Castelli da favola. Re Artù per un giorno. 1° parte

Neuschwanstein, il castello delle favole © Fotografia di Alessio Mesiano

Pubblicità

Vuoi incontrare Re Artù, la bella addormentata nel bosco, Highlander o, semplicemente, castelli straordinari? Seguici in questo viaggio in giro per l'Europa alla scoperta di alcuni luoghi dal fascino immortale. Per la seconda parte, clicca qui.

Castelli da favola. Re Artù per un giorno. 1° parte

1. Castello di Praga (Repubblica Ceca)
Chiamato Pražský hrad, o semplicemente hrad (castello), secondo il Guinness dei primati è il più grande castello antico del mondo, con 570 m di lunghezza, una media di 128 m di larghezza e una superficie complessiva che supera in estensione la somma di sette campi da calcio. Al tramonto in una giornata d'estate o d'inverno quando la neve cade morbida dal cielo, poche altre vedute sono più suggestive di quella del Castello dal Ponte Carlo.

L'ingresso ai cortili, ai giardini del Castello e alla navata della Cattedrale di San Vito è libero. Per saperne di più, clicca qui

2. Eilean Donan, Scozia
In posizione da cartolina all'imbocco del Loch Duich, vicino al villaggio di Dornie negli Highlands Settentrionali, è uno dei castelli più suggestivi della Scozia. Sorge su un isolotto magicamente collegato alla terraferma da un elegante ponte ad archi di pietra.

All'interno, una mostra introduttiva espone anche fotografie di alcune scene del film Highlander - L'ultimo immortale, girate nel castello. Gli autobus provenienti da Fort William e Inverness fermano di fronte al maniero.

3. Schloss Neuschwanstein, Baviera
Chissà che cosa penserebbe Ludwig, il re "pazzo" di Baviera, se sapesse che il suo sogno dedicato alla mitologia tedesca e alle opere di Wagner sarebbe diventato uno dei castelli più famosi del mondo grazie (anche) all'ispirazione che ne trassero i disegnatori della Disney per gli esterni de La bella addormentata.

Non hai bisogno, in ogni caso, di mescolarti alle orde di visitatori per apprezzare il parto della inquieta mente del re. Dal Marienbrücke si gode una indimenticabile vista del castello. Nel vicino villaggio di Hohenschwangau, poi, potresti noleggiare una carrozza per fare un ingresso in scena davvero regale.

4. Castell de Púbol, Catalogna, Spagna
A La Pera, in Costa Brava, si trova questa residenza in stile gotico-rinascimentale che Salvador Dalì acquistò nel 1968 per farne dono alla moglie Gala, che vi abitò fino alla morte.

Dalì rinnovò il castello nel suo stile inconfondibile, con teste di leone che fissano gli ospiti al di sopra dei mobili, statue di elefanti con zampe di giraffa in giardino e una giraffa impagliata che sorveglia la tomba di Gala nella cripta. Il castello costituisce l'estremità meridionale del cosiddetto triangolo di Dalì in Catalogna nord-orientale, che comprende anche il Teatre-Museu Dalì di Figueres e tutta la zona di Cadaqués.

5. Tintagel, Cornovaglia, Inghilterra
Lo spettro di re Artù aleggia sul villaggio di Tintagel e sul suo spettacolare castello in cima alla scogliera. Le rovine giunte fino a noi risalgono al XIII secolo, ma gli scavi hanno portato alla luce le fondamenta di una fortezza molto più antica, scoperta che avvalora la leggenda locale secondo cui Artù sarebbe nato qui.

Nel villaggio non mancano i negozi di cimeli e le trappole per turisti. Da non perdere l'Old Post Office, magnifico esempio di longhouse tradizionale (rimessa o magazzino di campagna) della Cornovaglia degli inizi del Cinquecento.