Registrati

Articoli

16 luglio 2012

New York: scopri il tuo lato degenerato in un dive bar

Pronto a vivere il lato oscuro della Grande Mela? © Fotografia di Christian Mariotti

Se per te una notte a New York City significa collezionare mojito in una super raffinata terrazza di Manhattan o qualche birretta senza pretese in uno dei covi preferiti dai colletti bianchi di Wall Street, i "dive bar" non saranno in cima alla tua lista delle cose da fare. Ma se per te, invece, la notte è qualcosa di diverso che strisciare la carta di credito, indossare abiti à la page o sbiancarti i denti prima di uscire, beh, un salto in uno dei "dive bar" non ti dispiacerà.

Che cos'è un dive bar

I newyorkesi prendono la questione seriamente e il dibattito su che cosa meriti davvero di essere definito dive bar (da qui in poi lo scriveremo senza virgolette) è piuttosto acceso. Qualcuno dice che si tratta semplicemente di un posto rilassato in cui bere costa poco - un locale senza pretese dove tutti sono bene accetti tranne, ovviamente, chi ha delle pretese. Una regola per riconoscerli, comunque, è questa: i dive bar sono oscuri, un po' trasandati e ti spingono a riscoprire, passaci il termine, il tuo lato degenerato. All'improvviso sei trasportato nella NY degli anni Settanta: un bel po' di movimento, a volte piuttosto squallido, che ti farà dimenticare quanto la Grande Mela si sia imborghesita negli ultimi decenni. Rilassati e ti sembrerà di essere il personaggio del poster di un vecchio film, perfettamente a tuo agio in un ambiente in cui tutto è in stile, dalla toilette ai tappi delle bottiglie di birra.

A dispetto di un trend recente che vede chiudere alcuni dive bar (come il grande Mars Bar), per il momento questi locali resistono, come un'istituzione e una necessità. Ecco un elenco per andare subito al cuore della questione.

Cakeshop, Lower East Side

Ecco un locale perfetto per chi ama la musica al Lower East Side. Lotta continuamente per non chiudere ed è ciò che di più simile al mitico e ormai chiuso CBGB si possa trovare. Scendi nell'angusta sala sottostante, dove ti attende una bella patina di sporcizia ma anche dell'ottima musica dal vivo. C'è qualche luce a rendere l'insieme meno tetro, ma non aspettarti molto altro. Al piano di sopra puoi mangiare cupcake (tortine) o bere cose a poco prezzo, oppure frugare tra mucchi di dischi in vendita.
Come arrivare: 152 Ludlow St (tra Rivington St e Stanton St) Per saperne di più: cake-shop.com

The Levee, Williamsburg

Non molti posti, nella raffinata Williamsburg, servono beer & shot (birra "corretta" con superalcolici), ma il Leeve è un locale che non delude, anche in quanto ad atmosfera rilassata. Prova il Beam & Cream, se te la senti, un cocktail di bourbon e soda, e quando la tua lingua si farà appiccicosa, diciamo verso le tre del mattino, scioglila con un mix di patatine (tipo le Fritos) e hot dog. E poi buona notte.
Come arrivare: 212 Berry St (at N.3rd) Per saperne di più: www.theleveenyc.com

Motor City, Lower East Side

Il paradiso per i patiti di automobili, il Motor City è un dive bar che strizza l'occhio a Detroit pieno di memorabilia automobilistici, segnali stradali e posti a sedere ricavati da sedili di vetture. Questa specie di residutato degli anni '50 attrae molti punk e giacche di pelle e propone soprattutto buon vecchio rock'n roll. Non mancano un flipper, drink a buon prezzo, personale gentile e grandi finestre. Il posto giusto per riprenderti e tirarti su, qualunque sia stato il tuo... incidente.
Come arrivare: 127 Ludlow Street (tra Rivington e Delancey) Per saperne di più: www.motorcitybar.com

Holland Cocktail Lounge, Hell's Kitchen

L'Holland ha fama di essere uno dei dive bar più autentici in città, come confermeranno gli avventori di vecchia data e, in qualche caso, decisamente vissuti. Un posto per duri e puri, che ti graffia l'anima.
Come arrivare: 532 Ninth Ave, vicino a 39th St

Manitoba's, East Village

Un dive bar che ha virato con decisione verso il punk, anche perché il proprietario ha tutti i quarti di nobiltà richiesti dal genere, visto che si tratta di Handsome "Dick" Manitoba, fondatore della band proto-punk The Dictators. Il tuo punto di approdo estremo, tra alcolici a buon prezzo e bella gente tutta tatuata.
Come arrivare: 99 Avenue B (tra 6th e 7th Street) Per saperne di più: www.manitobas.com