Museo Nazionale della Cambogia

Da vedere  / museo
Luogo
Cambogia  ,  Phnom Penh
Indirizzo
all'angolo tra St 13 e St 178
Web
Sito web: www.cambodiamuseum.info
Prezzi
ingresso US$5
Orari
8-17

Situato immediatamente a nord del Palazzo Reale, il Museo Nazionale della Cambogia ha sede in un elegante edificio in mattoni con un piacevole giardino interno, realizzato secondo lo stile tradizionale tra il 1917 e il 1920. Il museo ospita la più bella collezione di sculture khmer esistente al mondo, un patrimonio millenario che testimonia il grado di eccellenza raggiunto già in epoca remota dagli artisti khmer.

Il museo consta di quattro padiglioni che si affacciano sul grazioso giardino. Quasi tutti i visitatori seguono il percorso che si sviluppa in senso orario secondo l'ordine cronologico della collezione. La prima opera d'arte importante che vedrete è un grande frammento (che comprende la testa relativamente intatta, le spalle e le braccia) di un'immensa statua in bronzo che raffigura Vishnu sdraiato, recuperata nel 1936 nel tempio Mebon occidentale, vicino ad Angkor Wat.

Procedendo nel padiglione alla vostra sinistra potrete ammirare le opere del periodo preangkoriano che documentano l'evoluzione della scultura, dalle forme tipicamente umane dell'arte indiana a quelle di carattere più spirituale e divino assunte dalla scultura khmer tra il V e l'VIII secolo. Tra le più straordinarie segnaliamo un'imponente statua a otto braccia di Vishnu del VI secolo, rinvenuta a Phnom Da, e quella di Harihara, in cui si fondono gli attributi di Shiva e Vishnu, proveniente da Prasat Andet, nella provincia di Kompong Thom. La collezione di Angkor comprende magnifiche statue di Shiva risalenti al IX, X e XI secolo, una coppia di scimmie gigantesche in lotta fra loro (Ko Ker, X secolo), una splendida stele di pietra proveniente da Oddar Meanchey, su cui sono incise scene della vita di Shiva, e la meravigliosa statua di Jayavarman VII (regno 1181-1219), raffigurato in posizione seduta e con la testa leggermente reclinata in atteggiamento meditativo (Angkor Thom, fine XII secolo).

Il museo espone inoltre una collezione di ceramiche e bronzi risalenti ai periodi preangkoriani di Funan e Chenla (dal IV al IX secolo), al periodo Indravarman (dal IX al X secolo) e al periodo angkoriano classico (dal X al XIV secolo), nonché opere di epoca più recente come la splendida chiatta reale in legno.

All'interno del museo purtroppo non è possibile scattare fotografie - solo nel cortile. Sono disponibili guide che parlano inglese, francese e giapponese (US$6). Al banco d'ingresso è possibile acquistare un utile opuscolo, The New Guide to the National Museum (US$10), mentre il più piccolo Khmer Art in Stone riporta la descrizione di alcuni dei più importanti pezzi esposti (US$2).