Registrati

Articoli

16 aprile 2012

Europa: dieci città da scoprire

  • Anita Isalska
  • Autrice Lonely Planet

Haarlem, dimensione accogliente © Fotografia di Filippo Ruggiero

Non c'è nessun posto come Parigi, Barcellona o Roma - ma in Europa si trovano alcune località inesplorate che, per bellezza e fascino, tengono testa alle mete più conosciute, con il vantaggio di essere molto meno battute. Mettiti in viaggio sui sentieri meno esplorati, alla scoperta di queste 10 perle nascoste d'Europa.

1. Burg Satzvey, Germania

Non dirlo troppo forte: questo castello da fiaba è a quattro passi da Bonn e Colonia, eppure rimane fuori dai radar di molti viaggiatori. Le mura medievali, i fossati e la sua caratteristica posizione faranno colpo anche sul visitatore più navigato e, a seconda del periodo, potresti trovare streghe, giostre o persino cammelli un po' disorientati. Con l'arrivo dell'inverno, poi, anche coloro che non vanno pazzi per i mercatini di Natale saranno travolti da un'ondata di allegria, quando l'area attorno al castello si trasforma in un mercato in stile medievale con sfilate in costume, negozi che vendono ciondoli gotici e, in sottofondo, il suono metallico delle tazze per il vin brulè. Per saperne di più, visita: www.burgsatzvey.de.

2. Battle, Inghilterra

Forse la Battaglia di Hastings è celebre quanto il sanguinoso conflitto del 1066 che ispirò l'arazzo di Bayeux, ma pochi si prendono la briga di visitare il sito in cui ebbe luogo questo evento storico. Passeggia tra i suggestivi campi che videro volare le frecce durante la battaglia e concludi la tua visita con qualche acquisto nelle strade pittoresche del paese - scopri come su www.visit1066country.com. Cogli l'occasione per una passeggiata nella meravigliosa campagna del Sussex: le spettacolari falesie bianche di Beachy Head sono uno dei luoghi turistici più suggestivi d'Inghilterra e si trovano a meno di un'ora di macchina da Battle.

3. Amiens, Francia

Con una cattedrale due volte più grande di Notre Dame a Parigi, è un vero sacrilège che questa città sia poco visitata. La cattedrale di Amiens è, infatti, un capolavoro dell'ingegneria, che ti lascerà a bocca aperta per la sua facciata in pietra riccamente lavorata e per alcune delle sculture cruente che la decorano (la testa mozzata di Giovanni Battista è un tema ricorrente). La specialità locale, i macaron d'Amiens, delizieranno i più golosi: assaggiane uno da Jean Trogneux (www.trogneux.fr), la pasticceria artigianale che da cinque generazioni mantiene immutata la semplice ricetta a base di miele, mandorle, zucchero e bianchi d'uovo. Queste gustose tortine sono ancora più buone se accompagnate da una densissima tazza di chocolat chaud.

4. Haarlem, Olanda

Certo, è difficile allontanarsi dai numerosi divertimenti che offre Amsterdam, ma i visitatori diretti ad Haarlem saranno ampiamente ricompensati. Qui il maestro olandese del XVII secolo, Frans Hals, dipinse alcune delle sue opere più belle: potrai ammirare i suoi luminosi dipinti ad olio nel museo che porta il suo nome. E nella chiesa di Grote Kerk van St Bavo, alzando lo sguardo, scorgerai l'organo che conobbe il tocco delle mani del giovane Mozart. Dopo un pancake ed un giro nella vivace e graziosissima Grote Markt, sarai sicuramente contento del tuo viaggio.

5. Città del Lussemburgo, Lussemburgo

Anche se in una delle nazioni più piccole d'Europa, è strano che una capitale sia una meraviglia poco celebrata. Raramente inserita tra i luoghi da visitare almeno una volta nella vita, Lussemburgo presenta affascinanti contrasti, una popolazione colta e poliglotta ed alcune delle più belle opere d'arte moderna della zona. Certo, il Lussemburgo è conosciuto come il paradiso degli amanti dello shopping sfrenato, ma la sua capitale non è fatta solo di banche e uomini in giacca e cravatta. Scopri l'arte moderna d'avanguardia al MUDAM Luxembourg e fai un bel giro in bicicletta per le vie di questa città, che domina gole, vallate e foreste.

6. La Coruña, Spagna

Tappa finale del famoso pellegrinaggio, la suggestiva Santiago de Compostela nel nord-ovest della Spagna è particolarmente amata dai viaggiatori. Ma a meno di 45 minuti alla guida si trova La Coruña, una città generalmente ignorata che vanta un'incredibile storia, spiagge invidiabili e una pulsante vita notturna. In piazza María Pita troverai una statua con un giavellotto, eretta in memoria dell'eroina che difese la città vecchia, e potrai ammirare la magnifica facciata del Palacio Municipal e il campanile doppio della vicina Iglesia de San Jorge. Non perdere l'occasione per visitare la Torre di Hércules, un faro di origine romana, dalla cui sommità si gode di uno splendido panorama, e per osservare la gente lungo il Passeo Maritimo. Al calar del sole, assaggia qualche tapas nella zona Panaderas - se, però, hai davvero intenzione di fare le ore piccole, unisciti ai festaioli sulla spiaggia di Santa Cristina ad Oleiros.

7. Olomouc, Repubblica Ceca

Ridi sotto i baffi, gustando un pancake di patate in tutta tranquillità, mentre gli altri viaggiatori sgomitano sul visitatissimo Ponte Carlo a Praga: te lo puoi permettere perché sei a Olomouc, la più bella città della Repubblica Ceca, che offre tutte le bellezze architettoniche della capitale con il vantaggio di essere molto meno caotica. Olomouc nasconde anche alcuni assi nella manica: per scoprirne qualcuno, volgi lo sguardo verso l'orologio astronomico in stile comunista ad Horni Namesti, cammina nei gloriosi chiostri del XII secolo e fai il pieno di energie in un ristorante dall'atmosfera cordiale come U Anděla. Per saperne di più, visita: www.tourism.olomouc.eu.

8. Klaipėda, Lituania

Vivace città portuale con un lungomare costellato di taverne in stile tedesco, Klaipėda potrebbe davvero essere la località più allegra d'Europa. Prenota un tavolo da Mamelis per assaggiare ricchi piatti di formaggi, olive e salsiccia, accompagnati da un'ampia varietà di birre. Dopo aver girato per le cantine della città, ti troverai nel posto giusto per esplorare la spiaggia incontaminata di Curonian Spit, che si affaccia sul Mar Baltico. Concediti, poi, un po' di relax con una gita in zona alla scoperta delle foreste, dei frutti di mare e del folklore locale.

9. Tartu, Estonia

I viaggiatori che scelgono come meta questo splendido paese baltico di solito visitano la fiabesca Tallinn o si rilassano nelle terme sulle isole, ma la vivace cittadina universitaria di Tartu è davvero imperdibile. Immergiti nella sua secolare storia studentesca con una visita alla Cella dello Studente, dove gli studenti negligenti venivano tenuti in isolamento, e passeggia nel parco di Toomemägi (ricco di sentieri che si snodano tra i boschi). Mangiare in centro non costa una fortuna: non esitare, quindi, ad entrare in uno dei caffé vicino all'università.

10. Łańcut, Polonia

In Polonia i castelli di certo non mancano, ma quello di Łańcut è un vero incanto. I particolari di questa enorme residenza aristocratica sono sorprendenti: un giro per il palazzo ti condurrà tra eleganti sale da ballo decorate con candelieri più grandi di te! Pianifica la tua visita su www.zamek-lancut.pl/en. La cittadina vanta anche un ricco passato ebraico e per questo vale la pena andare alla scoperta della Łańcut Synagogue: il suo modesto aspetto esteriore cela, in realtà, un capolavoro barocco che comprende splendide colonne ed affreschi coloratissimi.