Strada delle facciate

Da vedere  / strada antica

Dal Tesoro, il passaggio si allarga in quello che è comunemente considerato il Siq esterno. A crivellare le pareti del Siq esterno ci sono più di 40 tombe e case costruite dai natabei in uno stile che richiama l'architettura assira. Note collettivamente con il nome di Strada delle Facciate , queste tombe sono facilmente accessibili. Detto questo, la maggior parte dei visitatori le ignora, attratta dal maestoso Teatro che si staglia all'orizzonte a pochi passi di distanza.

Per quelli che preferiscono assaporare il momento, c'è un paio di tombe che vale la pena di esplorare. La prima tomba (numero 67) è insolita per il fatto di avere la camera funeraria al piano superiore. Osservando la posizione della porta, situata in basso rispetto al livello stradale, si nota come il fondovalle si sia alzato nei secoli a causa dei detriti alluvionali. La vicina tomba 70 si distingue invece per il fatto di non essere scavata nella roccia: sormontata da una struttura simile a una ziggurat, sembra un forte in miniatura.

Se riuscite a trattenere ancora per un po'la vostra curiosità, salite i gradini che conducono all'Altura del Sacrificio (finché avete ancora le energie) e raggiungete poi il Tetro ridiscendendo da questo punto o sulla via del ritorno dal centro di Petra.