Moldova:

    Introduzione

    foto di Jeff Greenberg

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Non c'è nulla in Moldova che abbia successo quanto le secessioni. Questa repubblica ex sovietica appena costituitasi corre il pericolo costante di essere annientata poiché alcune delle sue regioni continuano a perseguire i propri interessi e a mantenere vecchi legami politico-culturali. L'unità e la coesistenza pacifica sono sempre minacciati dalla guerra civile, mentre la popolazione della repubblica lotta per tenere insieme i pezzi e appianare le contraddizioni risultanti dall'essere in parte rumena, in parte russa, ma anche completamente moldava. Oltre alle tensioni politiche, la Moldova deve fronteggiare i problemi finanziari derivanti da una economia strettamente legata alle alterne fortune del rublo russo.

    Nonostante tutti questi problemi la Moldova resta un paese pittoresco, fatto di verdi colline ondulate, suggestivi villaggi, tranquilli laghi e campi di girasoli, con un fascino da vecchia Europa difficile da trovare altrove. Il paese vanta inoltre alcuni dei migliori vigneti del vecchio continente. Per un paio di dollari qui si può acquistare del vino che nei paesi occidentali costerebbe un occhio della testa.

    Foto dei viaggiatori - Moldova


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati