Georgia:

    Introduzione

    foto di Stephane Victor


    Avvertenza...
    Consigliamo a chi viaggia di non recarsi nelle regioni di confine con Cecenia, Dagestan, Ossezia del Nord, Ingushetia, Kabarda-Balkar e Karachay-Cherkessia. Il rischio principale in queste zone è rappresentato dalle mine, dai disordini civili e dalla frequenza dei sequestri di persona e delle aggressioni. La regione della Gola di Pankisi è teatro di un'intensa campagna antiterroristica. Non viaggiate senza guida nell'area montagnosa dello Svaneti.

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Descritta, a seconda delle fonti, come un paese europeo, dell'Asia centrale o del Medio Oriente, la Georgia ha per lungo tempo rappresentato un luogo di contrasti culturali e geografici. Le condizioni climatiche e il paesaggio di questo paese rappresentano un punto di incontro tra l'Est e l'Ovest; la sua storia è una lunga successione di imperi, invasioni, schermaglie, guerre e massacri. Tuttavia, questa è anche una nazione caratterizzata dall'istinto di sopravvivenza e dal grande fascino paesaggistico, culturale e gastronomico. La Georgia si sta aprendo al mondo e, con il placarsi delle tensioni civili, il mondo comincia finalmente a prestarle attenzione.

    La Georgia ha raggiunto l'indipendenza soltanto pochi anni fa e, nonostante il miglioramento del livello di vita della popolazione, non sono ancora stati raggiunti gli standard europei auspicati dal governo. Le strutture turistiche, al di fuori della capitale Tbilisi, non sono molto sviluppate e molti dei beni e dei servizi dati per scontati in altri paesi non sono ancora disponibili. Nonostante ciò, e nonostante ci sia un'area nella parte settentrionale del paese che continua a essere off-limit a causa del controllo dei separatisti, delle attività terroristiche e della presenza di un gran numero di mine inesplose, la Georgia si presenta con orgoglio al mondo. La sua cultura ha radici antiche ed è formata da un gran numero di influenze diverse, mentre la sua popolazione presenta un insieme di aspetti tradizionali e allo stesso tempo molto moderni. La tradizione gastronomica del paese è estremamente ricca.

    Forum - Georgia - Idee e consigli dai viaggiatori

    Tuo viaggio balcani
    Febbraio 2010

    Foto dei viaggiatori - Georgia


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati