Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

Le norme di accesso a Guam sono le stesse che regolano l'ingresso negli Stati Uniti. Il passaporto deve avere una validità residua di almeno sei mesi oltre il periodo di permanenza nelle isole. Il Guam Visa Waiver Program consente ai cittadini italiani e di molti paesi di visitare Guam per un periodo massimo di 15 giorni senza il visto statunitense, presentando il solo passaporto valido (non si può prolungare la permanenza o proseguire per un'altra destinazione negli Stati Uniti). Per poter usufruire del Visa Waiver Program, il passaporto deve essere del nuovo tipo (ossia, a lettura ottica se rilasciato entro e non oltre il 25 ottobre 2005; a lettura ottica con foto digitale se rilasciato entro e non oltre il 25 ottobre 2006; elettronico, ovvero dotato di microchip integrato su cui vengono immagazzinati tutti i dati del titolare, se rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006). Anche i minorenni, neonati compresi, per rientrare nel programma di esenzione dal visto dovranno avere il loro personale passaporto con le stesse caratteristiche descritte sopra. In base al Visa Waiver Program occorre anche essere in possesso del biglietto aereo di andata e ritorno. Tenuto conto che le disposizioni cambiano di frequente vi consigliamo di consultare il sito del Dipartimento di Stato americano (http://travel.state.gov/visa).

Quando andare e clima

Potete partire per Guam in qualsiasi momento possiate ottenere le ferie, dal momento che non vi dovete preoccupare del clima, perché la gradevolissima temperatura dell'isola si aggira tutto l'anno intorno ai 27°, con punte di umidità tra luglio e novembre; inoltre, l'oceano non è mai a una distanza tale da impedire un tuffo rinfrescante in qualsiasi momento e in qualsiasi punto dell'isola ci si trovi. Gli unici periodi senz'altro sconsigliabili sono quelli che coincidono con le vacanze dei giapponesi: Natale, la Settimana d'Oro (l'ultima settimana di aprile e la prima di maggio) e Obon, che cade in agosto.

Come arrivare

Situato 6 km a nord-est del centro di Hagatña, il recentemente ampliato aeroporto internazionale di Won Pat (0800 1700; www.guamairport.com) ospita sei grandi compagnie aeree e gestisce oltre cento voli settimanali per le isole Hawaii e gli Stati Uniti, l'Asia Orientale, le Filippine, l'Indonesia, l'Australia e la Nuova Zelanda. Il porto di Apra Harbor è l'unico accesso via mare a Guam. I proprietari e i comandanti di yacht e barche da diporto devono mettersi in contatto con lo Yacht Club di Apra Harbor (477 3533).

Trasporti locali

La Guam Mass Transit Authority (475 4682) gestisce una rete di trasporti pubblici limitata. La linea più utile è quella che va da Hagåtña a Tamuning, a Tumon Bay e al Micronesia Mall. Altre linee importanti vanno da Hagåtña and Agat e da Hagåtña all'Università di Guam. La frequenza dei servizi può essere piuttosto instabile, ma in generale gli orari sono dalle 5.30 alle 19.30 dal lunedì al sabato. I taxi sono in genere disponibili e affidabili, ma occorre tener presente che i taxisti tendono spesso e volentieri a eccedere nei prezzi. Noleggiare un'auto non è una cattiva idea; potete rivolgervi a grandi agenzie come Budget (647 1446), Hertz (646 5875), National (649 0110), Toyota (642 3200), Avis (646 8156) e Nissan (632 7300), che hanno tutte uffici all'aeroporto. Girare in bicicletta è pericoloso, quindi lo sconsigliamo - nelle strade principali di Guam c'è a mala pena spazio per i pedoni, figuriamoci per le biciclette.