Informazioni pratiche

Quando andare e clima

La reputazione di Seattle quale città piovosa non è del tutto meritata (cadono 97 cm di pioggia all'anno, meno che in altre città del Midwest o della regione orientale), ma quando si parla di umidità e di freddo, non sono tante le altre località degli Stati Uniti che possono battere Seattle. Poiché si può contare solamente su 55 giorni di sole all'anno, aspettatevi, durante il vostro soggiorno, di trovare nebbia, foschia o nuvole. Questo persistente grigiore tende a far sembrare decisamente inclementi le temperature di Seattle, che in realtà sono moderate (le massime in inverno raggiungono i 10°C e in estate oscillano tra i 25°C e i 30°C). La stagione piovosa va da novembre ad aprile e la neve cade raramente ma in quantità abbondante. Il periodo migliore per visitare Seattle è l'estate, quando le nuvole, che al mattino si condensano sul mare, tendono a dissolversi nel pomeriggio. In primavera e in autunno il tempo è poco stabile, con giornate in cui si alternano pioggia e sole.

Come arrivare

L'aeroporto di Seattle, conosciuto con il nome di Sea-Tac (206-431-4444), è il più grande del Pacifico nord-occidentale e offre collegamenti giornalieri con l'Europa, l'Asia e molte altre località dell'America settentrionale. Seattle ospita anche voli interregionali e ha frequenti collegamenti con Vancouver e Portland. Gli autobus della Greyhound (www.greyhound.com) collegano Seattle a Portland, a Eugene e a città della California situate lungo la I-5, come pure a Bellingham e Vancouver sulla I-5 in direzione nord. Gli autobus percorrono anche la I-90 da Seattle a Spokane e da qui proseguono verso nord attraversando l'Idaho settentrionale e il Montana fino a Chicago. Se volete andare nella Columbia Britannica, la Quick Shuttle effettua corse giornaliere tra Seattle e Vancouver. Le fermate sono sia all'aeroporto sia presso il Travelodge nel centro. La stazione di Seattle, King St Station, è il capolinea di due linee ferroviarie della Amtrak (800-872-7245; www.amtrak.com). Il treno Empire Builder va a est, passa da Spokane e arriva a Chicago, mentre il Coast Starlight va verso sud e collega Seattle a Los Angeles effettuando fermate a Tacoma, Olympia, Portland, San Francisco. I traghetti per le isole dello stato di Washington (Bremerton Island e Brainbridge Island) sono gestiti dallo stato e accettano prenotazioni solo per i veicoli. Si consiglia di prenotare i posti anche sui traghetti che solcano le acque canadesi; le prenotazioni si possono fare chiamando i singoli operatori. La Victoria Clipper (800-888-2535, 206-443-2560; www.victoriaclipper.com) per Victoria, nella Columbia Britannica, che trasporta solo passeggeri, parte dal pontile 69 di Seattle tutte le mattine (la traversata dura 2 ore e mezzo). La più lenta, ma anche più economica, Victoria Line segue la stessa rotta nel pomeriggio (4 ore e mezzo). All'arrivo i viaggiatori devono passare attraverso la dogana canadese. La maggior parte delle agenzie locali di autonoleggio hanno un ufficio all'aeroporto. C'è anche qualche agenzia che noleggia motorhome (RV), camper e motociclette. Come in tutti gli Stati Uniti e in Canada la guida è a destra.

Trasporti locali

L'aeroporto di Seattle, Sea-Tac, si trova 21 km a sud della città, cui è collegato dalla I-5. La Gray Line's Airport Express e la Shuttle Express offrono corse a prezzi economici dall'aeroporto ai principali alberghi del centro. I taxi sono un'altra possibilità che però non si addice a chi viaggia in economia. Se preferite guidare, all'aeroporto ci sono molte agenzie di autonoleggio. Gli autobus della Metro Transit (informazioni sugli orari 206-553-3000, servizio clienti 206-553-3060) servono l'area metropolitana e la maggior parte di essi attraversa il centro lungo la 4th Ave o passando per il Bus Tunnel, che nel centro ha cinque ingressi. Tutte le corse in autobus che si limitano alla zona del centro (tra la 6th Ave e il lungomare e tra Jackson St in Pioneer Square e Battery St) sono gratuite tra le 6 e le 19. Ricordate che il Seattle Center i trova al di fuori della zona in cui le corse sono gratuite. È consigliabile informarsi sulle condizioni del traffico prima di immettersi sulle autostrade, perché il traffico di Seattle, molto caotico, è secondo solo a quello di Los Angeles. Moltissime strade del centro di Seattle sono a senso unico e trovare parcheggio può rivelarsi un incubo. Per le gite nei dintorni di Seattle, sappiate che il servizio di traghetti dello stato di Washington è un ottimo modo di spostarsi e di godere di belle vedute panoramiche. La vista della città che si ha al di là del Sound è magnifica e in una assolata giornata estiva vale la pena fare la traversata anche se non si ha una meta precisa. I traghetti partono dai pontili situati sul lungomare Alaskan Way. La bicicletta è un altro ottimo per visitare la città, nonostante il traffico intenso: non a caso, vi consigliamo di indossare sempre un elmetto mentre siete in giro. La città ha studiato una splendida guida, Transportation Bicycle and Pedestrian Program (206-684-7583), disponibile in tutti i negozi di biciclette o scaricabile dal sito www.cityofseattle.net/transportation/bikemaps.htm