Bryggen

Da vedere  / quartiere storico
Luogo
Norvegia  ,  Bergen

Il quartiere più antico e più suggestivo di Bergen si estende sulla riva orientale del porto di Vågen con lunghe file parallele di caratteristici edifici (spesso pendenti) dal tetto spiovente, costruiti con assi di legno grezzo e con fondamenta di legno o di pietre accatastate.

Gli scavi archeologici svolti nel Bryggen , il cui nome significa "banchina", suggeriscono che in passato il molo era arretrato di 140 m rispetto alla posizione attuale. I 58 edifici di oggi (il 25% di quelli originali, anche se alcuni sostengono che in realtà siano 61) occupano una superficie di 13.000 mq e sono stati costruiti dopo l'incendio del 1702, ma l'impianto originale resta quello del XII secolo.

All'inizio del XIV secolo il Bryggen comprendeva una trentina di edifici di legno, ognuno dei quali di solito era condiviso da diverse stuer (società mercantili). Erano case di due o tre piani sulla banchina, che fungevano sia da uffici commerciali sia da abitazioni e magazzini. Ogni edificio era dotato di una gru, per caricare e scaricare le navi, e di una schøtstue (grande sala riunioni) dove gli impiegati si riunivano e consumavano i pasti. Quest'atmosfera intima da comunità marinara si è conservata intatta ancora oggi e perdersi tra le vie del Bryggen è uno dei più grandi piaceri di Bergen.

Per un interessante riassunto della storia del Bryggen e una panoramica sui pericoli che ne minacciano l'esistenza, procuratevi la Bryggen Guide (Nkr80), in vendita al Bryggens Museum e in altri luoghi della città, o il The Bryggen Companion (Nkr60) di Siri Myrvoll, in vendita al Centro Visitatori del Bryggen.

Hanseatiske Museum e Schøtstuene

Lo splendido Museo Anseatico è una finestra affacciata sul mondo dei commerci nell'Europa settentrionale dal tardo Medioevo fino all'inizio dell'era moderna. Allestito in un edificio di legno grezzo del 1704, mette chiaramente in luce il contrasto tra le austere condizioni di vita e di lavoro di commercianti, marinai e apprendisti, e il sontuoso stile di vita dei governatori della lega. Tra le maggiori attrattive ci sono l'ufficio, le stanze, l'armadietto dei liquori e la camera da letto estiva del governatore; le stanze degli apprendisti, con un letto per due persone; il locale per immagazzinare il pesce, dove ogni mese venivano stivati e lavorati più di 450.000 kg di pesce; e la fiskeskrue (pressa per il pesce), che comprimeva il pesce nei barili. La vicina Schøtstuene è la ricostruzione di una delle sale riunioni originali, dove la comunità dei mercanti anseatici si incontrava per discutere di affari e bere birra. La Schøtstuene è chiusa in gennaio e febbraio.

Bryggens Museum

Questo museo archeologico è stato costruito sul sito dell'insediamento originario di Bergen: le fondamenta di 800 anni fa, dissotterrate durante i lavori, sono state incorporate nella mostra, che comprende attrezzi, ceramiche, teschi e rune medievali. La mostra permanente, dedicata alla Bergen del XIV secolo, è particolarmente interessante.

Thetamuseet

Questa ottima ricostruzione di una sede clandestina della Resistenza scoperta dai nazisti nel 1942, in un'unica stanza, è il museo più piccolo della Norvegia. Scovarlo è molto difficile, come del resto si conviene a un nascondiglio. Si trova dietro il ristorante Enhjørningen; seguite il vicolo e salite le scale fino al terzo piano.