Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

Ai cittadini italiani è richiesto, per entrare negli USA, il passaporto di nuovo tipo valido per almeno sei mesi oltre il soggiorno previsto. I viaggiatori provenienti dall' Italia possono fermarsi per un periodo massimo di 90 giorni con un programma 'viaggio senza visto' (visa-waiver program) purchè in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno per gli USA non rimborsabile. A partire dal 12 gennaio 2009 è obbligatorio ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) per potersi recare negli Stati Uniti nell'ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program). L'autorizzazione va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. Accedete al sito Web di ESTA ( https://esta.cbp.dhs.gov/ ) e compilate la domanda online. Per informazioni più dettegliate visitate il sito: www.usembassy.it/visa/default-it.asp. Gli USA modificano regolarmente i requisiti d'ingresso al paese nel tentativo di ridurre la minaccia del terrorismo. E' fondamentale quindi che i viaggiatori controllino più volte e con scrupolo la regolamentazione in vigore prima di recarsi negli Stati Uniti, perchè tali modifiche verranno applicate per alcuni anni. Una procedura introdotta nel 2004 prevede che gli impiegati dell'ufficio immigrazione nei porti e negli aeroporti USA scattino una fotografia digitale a gran parte dei visitatori in possesso di un visto per gli USA e prendano loro due impronte digitali con un sistema privo di inchiostro. Con le nuove regolamentazioni scaglionate fino alla fine del 2005, i viaggiatori residenti da paesi idonei al VWP devono presentare un passaporto o un visto a lettura ottica per entrare negli USA. Le date in cui tale legge doveva essere adottata sono state posticipate per fornire ai paesi in questione il tempo di aggiornare i documenti. Ulteriori dettagli e informazioni sui cambiamenti nel sistema dei visti si ottengono sul www.travel.state.gov/visa sito governativo dedicato ai visti USA.

Quando andare e clima

La torrida estate di Chicago è la stagione culminante per i festival; le manifestazioni più importanti hanno luogo ogni fine settimana nei parchi e nei vari quartieri cittadini. Settembre, con le sue giornate tiepide, è probabilmente il mese più piacevole dell'anno sotto il profilo climatico, ma gli eventi culturali sono assai meno frequenti. Da gennaio a marzo le attività rallentano; in questo periodo le tariffe di alberghi e voli aerei si riducono al minimo, ma le temperature e i venti sferzanti che spazzano la città in questa stagione vi indurrebbero a trascorrere al chiuso gran parte della vostra vacanza.

Non per niente Chicago è soprannominata la 'Città del vento'. Ce n'è per tutti i gusti: dalle fresche brezze che per bontà divina soffiano dal lago all'apice della stagione estiva, alle improvvise folate primaverili, fino alle sferzanti correnti d'aria gelida che d'inverno arrossano i nasi e provocano brividi lungo la schiena. La tarda primavera e l'inizio dell'autunno sono stagioni gradevoli, generalmente tiepide, limpide e asciutte. In luglio e agosto a Chicago può fare davvero molto caldo, con temperature comprese tra i 27°C e i 32°C e un elevato tasso di umidità. Gli inverni possono essere freddi e piovosi - quando va bene, le temperature sono comprese tra -11°C e -2°C - e nevica per giorni e giorni senza tregua.

Come arrivare

quadro generale

Chicago è servita da due aeroporti principali. L'O'Hare International (ORD), 27 km (17 miglia) a nord-ovest di downtown, è il più trafficato snodo aeroportuale del mondo, mentre il Midway (MDW), 19 km (12 miglia) a sud-ovest del centro, è uno scalo molto più piccolo e serve soprattutto compagnie che praticano voli a basso costo. Sessantacinque milioni di passeggeri - un quarto dell'intera popolazione degli Stati Uniti - transitano ogni anno dall'O'Hare, continuando ad assicurare a Chicago il ruolo storico di nodo dei trasporti degli Stati Uniti. La El, una ferrovia sopraelevata, è il mezzo di trasporto più rapido ed economico per gli spostamenti dagli aeroporti O'Hare e Midway al Loop. Da entrambi gli aeroporti ci sono autobus navetta che partono a intervalli regolari diretti ai principali alberghi di downtown e numerosissimi taxi, sebbene costosi, non aspettano altro che di portarvi in città. Tutte le principali compagnie di autonoleggio hanno una rappresentanza in aeroporto, che si aggiunge alle svariate agenzie sparse per la città. Greyhound, la linea di autobus chiamata 'The Dog' dai vecchi passeggeri abituali, dispone di decine di mezzi che partono ogni giorno in tutte le direzioni. Il comfort non è particolarmente elevato, ma d'altra parte non lo sono neppure i prezzi. L'Indian Trails è una linea di autobus regionale che effettua servizi simili a Greyhound. Chicago è lo snodo principale dell'Amtrak per i servizi nazionali e regionali, pertanto è in grado di fornire collegamenti più frequenti che in qualsiasi altra città. I tre treni Amtrak che da Chicago sono diretti alla costa occidentale costituiscono essi stessi un'interessante esperienza di viaggio: i treni per Seattle e Portland, per esempio, attraversano il tratto settentrionale delle Montagne Rocciose e il Montana. Altri viaggiano attraverso canyon spettacolari sia sulle Montagne Rocciose del Colorado sia nella Sierra Nevada, in California. I treni a lunga percorrenza garantiscono collegamenti con il Texas, Washington DC, Boston e New York, mentre più di un treno al giorno collega Chicago con Detroit, St Louis, Milwaukee e Grand Rapids (Michigan). Per gran parte dell'anno è fondamentale prenotare con largo anticipo un viaggio con l'Amtrak. Se preferite viaggiare in automobile o in motocicletta, ci sono strade che convergono su Chicago da tutti i punti cardinali, anche se nessuna di esse è particolarmente panoramica o consigliabile per qualche altro motivo.

treno

La Union Station (210S Canal St tra Adams St e JacksonBlvd) è lo snodo principale dell'Amtrak (tel: 800 872 7245; www.amtrak.com ), che pertanto garantisce a Chicago un numero di collegamenti superiore rispetto a qualunque altra città. Da qui partono regolari servizi diretti a località del Midwest come Milwaukee (2 ore) e Indianapolis (5 ore), come pure treni a lunga percorrenza verso città della costa orientale come Boston (23 ore). Generalmente, i treni Amtrak garantiscono collegamenti più rapidi rispetto agli autobus Greyhound e sono anche molto più confortevoli.

aereo

Chicago è servita da due aeroporti: l'O'Hare e il Midway. I quattro terminal dell'O'Hare smistano un fitto via vai di passeggeri giorno e notte e sono serviti da quasi tutte le compagnie aeree nazionali e internazionali. Il banco informazioni e gli sportelli di assistenza clienti si trovano nei terminal 1, 3 e 5. Ogni terminal ha un'area per il ritiro bagagli e, all'esterno, una piazzola dei taxi. La Blue Line della CTA effettua collegamenti ferroviari 24 ore su 24 con il Loop. Purtroppo, però, la stazione dell'O'Hare è sepolta sotto il parcheggio sotterraneo più grande del mondo e trovarla può essere come cercare un ago in un pagliaio, anche perché i cartelli con le indicazioni possono riportare diciture diverse, come 'CTA', 'Rapid Transit' o 'Trains to City'. Per sapere esattamente verso qualche direzione dovete viaggiare, informatevi presso il vostro albergo al momento della prenotazione. L'Airport Express (tel: 312 454 7800; 800 654 7871; www.airportexpress.com)gestisce le navette in servizio tra l'aeroporto e gli alberghi del Loop e di Near North. Se puntate direttamente verso lo scalo del Midway, potete prendere l'Omega Shuttle. Il Midway è noto principalmente quale scalo di compagnie a basso costo, come Southwest e ATA. Una recente ristrutturazione l'ha trasformato da un complesso datato e poco efficiente in un moderno aeroporto composto da tre settori. Oggi si entra e si esce dal Midway attraverso il bellissimo New Terminal, dove sono concentrati quasi tutti i servizi. Qui si trovano infatti il banco informazioni/assistenza clienti (tel: 773 838 0600), la polizia aeroportuale, diversi bancomat e il soccorso passeggeri. Se cercate un taxi seguite le indicazioni per i mezzi di superficie. Per raggiungere il Loop potete prendere la Orange Line della CTA. Gli stessi operatori delle navette che servono l'O'Hare garantiscono collegamenti anche dal Midway. Se noleggiate un'automobile in aeroporto, proseguite imboccando S Cicero Ave in direzione nord fino alla I-55N. Per gli aggiornamenti sul traffico e sulla situazione dei parcheggi presso lo scalo, sintonizzatevi sulla stazione radio dell'aeroporto 800 AM.

autobus

Oltre agli autobus urbani della CTA, ogni giorno ci sono decine di autobus Greyhound che viaggiano in tutte le direzioni. I tempi di spostamento sono più lunghi rispetto all'automobile, dato che gli autobus effettuano molte fermate intermedie lungo il tragitto. Le biglietterie della stazione sono aperte 24 ore su 24. La fermata di Clinton El della Blue Line è la più vicina alla stazione autolinee.

Trasporti locali

quadro generale

Chicago è servita in modo efficiente dalla rete degli autobus pubblici e dei treni, un'alternativa di trasporto che è stata potenziata per far fronte al caotico traffico cittadino e alla difficoltà di trovare un parcheggio. Se tuttavia optate per un mezzo privato, il mercato offre la consueta varietà di taxi e di automobili (e motociclette) a noleggio.

treno

Una rete di treni pendolari gestiti dalla Metra (tel: 312 836 7000; www.metrarail.com ) servono 245 stazioni nei sobborghi di Chicago. Alcune linee sono in funzione sette giorni su sette, altre solo nelle ore di punta dei giorni lavorativi. I biglietti si possono acquistare nelle biglietterie, anche automatiche, delle stazioni principali. Partendo da una delle piccole stazioni secondarie non presidiate è consentito acquistare il biglietto direttamente dal conducente senza essere multati, tuttavia si può incorrere in un leggero sovrapprezzo.

autobus

La Chicago Transit Authority (tel: 312 836 7000; www.transitchicago.com ) è costituita dalla El (abbreviazione di Elevated, una rete ferroviaria sopraelevata) e dalle linee di autobus. La Pace gestisce la rete di autobus suburbana che si collega con i trasporti urbani. Per informazioni sulle linee telefonate al numero sopra indicato, oppure consultate la comoda piantina che trovate sul sito internet della CTA ( tripsweb.rtachicago.com ). I biglietti plastificati sono dotati di una banda magnetica che permette di aggiungere tutto il credito desiderato: il prezzo delle singole corse viene defalcato automaticamente dal biglietto una volta saliti sui treni El o sugli autobus. Questi biglietti si possono acquistare presso le fermate degli aeroporti O'Hara e Midway, nelle rivendite autorizzate, presso i principali luoghi d'interesse turistico oppure online, tramite il sito della CTA. In tutte le stazioni della CTA sono in distribuzione cartine gratuite della rete. La cosa migliore per un turista è comprare il visitor pass per un giorno, due giorni, tre giorni, sette giorni. Il Currency Exchange (tel: 312-944-4643; 62 E Chicago Ave; 24/24) vende i pass della CTA (solo contanti). Se li comprate online sul sito www3.yourcta.com, con dieci giorni di anticipo, vi verranno spediti a casa. I treni con aria condizionata della El sono un'efficiente alternativa per gli spostamenti a Chicago. Solo i convogli che viaggiano sulla Blue Line tra l'O'Hare e il Loop e sulla Red Line da Howard a 95/Dan Ryan sono in servizio 24 ore su 24. Gli autobus urbani della CTA viaggiano in quasi tutte le direzioni, ma non lo fanno sulla base di un orario ben preciso. Le fermate sono indicate chiaramente, con cartelli che mostrano quali autobus fermano in quel punto ma poche altre informazioni. Le fermate intermedie sono frequenti e il servizio non è molto veloce.

bicicletta

La bicicletta è consigliata ai più intrepidi e se ritenete di far parte di questa categoria troverete numerosi noleggi sparsi un po' ovunque. È consentito caricare biciclette su tutti i treni CTA tranne durante le ore di punta (da lunedì a venerdì 7 - 9 e 16 - 18 .

taxi

I taxi sono piuttosto facili da reperire nella parte settentrionale della città, mentre altrove dovrete prenotarli telefonicamente onde evitare attese lunghe e snervanti. Tutte le principali compagnie di taxi accettano carte di credito. Per eventuali problemi causati dal vostro taxi, telefonate al servizio reclami (tel: 312 744 9400).

automobile

Se desiderate visitare Chicago con il vento che vi accarezza il volto, a Berwyn troverete un paio di alternative dove munirvi di una motocicletta.

automobile

Guidare a Chicago richiede parecchio impegno e abilità. Il traffico è veloce e spericolato e gli automobilisti di Chicago sono assai poco tolleranti nei confronti dei turisti titubanti. Nelle ore di punta le strade diventano un infernale ammasso di veicoli e, a meno che non siate diretti in qualche posto fuori città, l'ottima rete urbana di trasporti pubblici può efficacemente esimervi dal mettervi alla guida di un'auto. In caso di necessità, entrambi gli aeroporti sono serviti da numerosi autonoleggi, che si aggiungono alle varie agenzie presenti in città. Molte compagnie offrono tariffe con chilometraggio illimitato, ma vale la pena verificarlo prima di accettare un'automobile: i costi per miglio possono far aumentare rapidamente i prezzi. Parcheggiare a Chicago è un'impresa straziante. I posteggi con parchimetro e quelli ai lati delle strade sono numerosi nei quartieri periferici, ma molto scarsi nella zona del centro. Informatevi sui vari regolamenti dettati dai diversi colori del cordone dei marciapiedi. Ecco un breve elenco di quelli più diffusi e del loro significato: Rosso (divieto di sosta e di parcheggio); Giallo (zona di carico e scarico 7 - 18 ); Verde (sosta massima di 10 minuti 9 - 18 );Bianco (salita o discesa passeggeri); Azzurro (parcheggio riservato ai disabili; è necessaria l'apposita identificazione). I garage possono essere costosi, ma vi risparmieranno tempo e contravvenzioni. Provate quelli di downtown nei pressi di Michigan Ave all'altezza di Washington St e di Van Buren St.

Orientarsi

La città di Chicago, situata nella parte nord-orientale dell'Illinois, si estende per 40 km (25 miglia) lungo la punta meridionale della costa del Michigan. L'Illinois, che si trova nella parte centro-settentrionale degli Stati Uniti, confina a nord con il Wisconsin e il Lago Michigan, a ovest con l'Iowa e il Missouri, a est con l'Indiana e a sud con il Kentucky. Il Loop (anello) è il centro storico della città e prende il nome dall'omonima ferrovia sopraelevata che lo circonda con i suoi binari. I suoi edifici costituiscono una sorta di manuale di architettura americana. L'incrocio tra Madison St e State St è il punto di partenza di un sistema di numerazione in base al quale vi sarà possibile orientarvi senza conoscere il nome delle vie. Da qui, tutti i numeri delle vie si basano sui quattro punti cardinali (nord, sud, est e ovest), a seconda della direzione verso cui s'irradiano. Molti quartieri di Chicago prendono il nome dalla loro posizione rispetto al Loop (South Loop, Near North, West Side, ecc). L' O'Hare International Airport di Chicago si trova 27 km (17 miglia) a nord-ovest di downtown, mentre il Midway Airport è 19 km (12 miglia) a sud-ovest del centro. La direzione dell'Amtrak ha sede presso la Union Station, a sud-ovest del Loop. Anche la stazione Greyhound si trova a sud-ovest del Loop, non lontano da quella Amtrak.

Salute e sicurezza

Prima della partenza si consiglia la stipula di una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche il rimpatrio aereo o il trasferimento in altro paese, poichè le spese medico-ospedaliere sono molto costose negli Stati Uniti. Se siete a Chicago, al verde, e non avete un'assicurazione, rivolgetevi allo Stroger Cook County Hospital.

Con gli anni i crimini pericolosi sono andati diminuendo e le aree in cui il turista circola sono sicure durante il giorno. La notte, il lungolago, i parchi e alcuni quartieri (specialmente a est e a sud del Loop) possono diventare posti deserti e da evitare. The Loop, Near North, Gold Coast, Old Town, Lincoln Park, Lake View e Bucktown, invece, sono frizzanti e affollati notte e giorno. Per coloro che si vogliono informare prima di partire, visitate il sito www.chicagocrime.org. Se siete invece tra coloro che sono preoccupati di andare a Chicago, non lo guardate, siete al sicuro! Lo giuriamo.

Consigli ai viaggiatori

Donne

Le donne che viaggiano sole possono sentirsi al sicuro quasi ovunque a Chicago, ma è bene che usino sempre una certa cautela e siano consapevoli dell'ambiente in cui si trovano. La El è un mezzo di trasporto sicuro, anche di notte, tuttavia cercate di salire sui vagoni più affollati, o addirittura sul primo, per essere più vicine al conducente. In alternativa potete prendere uno degli autobus che servono linee parallele a quelle di molti treni. Nelle aree turistiche più frequentate non dovreste incontrare alcuna difficoltà nei rapporti con gli uomini. Nei bar, per alcuni tipi del posto la vostra presenza potrebbe essere scambiata per un'occasione di compagnia: un cortese 'no, grazie' dovrebbe essere sufficiente a toglierveli di torno. Gli abitanti di Chicago sono molto disponibili, quindi non abbiate timore di protestare a voce alta se qualcuno vi infastidisce. Il vostro atteggiamento scoraggerà il molestatore e servirà a richiamare su di voi l'attenzione di qualche buon samaritano.

Gay/Lesbiche

Il cuore della folta e spumeggiante comunità omosessuale di Chicago batte lungo N Halsted St tra Belmont Ave e Addison St, ma anche Andersonville, Lincoln Park, Bucktown e altri quartieri sono altrettanto ospitali sotto questo profilo. Al di là del quartiere di Halsted, invece, le manifestazioni d'affetto tra persone dello stesso sesso richiamano spesso sguardi interdetti o di disapprovazione. Tra le riviste per omosessuali più diffuse segnaliamo la Chicago Free Press www.chicagofreepress.com e il Windy City Times www.windycitytimes.com. Per un elenco di esercizi commerciali gestiti da (o per) omosessuali contattate la Chicago Area Gay & Lesbian Chamber of Commerce.

Diversamente abili

Chicago può essere una città impegnativa per le persone con problemi di mobilità. La prevalenza di edifici antiquati è sinonimo di ingressi stretti e scale quasi ovunque. Altrettanto inaccessibile è gran parte della rete El: se doveste riuscite a trovare una stazione dotata di ascensore assicuratevi che anche la stazione d'arrivo ne sia provvista. Al contrario, la CTA ha fatto progressi nella trasformazione dei suoi autobus a vantaggio dei passeggeri su sedia a rotelle, grazie all'installazione di appositi elevatori su oltre l'80% delle linee. Quanto agli alberghi, la scelta migliore è rappresentata dalle strutture più recenti. Chiamate direttamente la direzione - non il numero verde 800 - e assicuratevi che la vostra camera abbia le caratteristiche da voi richieste. La definizione 'roll-in showers' (che può tradursi come 'docce con accesso su ruote') viene interpretata in modo assai vago da alcuni alberghi. Il Mayor's Office for People with Disabilities (Ufficio del sindaco per le persone disabili; 312-744-6673, TTY 312-744-7833; Room 1104, 121 N LaSalle St, 60602) è un punto di riferimento ideale per tutti i quesiti relativi alla disponibilità dei servizi.

Bambini

Chicago è una città accogliente per i bambini: dai dinosauri del Field Museum alle giostre del Navy Pier, le opportunità per emozionare e divertire i più piccoli sono quasi infinite.