Segnalazione di abuso

Tutte le segnalazioni sono da ritenersi strettamente confidenziali e anonime

di Mauro Callegari

NEW YORK...sotto Natale con Philadelphia e Washington

central park

Il polmone della città

giorno 04/12/2017

Dopo aver mangiato la destinazione è Central Park. Un parco enorme…immenso…ma con una marea di cose da vedere. Entriamo dal lato ovest e così la prima cosa che vediamo è il laghetto dedicato a Jacqueline Kennedy. Passeggiamo con tranquillità senza fretta e così andiamo a vedere Strowberry Fild dedicato a John Lennon, la statua di Balto, quella di Alice nel Paese delle Meraviglie, Bethesda Fountain, Bow Brigde, ed il Belvedere Castle. Per percorrere tutto il parco ci vorrebbero giorni. Ormai il sole è calato e comincia a far freddino ma non si può non andare a pattinare sul ghiaccio alla pista del Central Park…è ormai un must. Andiamo convinti e decisi peccato che…..chiudo per una festa privata. Nooooooooooo!!!! Che delusione. Giriamo un pò….andiamo alla Apple dove abbiamo assunto l’impegno di acquistare un Iphone per una persona cara a casa, e percorriamo cosi‘ un pezzo della 5th Ave a far brillare gli occhi….entriamo anche da Tiffany…..ahahahah il mio portafoglio comincia a scappare…..in maniera autonoma….Un giro al Rockfeller Center…Dopo qualche negozio decidiamo di andare a mangiare dove era la nostra tappa fissa nel 2012: CAFE‘ R sulla 32^ strada vicino alla Peen Station (http://www.thecafer.com/ ). E‘ un self service dove puoi scegliere cosa mangiare tu, sia già pronto che fatto al momento. Noi decidiamo per un bel pezzo di maiale fatto alla griglia con insalata e riso…..buonissimo…prezzo 19$ compresa la birra e la frutta…..e qui finisce la nostra serata…domani mattina sveglia presto…si va a Washington.