Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

I viaggiatori italiani non necessitano del visto per visitare Budapest, dal momento che l'Ungheria fa parte dell'Unione Europea. I cittadini italiani possono entrare in Ungheria senza alcuna restrizione con la sola carta d'identità valida per l'espatrio (attenzione, le carte d'identità rinnovate con il solo timbro di proroga potrebbero non essere riconosciute come valide in territorio ungherese: informatevi prima della partenza e, nel caso, procuratevi un altro documento valido) o il passaporto in corso di validità. Per i ragazzi di età inferiore a 15 anni, informatevi presso la questura e le rappresentanze diplomatiche ungheresi circa il documento più adatto per un viaggio all'estero.

Quando andare e clima

Budapest gode di circa 2000 ore di sole l'anno, una delle medie più alte d'Europa. Indipendentemente dall'esattezza di questo calcolo, ciò significa che è possibile visitare la città con un clima favorevole durante tutto l'anno, evitando l'atmosfera caotica e i costi tipici del turismo di alta stagione in Europa. La primavera e l'autunno sono meravigliosi, e offrono un mare di opportunità, mentre il freddo invernale si mantiene sopportabile fino a metà dicembre, quando molti musei e siti turistici chiudono. Tuttavia, anche in inverno può capitare di vedere uno spettacolare cielo blu. L'estate può essere molto calda: l'ideale per sorseggiare pigramente una Dreher (la birra locale) in un caffè all'aperto o partecipare agli innumerevoli festival organizzati in città.

Budapest ha un clima temperato e transizionale, una via di mezzo tra il clima mite e piovoso della zona transdanubiana, protetta a ovest dalle Alpi, e quello aspro e variabile della Grande Pianura a est.A Budapest la primavera arriva a inizio aprile e in genere è caratterizzata da acquazzoni. L'estate può essere molto calda e umida. Piove per quasi tutto novembre e in genere il freddo vero e proprio non si fa sentire fino a metà dicembre. L'inverno è relativamente breve, spesso nuvoloso e umido, ma non mancano le giornate di sole splendente. La poca neve che cade in città generalmente si scioglie dopo pochi giorni. Gennaio è il mese più freddo (la temperatura media si attesta su -2°C) e agosto quello più caldo (21°C - anche se la temperatura in estate può raggiungere picchi molto più elevati). Il numero di ore di sole per anno supera di poco le 2000: una delle medie più alte d'Europa; da aprile a fine settembre, il sole in genere splende per circa 10 ore al giorno.

Come arrivare

quadro generale

L'aeroporto internazionale Ferihegy (tel: 296 7000; www.bud.hu ), 24 km a sud-est del centro ha due terminal moderni vicini tra loro e uno più vecchio 5 km a ovest. I voli della compagnia aerea Malév ( www.malev.hu ) e della maggior parte dei partner arrivano e partono dal Terminal 2A. Le altre compagnie usano il terminal 2B che è relativamente vicino al primo. La Malév ha un ufficio di emissione biglietti al Terminal 2A (tel: 296 7111; 5-23) e uno al Terminal 2B (tel: 296 5767; 6-20.30); in quest'ultimo troverete anche un deposito bagagli. I voli low-cost per Budapest usano il Terminal 1, recentemente restaurato. Il Budapest Airport Minibusz (tel: 296 8555; www.airportshuttle.hu; andata/ritorno 2990/4990Ft) offre un servizio su pulmini a 9 posti da tutt'e tre i Terminal direttamente al vostro hotel, ostello o residenza. Dovete prenotare il viaggio all'aeroporto almeno 24 ore prima. Tenete presente che prima di arrivare a destinazione effettua 8 fermate e potreste finire per arrivare tardi al vostro volo. Se volete prendere un taxi, chiamatelo via telefono (gli operatori parlano inglese) e considerate una spesa di 5000Ft. Se lo prenotare prima, Zóna Taxi (tel: 365 5555; www.zonataxi.eu ) vi farà pagare 5100Ft per arrivare a Pest e tra 5300Ft e 5700Ft per Buda. Il metodo meno oneroso in termini pecuniari, ma non di tempo, è prendere l'autobus urbano n. 200 che sosta fra i Terminal 2A e 2B che porta direttamente alla stazione metro Kőbánya-Kispest. Da lì prendete la Metro 3 per il centro. Spesa totale: tra 540Ft e 620Ft. Il Terminal 1 è collegato alla stessa stazione della metropolitana dall'autobus n. 93.

treno

Le Magyar Államvasutak (Ferrovie di stato ungheresi; tel: 06-40 494 949, dall'estero +36-13719449; www.mav.hu ) o MÁV hanno collegamenti con le principali città europee. Budapest ha tre stazioni ferroviarie principali. La maggior parte dei treni internazionali arriva/parte dalla stazione Keleti (la stazione est; VIII Kerepesi út 2-6; M3 Keleti pályaudvar); alcuni treni per l'est del paese partono dalla stazione Nyugati (la stazione occidentale; VI Teréz körút 55-57; M3 Nyugati pályaudvar); mentre la stazione Déli (la stazione meridionale; I Krisztina körút 37; M2 Déli pályaudvar) offre treni per destinazioni a sud come la Croazia o Sarajevo. Regola generale: controllate sempre la stazione di partenza quando acquistate un biglietto ferroviario. Per acquistare i biglietti, otre che in stazione, rivolgetevi al centro assistenza clienti MÁV-Start (tel: 512 7921, 512 7922; www.mav-start.hu; V József Attila utca 16; M1/2/3 Deák Ferenc tér).

autobus

Tutti i pullman internazionali e nazionali (specialmente quelli provenienti dal nord e centro-nord dell'Ungheria) arrivano e partono dalla stazione bus Népliget a Pest (tel: 219 8000; IX Üllői út 131; M3 Népliget). La biglietteria internazionale (6-18 lunedì-venerdì, 6-16 sabato e domenica) è al piano superiore. Eurolines (tel: 219 8063; www.eurolines.com ), un'associazione di più di 30 linee europee (per esempio, Eurolines Italia - www.eurolines.it ) che collegano Budapest a destinazioni estere vicine come Bratislava e lontane come Londra, è qui rappresentato da Volánbusz (tel: 382 0888; www.volanbusz.hu ). In questa stazione c'è un deposito bagagli al piano inferiore. La stazione Stadionok (tel: 220 6227; XIV Hungária körút 48-52; M3 Stadionok) serve le città a est di Budapest. La biglietteria (6-18 lunedì-venerdì, 6-16 sabato e domenica) e il deposito bagagli sono al piano terra. I bus per il sud dell'Ungheria utilizzano la stazione Etele tér (tel: 382 0888; XI Etele tér; 6-18; 7/e) a Buda. Dalla stazione del Ponte Árpád (tel: 421 2597; XIII Árboc utca 1-3; biglietteria 6-18 lunedì-venerdì, 6-16 sabato e domenica; M3 Árpád híd) partono bus per l'Ansa del Danubio e destinazioni nell'Ungheria del nord. La piccola stazione Széna tér (tel: 201 3688; I Széna tér 1/a; biglietteria 6-18 lunedì-venerdì, 6-16 sabato e domenica; M3 Moszkva tér) a Buda offre collegamenti con le colline di Pilis e le città a nord-ovest della capitale con una mezza dozzina di corse per Esztergom. Può essere un'alternativa alla stazione di Árpád.

nave/traghetto

Un servizio di aliscafo è in servizio sul Danubio da Aprile a Ottobre fra Budapest e Vienna (5-6 ore e 1/2). I passeggeri possono sbarcare a Bratislava previo accordo. L'andata/ritorno per Vienna costa 89/109 euro e per Bratislava 79/99 euro. Gli studenti con carta ISIC hanno degli sconti e i bambini tra i due e i 14 anni pagano metà prezzo. E' possibile, pagando 20 euro a tratta, portare a bordo la propria bici. Per informazioni, biglietti e prenotazioni contattate Mahart PassNave (tel: 484 4013; www.mahartpassnave.hu; V Belgrád rakpart; 9.15-18).

Trasporti locali

quadro generale

L'aeroporto internazionale Ferihegy si trova 24 km a sud-est di Budapest. È inutile prendere un taxi, a meno che non abbiate davvero fretta, perché esistono molte altre possibilità più economiche per raggiungere il centro dall'aeroporto, e viceversa. Gli autobus costituiscono un'alternativa più a buon mercato: il Budapest Airport Minibusz, in particolare, offre un convenientissimo servizio porta a porta.Budapest dispone di un sistema di trasporti pubblici vecchio ma sicuro, economico ed efficiente: non dovrete mai aspettare più di 10 minuti - che in inverno potrebbero sembrarvi comunque lunghissimi...

treno

I trasporti pubblici sono di gran lunga il modo migliore per muoversi a Budapest: ci sono ottimi e frequenti collegamenti tra la metropolitana, gli HÉV (treni verdi), i tram gialli, i filobus rossi e gli autobus blu. I biglietti si possono facilmente acquistare presso i chioschi, le edicole o gli ingressi della metropolitana.

autobus

Il sistema su ruote vanta quasi 250 pullman. Su certe linee lo stesso numero può essere indicato in rosso e in nero, in questo caso il bus con il numero rosso effettuerà un servizio express, saltando alcune fermate. Le linee di autobus sono riportate sulle cartine dei mezzi pubblici con una linea BLU. Le linee dei tram sono, invece, riportate in colore ROSSO.

taxi

I taxi a Budapest non sono cari rispetto agli standard europei. Molti sono stati i casi di truffe riportati dai viaggiatori ai danni di chi, alla fine del viaggio, si è ritrovato un conto finale esagerato. Per evitare spiacevoli incidenti scegliete solo taxi con il nome della compagnia sulle portiere, la targa gialla, il badge identificativo esposto sul cruscotto e il costo delle tratte ben visibile. Ecco una serie di numeri di società affidabili: City - tel: 211 1111; Fő - tel: 222 2222; Rádió - tel: 777 7777; Taxi 4 - tel: 444 4444; Tele 5 - tel: 555 5555.

Orientarsi

Budapest si trova nell'Ungheria centro-settentrionale, circa 250 km a sud-est di Vienna. Il suo punto focale è il Danubio, che la divide in due parti distinte: Buda, costruita sulle colline e sulle alte terrazze della riva occidentale, è la zona più residenziale, mentre Pest, più commerciale, sorge su un'ampia pianura sabbiosa verso est. L'agglomerato urbano è molto vasto, ma le aree situate oltre la Nagykörút ('Grande Strada Circolare') a Pest e a ovest di Moskva tér a Buda sono prevalentemente residenziali e industriali e, con l'eccezione delle Colline di Buda e del Parco Cittadino, di scarso interesse per i visitatori. Budapest, inoltre, è una città in cui è facile orientarsi e molto difficile perdersi. L'aeroporto internazionale Ferihegy si trova 24 km a sud-est del centro cittadino.

Salute e sicurezza

L'Ungheria ha accordi sanitari reciproci con gli altri paesi dell'UE, e quindi i cittadini di questi paesi potranno utilizzare la Tessera Europea di AssicurazioneMalattia (TEAM). Tale tessera è stata inviata a domicilio a tutti i cittadini italiani assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale e consente di usufruire dell'assistenza sanitaria gratutita nelle strutture pubbliche del paese per la maggior parte delle prestazioni (anche se non urgenti). La Tessera Europea non copre invece il rimpatrio in caso di emergenza. Ogni membro della famiglia dovrà avere la propria tessera. In caso di smarrimento potete richiederne un duplicato alla vostra ASL. Sono presenti numerose strutture ospedaliere e ambulatoriali pubbliche anche se con attrezzature un po' superate. Il settore privato è più all'avangardia, ma più caro. Per una clinica privata rivolgetevi a FirstMed Centers (tel: 224 9090; www.firstmedcenters.com; I Hattyú utca 14, quinto piano; aperto 24/24 per emergenze; M2 Moszkva tér). Se aveste bisogno di un dentista: SOS Dent (tel: 06 1 269 6010, 06 30 383 3333; www.nonstopdentist.com; VI Király utca 14; 24hr; M1/2/3 Deák Ferenc tér).

Nessuna zona di Budapest è 'off-limits' per i visitatori, ma alcuni abitanti preferiscono evitare l'Isola Margherita di notte, e sia la gente del posto sia i turisti si tengono a debita distanza dai quartieri malfamati dell'ottavo e del nono distretto. I borseggi sono molto comuni nei luoghi affollati, soprattutto quelli più frequentati dai turisti.Oggi sono storia vecchia le truffe orchestrate nei locali notturni con la complicità di prostitute e buttafuori ai danni di turisti creduloni, che si ritrovavano a dover pagare drink costosissimi. Se vi sembra troppo bello per essere vero, una lista dei caffè e dei ristoranti noti per i loro raggiri è disponibile presso gli uffici turistici e l'ambasciata americana. Cercate comunque di prestare attenzione, e ricordate che la polizia non potrà fare molto per aiutarvi. Recentemente sono stati anche segnalati numerosi casi di adescamento a scopo di estorsione: belle ragazze che invitano a seguirle in locali o ristoranti che a fine consumazione presentano dei conti esorbitanti. In alcuni casi i malcapitati sono stati costretti a prelevare dal bancomat.I camerieri a volte cercano di approfittare degli stranieri, perciò non accettate nulla che non avete ordinato e controllate accuratamente il conto. Se c'è una differenza solo del 15% o del 20%, potete risolvere la questione abbastanza facilmente evitando di lasciare la mancia, altrimenti fate chiamare il gestore del locale. Le corse in taxi, infine, possono talvolta risultare spiacevoli: è meglio prenotare una vettura per telefono che fermarla lungo la strada.

Consigli ai viaggiatori

Donne

Gli uomini ungheresi possono avere una mentalità sessista, ma le donne a Budapest non corrono il rischio di essere molestate (anche se le violenze domestiche e lo stupro vengono scarsamente trattati dai media). La maggior parte degli uomini è estremamente educata con le donne: se mangiate o bevete qualcosa da sole, non vi sentirete più a disagio che in altri paesi europei.

Gay/Lesbiche

Per informazioni aggiornate sui locali, gli eventi e le feste in programma, procuratevi l'opuscolo gratuito Na Végre! ('Finalmente!') distribuito nei locali gay di Budapest. Budapest vanta numerosi locali per gay e lesbiche, e associazioni rivolte agli omosessuali che organizzano gite in città o in destinazioni più lontane.

Diversamente abili

Budapest deve ancora percorrere una lunga strada prima di diventare davvero accessibile ai portatori di handicap. Le rampe per le carrozzine, i servizi igienici per disabili e le porte apribili verso l'interno scarseggiano e sono distanti tra loro, ma i semafori sonori per non vedenti si stanno diffondendo sempre di più e le banconote di grosso taglio recano scritte in Braille.

Bambini

Budapest è ricca di attrazioni adatte ai bambini, che prevedono sempre una tariffa scontata per i più piccoli (anche se la fascia di età che gode della riduzione può variare). Visitando la città con i bambini potrete programmare opportune soste in luoghi come il Parco Cittadino, l'Isola Margherita o le rive del Danubio.I bambini adorano scorrazzare sui mezzi di trasporto e quelli di Budapest - dalla cremagliera al trenino sulle Colline di Buda, passando per la funicolare che raggiunge il Castello, fino ad arrivare ai tram, ai filobus e alla piccola metropolitana M1 - li affascineranno e divertiranno particolarmente.Tra i luoghi specificamente rivolti ai bambini segnaliamo il Grande Circo Municipale, il Parco dei Divertimenti, lo zoo cittadino e il Teatro delle marionette.Quasi tutte le compagnie di autonoleggio della città forniscono seggiolini per bambini a prezzi irrisori, ma è essenziale prenotarli in anticipo.