore particolare molto pungente.

Lo status legale del casu marzu è attualmente incerto a causa dei regolamenti sanitari dell'UE. Prova a chiedere informazioni nei negozi di formaggi locali.

6. Uova di ragazzi vergini, Dongyang, Cina.

Le uova bizzarre sono un tema ricorrente nella cucina cinese. Ci sono uova centenarie conservate sotto cenere e ossido di calcio, uova bollite nel tè e uova di anatra conservate in pasta di carbonella e sale. Ma le più particolari sono senza dubbio le "uova di ragazzi vergini" di Dongyang, una città di 800.000 abitanti nella parte orientale della provincia di Zhejiang. Queste uova sono immerse e poi bollite nell'urina di ragazzi preadolescenti, idealmente sotto i 10 anni, poi servite in tutto il loro splendore con un forte aroma di ammoniaca. La gente del posto è pronta a giurare che queste uova abbiano proprietà sorprendenti per la salute: aiuterebbero a prevenire i colpi di calore e favorirebbero la circolazione. A quanto pare l'urina riserva sempre grandi sorprese.

Dongyang si trova a circa cinque ore di treno da Shanghai.

7. Lutefisk, Minnesota, Usa.

Furono gli immigrati norvegesi a portare questo piatto di pesce negli stati del Midwest, dove è diventato più popolare che in patria. Di colore bianco, il Lutefisk è nient'altro che merluzzo essiccato e marinato nella soda caustica fino a diventare quasi traslucido. La vera sfida è la sua consistenza gelatinosa. Il posto classico per assaggiarlo sono le cene a base di lutefisk organizzate dalle tante chiese luterane del Minnesota o nei Lodge Sons of Norway.

Luftisk Lover's Lifeline tiene una lista aggiornata delle cene a base di lutefisk nel Midwest superiore.

8. Vermi del legno, Australia.

Una larva grande come una mano che rilascia una sostanza appiccicosa gialla e ha un sapore simile alle uova strapazzate. Gli aborigeni australiani mangiano da sempre questi insetti succulenti (detti wichetty grubs) poiché eccellenti fonti di proteine. Le larve vivono sottoterra, dove si nutrono delle radici di alberi in decomposizione. Tradizionalmente erano donne e bambini a raccogliere i vermi, che si consumavano crudi. Poiché è improbabile trovarli sui menu dei gastropub di Sydney o dei bistrò di Melbourne, potete assaggiarli in un tour nell'outback.

Boshack Outback, una fattoria a 90 minuti da Perth, offre tour dell'outback che includono un assaggio di questo piatto.

9. Porcellino d'india, Perù.

Molti ricordano i porcellini d'India dell'infanzia, graziosi e con il pelo morbido. Bene, sulle Ande del Sud America, la loro patria, questi roditori vengono serviti a cena. Chiamati cuy in Perù vengono arrostiti, cotti alla griglia o fritti. I commensali in genere ordinano la parte anteriore o posteriore proprio come fossero coscia o petto di pollo. Il paragone non è casuale, perché ha un sapore molto simile al pollo. È da sottolineare che l'allevamento dei porcellini d'India ha un impatto ambientale decisamente inferiore rispetto a quello dei bovini.

Il nome del ristorante Kusikuy (Calle Suecia 339) di Cuzco significa "porcellino d'India felice" in quechua. Forse felice è po' troppo azzardato?

10. Durian, Singapore.

Il popolarissimo "re dei frutti" del Sud-est asiatico viene solitamente associato a termini davvero strani per un alimento, come "trementina", "calzini da ginnastica", "servizi igienici" e "cadaveri in decomposizione". Grande come una palla da bowling e coperto di spine, il durian ha l'aspetto di un'arma medievale. Ma la sua vera caratteristica letale è l'odore, talmente forte che a Singapore non si possono portare i durian sui mezzi pubblici. Apri il durian ed estrai la polpa cremosa e gialla, sarai ricompensato da un sapore dolce ma strano, a metà strada tra un budino di vaniglia e cipolla.

Per molti abitanti di Singapore, Kong Lee Hup kee Trading in Pasir Ris è la migliore bancarella di durian del paese.