Parigi:

    Introduzione

    Galleria fotografica
    foto di Rodney Hyett

    Avvertenza...
    Non tutti i paesi nei quali si può entrare con la sola carta d'identità valida per l'espatrio ammettono viaggiatori in possesso di un documento con scadenza prorogata. Inoltre, in base a una recente disposizione, alcune compagnie aeree low cost negano l'imbarco ai passeggeri che hanno una carta d'identità rinnovata con timbro di proroga, anche se le autorità del paese di destinazione ne riconoscono la validità. Tenuto conto che questo genere di normative cambia di frequente, vi invitiamo a verificarle presso le autorità diplomatico-consolari e presso le compagnie aeree, al fine di evitare spiacevoli contrattempi.

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Parigi stimola i sensi, chiede di essere vista, ascoltata, toccata e assaggiata. Dall'incanto del Lungo Senna agli scorci della città catturati dal finestrino degli autobus, dai discorsi meticolosi degli avventori dei caffè sul buon uso dell'aglio, alle continue testimonianze di arte e cultura, Parigi è la quintessenza dell'essere francesi.
    Lasciatevi rapire dai suoi ariosi boulevard, dai suggestivi monumenti, dalle grandi opere d'arte e dai giochi di luce. Assaggiate la straordinaria scelta di formaggi, cioccolato, vino e pesce. Sentite il vento in faccia mentre andate sui rollerblade verso la zona di Bastille, o provate l'ebbrezza del brivido e del piacere in cima alla Tour Eiffel.


    Quando andare

    Come dice la vecchia canzone, Parigi è bellissima in primavera, anche se a volte un po' umida. In inverno la città offre ai visitatori ogni sorta di manifestazione culturale, mentre in estate fa molto caldo e i ritmi rallentano - a volte l'afa è opprimente. In agosto, quando i parigini corrono verso le spiagge del sud o dell'ovest, molti ristoranti abbassano la serranda, anche se negli ultimi anni le cose sono piuttosto cambiate: troverete molti più esercizi aperti rispetto a qualche decennio fa. La città è molto affollata a ridosso della festa nazionale (14 luglio; Presa della Bastiglia) e nell'ultima settimana dell'anno: prenotare con molto anticipo è sempre un'ottima idea.'Parigi, secondo me, assomiglia a un uomo di vent'anni innamorato di una donna più matura.' - John Berger


    Curiosità

    Cibo cibo cibo!
    Parigi è la città natale del ristorante. Le vecchie locande servivano i pasti solo a orari stabiliti, ma a un certo punto, nel 1765, Monsieur Boulanger ebbe l'idea di aprire le cucine dal tardo pomeriggio alla sera.

    In breve

    Nome completoParigi
    Superficie105 kmq
    Popolazione2.150.000
    Ora localeGMT/UTC +1 (GMT)
    Ora legale - Inizioultima domenica di marzo
    Ora legale - Fineultima domenica di ottobre
    Linguafrancese (ufficiale)
    Il francese è la lingua ufficiale ed è parlato da tutti; in città troverete però anche parlate regionali, i dialetti fiammingo, alsaziano, bretone, basco, catalano e corso.

    Catalano (parlata)

    Basco (parlata)

    Bretone (parlata)

    Corso (parlata)

    ValutaEuro (Euro)
    Corrente elettrica230V 50Hz
    Prese di corrente
    Spina europea, con due spinotti circolari metallici.

    Articoli correlati


    Aprile 2014: festival in viaggio. Dalla Thailandia a New Orleans
    Una grande festa dedicata all'acqua dalla quale è impossibile uscire asciutti o le note jazz e i sapori cajun di New Orleans? Sono solo alcune delle opportunità per divertirsi e viaggiare nel mese.
    Leggi l'articolo completo >

    Marzo 2014: le mete del mese. Da Casablanca a Safranbolu
    La bellezza del Marocco, talmente varia da affascinare ogni tipo di viaggiatore, o uno degli angoli in cui Parigi si sveste della propria 'grandeur' per diventare intima e accogliente? Sono solo alcune delle esperienze che è bello vivere in questo mese.
    Leggi l'articolo completo >

    Foto dei viaggiatori - Parigi


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati