Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

I cittadini italiani, non hanno bisogno di visti per entrare in Messico come turisti, ma è necessario che il passaporto con il quale si intende entrare abbia validità residua di almeno tre mesi al momento dell'ingresso. La carta turistica messicana (tarjeta de turista) è un documento che dovete compilare e farvi timbrare quando passate dall'ufficio messicanodell'immigrazione; sarebbe opportuno tenerlo insieme al passaporto finché non lasciate il Messico. Questo visto è gratuito ed è valido dai 90 ai 180 giorni, a seconda della nazionalità. Chiedetelo per il periodo massimo concessovi, se non siete sicuri di quanto vi fermerete nel paese. Potreste doverlo richiedere se entrate in Messico dagli Stati Uniti. Chi attraversa il confine via terra deve anche pagare una tassa di non-immigrazione (derecho para no inmigrante, o DNI) di circa USD 20.00 prima di lasciare il Messico, sia che si viaggi via terra sia con l'aereo (per chi arriva in Messico con l'aereo questa tassa è compresa nel prezzo del biglietto).

Quando andare e clima

Cancún ha il sole sempre al suo servizio. La temperatura media è infatti decisamente idilliaca: si aggira sui 27°C durante tutto l'anno, scendendo leggermente ogni tanto fino a fermarsi a gennaio sui 19°C. A maggio può salire anche fino ai 38°C, ma le brezze oceaniche la mantengono più sopportabile che nel resto dello Yucatán. La stagione degli uragani va da luglio a novembre. Cancún è stata severamente colpita dall'uragano Wilma nel 2005, ma da allora è riuscita a riprendersi completamente. Novembre e i primi giorni di dicembre sono forse il periodo migliore per visitare Cancún, dal momento che il tempo è bello, ci sono meno turisti e i prezzi sono bassi. Durante l'alta stagione, che va da metà dicembre ad aprile, i prezzi sono decisamente più alti. Supplementi vengono inevitabilmente aggiunti durante le vacanze di Natale, di Capodanno e di Pasqua.

Il clima semi-tropicale, con il sole che in media splende 253 giorni all'anno, aiuta Cancún a mantenere la sua reputazione di ottima meta turistica. Le precipitazioni sono rare, anche se violenti temporali chiamati nortes possono presentarsi improvvisamente un qualunque pomeriggio, con le loro nubi nere, i forti venti e le piogge torrenziali seguiti in meno di un'ora da sole raggiante e cielo blu. Le temperature medie non scendono sotto i 20°C e in estate raggiungono ma raramente superano i 35°C; il livello di umidità resta sempre abbastanza alto da far sembrare la possibilità di una nuotata allettante tutto l'anno.

Come arrivare

quadro generale

L'Aeropuerto Internationale de Cancún (Aeroporto Internazionale di Cancún, tel: 8860049), a circa 8 km a sud del centro della città, è il più trafficato tra quelli del Messico sudorientale. Puerto Juáren, il porto dei traghetti per passeggeri che vanno a Isla Mujeres, si trova a circa 4 km a nord del centro. Punta Sam, il molo per i traghetti più lenti diretti a Isla Mujeres, è invece a circa 8 km a nord del centro. Nella Zona Hotelera, un servizio giornaliero di navette-traghetto per Isla Mujeres è disponibile sia da El Embarcadero (Blvd Kukulcán Km 4) sia da Playa Tortugas vicino a Fat Tuesday's (Blvd Kukulcán km 6.35). Anche se ci sono traghetti che portano a Cozumel da Cancun, è molto meglio andare a prenderli da Playa del Carmen. La stazione degli autobus di Cancún (angolo tra Av Uxmal e Av Tulum) propone viaggi sia di prima sia di seconda classe. Di fronte ad essa, a poche porte di distanza da Av Tulum, trovate la biglietteria e il mini-terminal di Playa Express, che mette a disposizione navette che costeggiando la costa caraibica arrivano fino a Tulum e Felipe Carillo Puerto; partono almeno ogni 30 minuti fino alla sera presto e si fermano in tutte le maggiori città e punti di interesse turistico lungo il percorso.

Trasporti locali

quadro generale

Per spostarvi, potete sempre prendere un taxi, ricordandovi però di contrattare il prezzo dello spostamento prima di partire, poichè non esistono i tassametri. Se non volete pagare un taxi per portarvi dall'aeroporto in città, potete scegliere alcune altre opzioni. Comodi furgoncini pubblici partono dal marciapiede di fronte all'aeroporto internazionale ogni 15 minuti circa in direzione della Zona Hotelera (passando per Punta Nizuc). Dopo essere passati per l'isola si dirigono in città, ma possono impiegare anche fino a 45 minuti per raggiungere il centro. Se lo spazio lo consente in genere i passeggeri vengono separati in due gruppi, uno diretto in centro e l'altro verso la Zona Hotelera. Per raggiungere il centro in modo più diretto ed economico, uscite dal terminal e oltrepassate il parcheggio fino a un campo sterrato più piccolo tra l'agenzia che noleggia auto di lusso e quella che tratta auto economiche, dove troverete una biglietteria per autobus che partono ogni 20 minuti circa. Per arrivare all'aeroporto potete prendere l'apposita navetta su Av Tulum, oppure un colectivo (minibus o automobile che fa salire e scendere i passeggeri lungo un percorso prestabilito) dal chiosco nel parcheggio qualche porta più in giù; partono quando sono pieni. Riviera gestisce un servizio di autobus da/per Playa del Carmen (1 ora). Potete comprare i biglietti ad uno dei banconi del terminal internazionale dell'aeroporto. Per raggiungere la Zona Hotelera dal centro, potete prendere un qualunque autobus che abbia la scritta 'R1', 'Hoteles' o 'Zona Hotelera' sul parabrezza, dal momento che questi pullman viaggiano verso sud lungo Av Tulum o verso est lungo Av Cobá. Per raggiungere i traghetti per Puerto Juárez e Isla Mujeres, dovete prendere un bus Ruta 13 ('Pto Juárez' o 'Punta Sam') alla fermata di fronte a Cinemas Tulum (di fianco al McDonald's) su Av Tulum, a nord di Av Uxmal.

Orientarsi

Cancún si trova nello stato di Quintana Roo sulla costa est della penisola dello Yucatán, un lembo di terra a forma di testa di foca che guarda in direzione di Cuba ed ha alle spalle Guatemala e Belize. Cancún occupa la punta nordorientale della penisola ed è circondata dalla Bahía de Mujeres (la Baia delle Donne), dal Mar dei Caraibi e da numerose lagune. Cancún è in realtà due luoghi in uno. Sulla terraferma si erge Ciudad Cancún, una città progettata e creata per funzionare come centro servizi per il resort. La strada principale che collega nord e sud è Av Tulum, un lungo viale alberato fiancheggiato da banche, centri commerciali e ristoranti. Gli alberghi e i ristoranti più piccoli (che rientrano nella fascia di prezzi medio-bassa) sono tutti qui: all'interno di questo centro città, ma lontani dalla spiaggia Isla Cancún, un promontorio sabbioso lungo 23 km noto anche con il nome di Zona Hotelera o Zona Turística, è invece il cuore della vita mondana. È attraversata da Blvd Kukulcán, una strada divisa in quattro corsie che parte da Ciudad Cancún e prosegue per 9 km ad est verso Punta Cancún, per poi dirigersi a sud per 13 km, costeggiata da magnifici hotel, centri commerciali e locali notturni. Il viale continua poi verso ovest fino a Punta Nizuc, si ricollega alla terraferma e si spinge all'interno in direzione dell'aeroporto. L'aeroporto internazionale di Cancún si trova a 8 km a sud di Ciudad Cancún. Puerto Juárez, il porto da cui partono i traghetti per passeggeri diretti a Isla Mujeres, è invece a circa 3 km a nord dal centro. L'affollata stazione degli autobus è appena ad ovest di Av Tulum. Sono pochi gli edifici della Zona Hotelera ad avere un numero civico. Al contrario, visto che la maggior parte di essi si trova lungo Blvd Kukulcán, la loro posizione è indicata in base alla distanza dal Km 0, il tratto finale del viale più a nord in Ciudad Cancún, identificato da un cartello al bordo della strada con la scritta 'km 0'. Ogni chilometro è marcato con un cartello simile.

Salute e sicurezza

Prima della partenza si consiglia la stipula di una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche il rimpatrio aereo o il trasferimento in altro paese, poichè le spese medico-ospedaliere sono molto costose in Messico. In caso di seri problemi di salute potete contattare l' American Medical Care Center (tel: 884-61-33; Plaza Quetzal, Blvd Kukulcán Km 8). Si consiglia, previo parere del vostro medico curante e delle strutture sanitarie preposte, la vaccinazione contro la Dengue. E' inoltre importante non consumare acqua del rubinetto, nè ghiaccio; evitare frutta e verdura se non disinfettate, non comprare cibo per strada e mangiare carne solo se ben cotta.

Cancún ha la reputazione di una città sicura (la Zona Hotelera è particolarmente ben vigilata e protetta). Tuttavia, è sempre meglio non lasciare oggetti di valore incustoditi nella vostra camera d'albergo o vicino all'asciugamano in spiaggia. Il traffico su Blvd Kukulcán, specialmente tra i centri commerciali, i bar e le discoteche di Punta Cancún, è un problema serio. Gli automobilisti (spesso ubriachi) investono i pedoni (spesso ubriachi) con una frequenza spaventosamente alta lungo questo tratto. Chi ama nuotare dovrebbe inoltre fare attenzione al potenziale pericolo costituito dalle potenti risacche delle spiagge ad est. Controllate i segnali colorati prima di nuotare, specialmente a Playa Delfines e a Playa Chac-Mool.