Segnalazione di abuso

Tutte le segnalazioni sono da ritenersi strettamente confidenziali e anonime

di Mauro Callegari

NEW YORK...sotto Natale con Philadelphia e Washington

new york la partenza

La partenza

giorno 02/12/2017

Era ormai da tempo che mio cognato, Tony…sempre lui, aveva intenzione di trascinarmi a New York sotto il periodo natalizio: ”Sai cosa deve essere la Grande Mela sotto le feste? Tutta addobbata?” Si dicevo io…ma porco mondo chissà che freddo…. Alla fine però tornare a New York è sempre affascinante. Piccolo summit in famiglia e con noi si aggregano anche i due “piccoli” di famiglia Simona, mia nipote, ed Andrea, mio figlio. Parla che ti riparla…alla fine si aggregano anche due amici Massimo e Annamaria. Dunque…bisogna organizzare per otto persone. Siamo persone che nei nostri viaggio badano soprattutto alla pulizia ed alla semplicità. Non siamo gente che ama stare ore con le gambe sotto i piedi. Il periodo deciso è con partenza il 2 e ritorno al 10 dicembre. Ecco quindi che a febbraio/marzo comincia la ricerca di voli. Alla fine, dopo diversi tentativi, opto per il sito dell’Air France. Volo di andata fissato per il 2 dicembre con partenza da Milano Malpensa alle ore 7,40 arrivo a Parigi CDG alle 9,10 ripartenza per New York JFK alle 10,25 ed arrivo alle ore 13,14. Ritorno, in un primo momento (poi vi spiegherò perché) fissato per il 9 dicembre con partenza dal JFK alle ore 18,00 arrivo a Parigi il giorno dopo alle ore 8, ripartenza alle ore 9 per arrivare a Malpensa alle ore 10,15. Costo totale del volo, compreso di assicurazione Allianz Global che comprende assistenza medica, rinuncia al viaggio, smarrimento bagagli, ecc. 490 euro cadauno. Direi un ottimo prezzo. Fatto questo si passa alla ricerca dell’hotel. Mi avvalgo di Booking perché la cancellazione gratuita sino all’ultimo momento non è cosa da poco. Prenotiamo 2 camere quadruple ed una camera doppia al Comfort Inn Manhattan Bridge (https://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g60763-d1383001-Reviews-Comfort_Inn_Manhattan_Bridge-New_York_City_New_York.html ) in zona Chinatown. Il prezzo della quadrupla con colazione compresa è stato di 380 euro a testa per 7 notti. Anche qui direi un’ottima scelta. Definite le cose principali a questo punto ci si mette al lavoro per organizzare e programmare il tutto. Decidiamo così di mettere dentro anche una giornata a Washington ed una a Philadelphia. Washington noi l’avevamo già vista ma non Philadelphia, per gli altri invece tutto sarà una novità. Tutto procede liscio….sino al ..giorno prima della partenza. Mi arriva una mail dall’hotel che la mia American Express non è stata accettata …cosa???? Chiamo il servizio clienti di Amex e mi dicono che per loro è tutto ok