Sorgente di Lawrence (Ain Ash-Shallalah)

Da vedere  / sorgente
Luogo
Giordania  ,  Wadi Rum

A pochi passi dal tempio nabateo, vedrete un piccolo serbatoio per l'acqua di colore bianco, situato all'ingresso del Wadi Shallalah. Oltre il serbatoio, un sentiero risale la collina fino a raggiungere una sorgente battezzata in onore dell'evocativa descrizione che ne fa Lawrence nel suo libro I sette pilastri della saggezza:

Davanti a noi si snodava a zigzag un sentiero consumato dal passaggio che saliva sul basamento dello strapiombo [...] Da qualche nicchia nella roccia in mezzo a quegli alberi si sentivano strane grida, gli echi, trasformati in musica, delle voci degli arabi che abbeveravano i cammelli alle sorgenti che sgorgavano a cento metri di altezza.

Con altre sorgenti della zona, questo flusso d'acqua che cade in un verde "paradiso largo solo un metro e mezzo" permise a Rum di diventare un importante luogo di sosta per le carovane in viaggio tra la Siria e l'Arabia. Qui troverete un piccolo altare dedicato a Lat, un acquedotto utilizzato per incanalare l'acqua della sorgente e alcune iscrizioni incise sulla parete di roccia. Noterete nell'aria un vago profumo di menta: cresce selvatica tra le felci e gli alberi di questo luogo ombreggiato. Per raggiungere la sorgente e tornare dalla Rest House (2,5 km) si impiega circa un'ora e 30 minuti.