di Marco Longo

In viaggio nell’India del sud tra Tamil Nadu e Kerala

presentazione viaggio

Racconto del nostro secondo viaggio in India, questa volta nel sud visitando il Tamil Nadu e il Kerala. Viaggio tra religione e templi induisti ma anche tra natura incontaminata, ayurveda e benessere

giorno 08/04/2017

Si tratta del nostro secondo viaggio in India. Dopo il primo viaggio nell’India del nord dove avevamo toccato Delhi, Rajasthan, Agra, Khajuraho e Varanasi decidiamo di scendere nel sud dell’India. Dopo diverse letture, guide e consigli di amici la nostra decisione cade per i due stati del Tamil Nadu e del Kerala per un itinerario classico che unisce gli aspetti architettonici e religiosi del Tamil Nadu con i suoi templi, gopuram e folle di pellegrini con la magnifica natura, tranquillità e pace del Kerala.
Al netto dei due viaggi in India personalmente ho preferito il viaggio nel sud dell’India. Innanzi tutto il viaggio è risultato più lineare e ideale per coniugare viaggio e vacanza, con una prima parte del viaggio nel Tamil Nadu dove quotidianamente si era impegnati in visite, a cui è seguita una seconda parte del viaggio in Kerala che è risultata più rilassante e piacevole per il corpo con alcuni giorni finali di totale relax.
A mio avviso nell’India del sud si incontra un’India più vera, magari non si avranno le fortezze o i multicolorati sari e turbanti del nord, ma è un’India più vicina alla realtà. È meno affollata, anche se il caos urbano nelle grandi città rimane, gli indiani sono anche più cortesi ed educati e non sono sempre lì a chiederti una moneta o una mancia per qualsiasi cosa facciano.
Da un punto di vista naturalistico ho apprezzato molto il Kerala per il suo verde, tra piantagioni di tè, spezie, palmeti che si riflettevano sulle acque delle backwaters fino alla spiaggia.
Ed infine il cibo che ho trovato molto più saporito, ricco e variegato non solo spezie, dhal e chapati ma molto riso, pesce con il cocco e altre spezie che lo facevano da padrone, per non parlare della frutta molto colorata e variegata.
Entrando nel dettaglio del viaggio e della pianificazione alcune indicazioni.

Per l’organizzazione del viaggio in India, dai semplici consigli su itinerario, voli e visto ringrazio il consulente Samuele di www.indianepalviaggi.it che è stato molto cortese, disponibile e ci ha dato moltissimi consigli e suggerimenti lasciandoci sempre massima libertà e autonomia nelle scelte. E’ stato molto professionale e le sue indicazioni e informazioni si sono rivelate corrette e precise.
Per i voli internazionali, dall’Italia non esistono voli diretti per il sud India. Abbiamo volato con Emirates con scalo a Dubai con arrivo su Chennai e ripartenza da Cochin. Ottima compagnia aerea, tariffe buone, puntuale e al netto dello scalo ottimo piano voli.