Camerun:

    Introduzione

    foto di Anthony Ham


    Avvertenza...
    Per il rischio di rapimenti e violenze dovuto alla presenza di terroristi provenienti dalla Nigeria o combattenti dalla RCA, la Farnesina sconsiglia di effettuare viaggi e di permanere nelle seguenti aree: tutta la Regione dell’Extreme Nord (capitale Maroua); la fascia frontaliera occidentale fra Nigeria e Camerun; la fascia frontaliera orientale fra Repubblica Centrafricana e Camerun. Si consiglia di limitare al minimo necessario gli spostamenti nella Regione del Nord (capitale Garoua) a causa di possibili infiltrazioni terroriste anche in tali aree.

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Foreste tropicali dal caldo opprimente e boriosi sultani, parchi faunistici e pollo alla griglia: il Camerun è tra i paesi africani più variegati dal punto di vista naturale e culturale. Ex colonia francese e britannica, ospita oltre 130 gruppi etnici che parlano decine di lingue differenti, mentre islam e cristianesimo, le due religioni principali, convivono con una serie di tradizionali culti animisti. Lontano dalle moderne metropoli come la capitale Yaoundé o Douala, principale città e centro industriale del paese, le foreste tropicali si estendono nella parte settentrionale a partire dall'Oceano Atlantico, mentre ancora più a nord il clima favorisce la presenza di savane e di zone semi-desertiche. Centinaia di elefanti e antilopi vivono in alcuni parchi naturali che sono tra i migliori dell'Africa, mentre i vagabondi che raccolgono rifiuti e rottami sulla riva del mare oziano su lunghe spiagge isolate.

    Al periodo di rapida espansione del Camerun è subentrata una fase di recessione economica, conflitti culturali e aumento della criminalità, in particolare nelle grandi città e nelle aree più remote come le estreme regioni settentrionali oltre Waza. Gli abitanti del Camerun stanno diventando sempre più insofferenti nei confronti della lunga e rigida guida dei loro governanti. Tutto ciò rende il Camerun un paese problematico da visitare, ma non impossibile per chi sa mantenere la calma.

    Forum - Camerun - Idee e consigli dai viaggiatori

    Guida in camerun
    Settembre 2011
    Cameroun
    Agosto 2008

    Foto dei viaggiatori - Camerun


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati