Repubblica Centrafricana:

    Introduzione

    foto di Paul Dymond


    Avvertenza...
    La sicurezza nel paese resta precaria, soprattutto nelle regioni settentrionali e nord-occidentali. Valutate con attenzione l'opportunità di un viaggio, soprattutto se pensate di visitare la capitale Bangui.

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    La Repubblica Centrafricana vanta il parco nazionale presumibilmente più antico di tutto il continente, nel quale i pigmei possono guidarvi, attraverso una fitta vegetazione, alla scoperta di elefanti e rarissimi gorilla dei bassipiani; le dense foreste tropicali esplodono di un tripudio di colorate farfalle. Sulle pianure potete scorgere elefanti, leoni, leopardi, rinoceronti e una moltitudine di altri animali che nel vostro paese non vi sognereste assolutamente di vedere fuori dalle gabbie di uno zoo. Ciascuna città o villaggio ha un mercato con il suo caratteristico trambusto, gente che vende vino di palma o di banana ai lati delle strade, giraffe e verdi colline dietro l'angolo e luoghi in cui bere birra da render fiero un tedesco di Baviera. E tutto questo è ancora privo di bancarelle di souvenir e di accomodanti tour operator.

    Purtroppo il paese è reduce da decenni di disordini politici e indigenza economica. Nelle grandi città le aggressioni, le estorsioni e i piccoli furti sono all'ordine del giorno, e anche nelle campagne regna un tale stato di anarchia che le autorità locali hanno recentemente deciso di chiudere i confini agli stranieri. Le strade cadono letteralmente a pezzi e il parco nazionale più interessante è sperduto e difficile da raggiungere.

    Articoli correlati


    Trekking nelle giungle pił avventurose
    Fa' come Tarzan e lanciati in una di queste avventure nella foresta pluviale.
    Leggi l'articolo completo >

    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati