Segnalazione di abuso

Tutte le segnalazioni sono da ritenersi strettamente confidenziali e anonime

di Chiara Bergonzini

InterFlix: la nuova frontiera dell'interrail, verso Est attraverso cinque capitali.

ljubljana

La magia del Natale nella capitale slovena: un'inaspettata sorpresa.

giorno 25/12/2017

Quest'anno, per le vacanze di Natale e Capodanno, le mie amiche ed io abbiamo deciso di imbarcarci in un'avventura nuova: grazie all'offerta di FlixBus chiamata "InterFlix" abbiamo potuto visitare cinque città a nostra scelta ad un prezzo vantaggioso. Ci siamo quindi impegnate per trovare un itinerario che ci permettesse di visitare vari Paesi e città senza dover passare troppe ore in autobus, e soprattutto che ci portasse verso zone che in aereo fossero più difficili da raggiungere.
Il primo Paese che abbiamo scelto è stata la Slovenia: un po' per la sua vicinanza, che la rende ottima da raggiungere in autobus, ma un po' anche perché ci sembrava assurdo non aver mai visitato uno dei Paesi che confina con l'Italia.
Siamo quindi giunte a Ljubljana, la capitale, la sera di Natale. La città era illuminata meravigliosamente: luci natalizie di qualsiasi forma e colore si rispecchiavano sul fiume che circonda il centro storico, lungo il quale numerose bancarelle di vin brûlé e würstel intrattenevano folle di persone a ritmo di musica. Siamo rimaste incantate da questa atmosfera, perché in Italia le città tendono a svuotarsi durante la Vigilia di Natale e Natale. Tutti stanno in casa con le famiglie. Qui, invece, il freddo non intimoriva nessuno: si percepiva la gioia della condivisione, non mancavano giovani, bambini, famiglie, ma anche anziani e turisti.
Il giorno dopo, abbiamo visitato il castello. La struttura in sé non è nulla di incredibile, ma la vista da lassù vale la fatica della salita. Anche senza le luci e le bancarelle della sera prima, il centro storico ci ha affascinate: sembra un piccolo paese medievale catapultato nel XXI secolo.