Samoa Americane:

    Introduzione

    foto di Graham Tween

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Nonostante l'immagine classica delle palme mosse dagli alisei, le Samoa Americane rappresentano una stranezza nel Pacifico meridionale. In queste isole, rapidamente americanizzate negli anni '60, fanno capolino da dietro le fronde le inevitabili conseguenze dell'imperialismo commerciale e culturale. La storia delle Samoa Americane in questi ultimi cento anni è la storia dei disperati tentativi compiuti dalle stremate potenze coloniali di esercitare la loro autorità su di un popolo con una radicata tradizione. Tutti, dagli inglesi ai tedeschi agli americani, si sono contesi questo gruppo di isole e oggi la religione condivisa da queste nazioni occidentali ha quasi del tutto sostituito il credo tradizionale.

    Eppure, nonostante tutto ciò, le Samoa Americane rappresentano ancora una meta spettacolare e accogliente per i viaggiatori. Le usanze locali non sono completamente scomparse, soltanto una piccola porzione delle isole è sgradevolmente inquinata e la cordialità della gente è rimasta quasi intatta. A tutto ciò vanno aggiunti i caratteristici paesaggi e il clima tipico delle isole del Pacifico.

    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati