Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

I cittadini italiani, non hanno bisogno di visti per entrare in Messico come turisti, ma è necessario che il passaporto con il quale si intende entrare abbia validità residua di almeno tre mesi al momento dell'ingresso. Se si fermano per più di 72 ore o si spingono oltre la Border Zone (zona di confine) o certe aree esenti, devono procurarsi la carta turistica (tarjeta de turista), valida per 180 giorni e reperibile alle ambasciate o ai valichi di frontiera. Viene rilasciata gratuitamente, ma bisogna pagare USD 20,00 in una banca o a un posto di confine. Per chi arriva in aereo, la tariffa è compresa nel prezzo del biglietto.

Dogana

All'ingresso nel paese, bisogna compilare un modulo di dichiarazione doganale (in cui è riportato l'elenco degli articoli esenti da dazio) e poi porlo in una macchina: se si accende la luce verde, si passa senza ispezione, mentre se si accende la luce rossa i funzionari vi faranno aprire i bagagli.

Duty free

È consentito introdurre in Messico senza pagare dazio i seguenti articoli: oggetti d'uso personale (es. capi d'abbigliamento); una macchina fotografica e una videocamera; fino a 12 rullini di pellicola o videocassette; un telefono cellulare; un computer portatile; un lettore di CD o un mangianastri; medicine d'uso personale (con la prescrizione medica in caso di farmaci psicotropi); 3 litri di vino, birra o liquori; 400 sigarette; altre merci per un valore di USD 300,00 ( USD 50,00 se si arriva via terra).

Quando andare e clima

Il clima di Città del Messico è temperato per tutto l'arco dell'anno, ma da novembre a febbraio può fare abbastanza freddo di notte. In questo periodo, a causa dell'inversione termica l'inquinamento spesso raggiunge i livelli massimi. Le jacarande fioriscono da febbraio a marzo e questi due mesi sono comunque preferibili rispetto ad aprile, in cui la città diventa sgradevolmente polverosa e inquinata. Città del Messico è divertente in qualunque momento dell'anno, ma durante la Semana Santa e da Natale a Capodanno diventa particolarmente gioviale e movimentata. Il mese migliore in assoluto è forse ottobre: le piogge estive sono terminate, tutto è ancora verde, lo smog è ai livelli minimi e il Giorno dei Morti è molto interessante. Molti messicani vanno in vacanza a luglio o ad agosto.

Il clima è temperato e tiepido per tutto l'anno, con precipitazioni scarse. Può fare freddo nelle notti invernali e da giugno a settembre ci sono spesso rovesci pomeridiani. In inverno la temperatura non scende mai molto sotto i 10°C, mentre anche a maggio, il mese più caldo, non sale oltre i 27°C.

Come arrivare

quadro generale

L'Aeropuerto Internacional Benito Juárez, 6 km a est dello Zócalo, è l'unico aeroporto messicano adibito al traffico dei passeggeri. È servito da voli per gli Stati Uniti, il Canada e l'Europa. Entrare e uscire dalla città è abbastanza facile grazie a un servizio di bus frequente e poco costoso che raggiunge varie destinazioni in tutto il Messico.

aereo

L'Aeropuerto Internacional Benito Juárez (tel: 2482-2424; www.aicm.com.mx ), 6 km a est dello Zócalo, è l'unico aeroporto di Città del Messico adibito al traffico dei passeggeri. Almeno 25 compagnie forniscono servizi diretti dalle città statunitensi e canadesi e molte altre offrono voli con scalo. Soltanto alcuni collegamenti provenienti dall'Europa sono diretti; le compagnie aeree americane impongono uno scalo negli Stati Uniti. L'inagurazione di un nuovo terminal nel 2007 ha aumentato il traffico passeggeri che è arrivato ad un volume di 10 milioni all'anno.

autobus

In città ci sono quattro capolinea degli autobus a lunga percorrenza, suddivisi fra i quattro punti cardinali e con servizi per e da varie destinazioni di tutto il paese. Il Terminal de Autobuses del Norte (tel: 5587-1552; www.centraldelnorte.com.mx; Av Cien Metros 4907, Colonia Magdalena de las Salinas; Autobuses del Norte) serve il nord, compresi gli Stati Uniti; il Terminal de Autobuses de Pasajeros de Oriente (TAPO; tel: 5762-5894; Calz Ignacio Zaragoza 200, Colonia Diez de Mayo; San Lázaro), chiamato TAPO, serve l' est e il sudest incluso Puebla, Veracruz, Yucatán, Oaxaca e il Chiapas; il Central de Autobuses del Poniente (tel: 5271-0149; Sur 122, Colonia Real del Monte; Observatorio) vi offre servizi per Toluca; il Terminal Central del Sur (tel: 5689-9745; Av Taxqueña 1320; Tasqueña) serve Tepoztlán, Cuernavaca, Taxco, Acapulco e altre destinazioni a sud. Ci sono pullman che partono direttamente dall'aeroporto per Cuernavaca, Querétaro, Toluca, Puebla e Córdoba (piattaforme vicino alla Sala E, biglietti al piano superiore vicino ai ristoranti). Se dovete pianificare un viaggio queste sono le principali compagnie e i loro indirizzi web. ADO Group (tel: 5133-2424, 800-702-80-00; www.ticketbus.com.mx ); Estrella Blanca Group (tel: 5729-0707; www.estrellablanca.com.mx ); Estrella de Oro (tel: 5689-3955; www.estrelladeoro.com.mx ); Estrella Roja (tel: 5130-1800, 800-712-22-84; www.estrellaroja.com.mx ); ETN (tel: 5089-9200, 800-800-0386; www.etn.com.mx ); Omnibus de México (tel: 5141-4300, 800-765-6636; www.odm.com.mx ); Primera Plus (tel: 800-375-7587; www.primeraplus.com.mx ); Pullman de Morelos www.pullman.com.mx ). Per semplificare l'acquisto dei biglietti rivolgetevi a Ticketbus (tel: 5133-2424, 800-702-80-00; www.ticketbus.com.mx ), un'agenzia che vende biglietti per oltre una dozzina di compagnie anche via telefono.

Trasporti locali

quadro generale

Città del Messico possiede una metropolitana poco costosa e facile da usare e una rete di autobus altrettanto economica e funzionale che serve i percorsi più importanti. I taxi sono numerosi, ma alcuni sono potenzialmente pericolosi: si sono verificati casi di aggressioni, furto e violenza sessuale da parte dei taxisti. Se vi serve un taxi chiamatelo sempre al telefono invece di fermarlo per strada e fatevi dare dall'operatore il nome e il numero della licenza, in modo da essere certi di salire sulla vettura giusta.La bicicletta offre un sistema piacevole di vedere la città, grazie anche alla clemenza del clima e alla morfologia pianeggiante del terreno, ma fate attenzione alle buche e agli automobilisti spericolati. Negli ultimi tempi sono comparse anche della "piste ciclabili".Per quanto possa sembrarvi una puntualizzazione ovvia, guardate sempre da ambo i lati prima di attraversare la strada. Alcune vie a senso unico hanno una corsia riservata agli autobus in senso opposto e in alcune strade a due corsie il traffico scorre su entrambe nella stessa direzione.

autobus

Il Metrobus attualmente ha soltanto una linea che percorre Avenida Insurgentes, ma ne sono previste altre. Viaggia su una corsia preferenziale e ferma in mezzo al traffico in stazioni simili a quelle della metropolitana, disposte a intervalli di tre o quattro isolati. Si usa con una tessera prepagata, emessa dalle macchine all'ingresso della banchina, e costa molto poco. Le tessere ricaricabili vanno messe su un dispositivo munito di sensore. Il Metrobus circola 24 ore su 24, ma fra le 12 e le 05 la frequenza è ridotta a una corsa ogni 20 minuti e anche il prezzo è leggermente inferiore.

taxi

Città del Messico ha diverse classi di taxi. I più economici sono quelli che circolano per le vie della città; in genere sono Maggiolini Volkswagen, ma ci sono anche Nissan e altri modelli giapponesi. Questi sono da evitare per il rischio di aggressione. Se dovete fermare un taxi per strada, controllate che abbia la targa della licenza; il numero inizia con la lettera L, che sta per libre (libero), e alla base c'è una striscia verde. Verificate poi che il numero corrisponda a quello scritto sull'auto. Cercate anche la carta de identificación (detta anche tarjetón), un documento d'identità delle dimensioni di una cartolina che dovrebbe essere esposto in modo visibile all'interno del taxi, e controllate che il conducente sia la stessa persona ritratta nella fotografia. Se trovate un taxi che non supera queste prove, cercatene un altro. Nel 2007 la municipalità ha iniziato a emettere nuove targhe che contengono un microchip per rintracciare i veicoli. Il numero sulla targa comincia con una grande "A" seguita da 5 numeri. Un taxi chiamato per telefono vi costerà il triplo, ma vi darà anche il triplo di sicurezza; ecco alcuni numeri di compagnie affidabili: Taxi-Mex (tel: 9171-8888, 5634-9912) Taxis Radio Unión (tel: 5514-8124) RET (tel: 8590-6720, 8590-6721) Radio Maxi Seguridad (tel: 5768-8557, 5552-1376) Sitio Parque México (tel: 5286-7129, 5286-7164).

metro

La metropolitana è il sistema più rapido per muoversi a Città del Messico. In media, 3,9 milioni di persone prendono la metropolitana nei giorni feriali, il che ne fa la sesta per affollamento dopo quelle di Mosca, Tokyo, Parigi, Mumbai e Seoul. Ci sono 175 stazioni e più di 200 km di binari. Nelle ore di punta i treni passano a intervalli di due o tre minuti. La metropolitana di Città del Messico forse è anche la più economica del mondo. Nelle ore di punta (all'incirca dalle 7.30 alle 10 e dalle 15 alle 20 ) le banchine e i vagoni a volte sono affollati in maniera allarmante. In questi momenti della giornata i primi vagoni sono riservati alle donne e ai bambini e gli uomini non possono superare la porta con l'indicazione 'Solo Mujeres y Niños'. Con una tale ressa, non c'è da stupirsi che ci siano dei borseggiatori, quindi state attenti alle vostre cose.

Orientarsi

Le 350 colonias (quartieri) di città del Messico si estendono sul letto dell'antico Lago de Texcoco e oltre. Di primo acchito, la vastità di questa distesa urbana è soverchiante, ma le zone di interesse turistico si individuano abbastanza facilmente. Il cuore storico della città, El Zócalo, e i quartieri circostanti costituiscono la parte chiamata Centro Histórico (centro storico) e contengono molti vecchi edifici pregevoli e musei interessanti. Avenida Madero e Avenida Cinco de Mayo collegano lo Zócalo con il parco dell'Alameda Central. A ovest dell'Alameda, al di là di Paseo de la Reforma, c'è Plaza de la República, una zona residenziale abbastanza tranquilla con alberghi di categoria media ed economica. Il viale più bello di Città del Messico è Paseo de la Reforma, che attraversa il cuore della città collegando l'Alameda con la Zona Rosa e il Bosque de Chapultepec. La Zona Rosa pullula di negozi chic, ristoranti, alberghi e locali notturni; è delimitata da Paseo de la Reforma a nord e da Avenida Chapultepec a sud. Il Bosque de Chapultepec, che i gringos chiamano Chapultepec Park, si trova a ovest nei quartieri sopra citati. Si tratta di una vasta distesa verde, con laghi, musei e prestigiose istituzioni culturali.Cinque chilometri a nord del centro c'è il Terminal Norte, la più grande delle quattro stazioni degli autobus. Avenida Insurgentes Sur collega Paseo de la Reforma con la maggior parte dei luoghi d'interesse a sud. Immediatamente a ovest di Insurgentes, a sud della Zona Rosa, c'è Colonia Condesa, con una notevole concentrazione di ristoranti. Più a sud sorgono i caratteristici villaggi di San Ángel e Coyoacán e il vasto campus dell'UNAM, l'Università Nazionale Autonoma del Messico. A sud-est, canali e giardini si snodano per Xochimilco, dove si aggirano anche parecchi turisti.

Salute e sicurezza

Il pericolo principale per chi si reca in Messico è costituito dalle malattie di origine alimentare, ma anche quelle causate dalle zanzare possono essere un problema. Queste infezioni nella maggior parte dei casi non sono mortali, ma possono avere conseguenze pesanti per la vostra vacanza. Oltre a sottoporsi alle vaccinazioni opportune, è importante adottare semplici precauzioni come usare un buon repellente contro gli insetti e prestare molta cautela a ciò che si mangia e si beve.Prima della partenza si consiglia la stipula di una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche il rimpatrio aereo o il trasferimento in altro paese, poichè le spese medico-ospedaliere sono molto costose in Messico. Nel Districto Federal non è raro avere infezioni del tipo respiratorio, bruciori agli occhi, emicranie e stati di nausea per il forte inquinamento della città. Per una farmacia aperta 24/24 rivolgersi a: Farmacia de Ahorros (tel: 5264-3128; Yucatán 40; 24/24; Metrobus Álvaro Obregón). Per problemi gravi di salute, vi consigliamo di chiamare la vostra ambasciata o, in alternativa rivolgervi ai seguenti ospedali: Hospital ABC (American British Cowdray Hospital; tel: 5230-8000, emergenza 5230-8161; www.abchospital.com; Sur 136 No 116, Colonia Las Américas; Observatorio) Uno dei migliori ospedali del Messico; il personale parla inglese. In alternativa: Hospital Ángeles Clínica Londres (tel: 5229-8400, emergenza 5229-8445; www.hospitalangelesclinicalondres.com; Durango 64; Cuauhtémoc).

La pessima reputazione di Città del Messico riguardo alla criminalità sta iniziando soltanto adesso a diminuire. In generale, ciò che è a rischio sono i vostri beni, in particolare gli oggetti che portate con voi, quindi usate il buon senso quando siete in giro per la città. Custodite gli oggetti di valore nelle casseforti degli alberghi, portatevi soltanto una piccola quantità di denaro e non tenete in vista articoli di valore (come portafogli, borsette o macchine fotografiche) più del tempo strettamente necessario. Non andate in giro da soli dopo il calar del buio e non portatevi tessere bancomat o carte di credito. Una pratica abbastanza diffusa fra i ladri è rapire una persona e costringerla a girare per la città prelevando denaro dagli sportelli automatici.I luoghi dove si hanno maggiori probabilità di essere derubati sono quelli frequentati dagli stranieri, come le stazioni della metropolitana in centro, il Bosque de Chapultepec, la zona del Museo Nacional de Antropologia, la Zona Rosa e i dintorni dell'ambasciata americana.Se vi serve un taxi, chiamatelo tramite il servizio di radio taxi invece di fermarlo per la strada, perché è già successo che dei taxisti privi di licenza abbiano derubato i clienti.

Consigli ai viaggiatori

Donne

Nonostante il calo della criminalità registrato a Città del Messico negli ultimi anni, si verificano ancora molti furti e aggressioni. Le donne che viaggiano sole devono prestare molta attenzione; siate prudenti nell'accettare l'offerta di un drink nei bar e nei locali notturni, perché sono stati denunciati casi di donne che sono state drogate.

Gay/Lesbiche

A Città del Messico ci sono grandi comunità omosessuali e il panorama dei divertimenti gay, concentrato soprattutto nella Zona Rosa, è alquanto movimentato.Sergay ( www.sergay.com.mx ), un sito web in lingua spagnola, è dedicato soprattutto alla capitale, ma riporta anche i bar, le discoteche e i locali di tutto il paese. Homópolis è una nota rivista per omosessuali ( www.homopolis.com.mx ).

Diversamente abili

Città del Messico non è molto ospitale con i disabili, ma alcuni alberghi e ristoranti (soprattutto di categoria media) e alcuni edifici pubblici sono accessibili alle sedie a rotelle.

Bambini

I bambini sono bene accolti in tutti i tipi di alberghi e praticamente in tutti i caffè e i ristoranti. Gli scenari, i colori e i suoni della città di solito interessano e stimolano i bambini, ma la ressa e il traffico possono intimorire perfino gli adulti.