Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

I viaggiatori di nazionalità italiana, così come la maggior parte dei visitatori stranieri, non hanno bisogno di visto d'ingresso per soggiorni inferiori ai 21 giorni. All'arrivo sarà sufficiente esibire il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi e il biglietto aereo di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio.

Quando andare e clima

In genere il periodo migliore per visitare le Filippine è quello compreso tra la metà di dicembre e la metà di maggio, quando non ci sono uragani; durante le vacanze di Natale e di Pasqua però molta gente si mette in viaggio e diventa difficile trovare posto su qualsiasi mezzo di trasporto. Gennaio e maggio sono i mesi con le feste più pittoresche, mentre le risaie a terrazza di Luzon danno il meglio di sé a marzo e ad aprile; questo è anche il periodo migliore per visitare le isole minori.

Come arrivare

L'unico modo per raggiungere le Filippine è viaggiare in aereo; i soli punti d'ingresso sono Manila e Cebu. Le Filippine sono collegate con molte città asiatiche e con l'Australia, la Nuova Zelanda e gli Stati Uniti. Ci sono anche voli tra Davao, a Mindanao, e Manado nell'isola indonesiana di Sulawesi. Inoltre, è possibile viaggiare tra le Filippine e la Malaysia e l'Indonesia. Orari e tariffe sono soggetti a frequenti cambiamenti, così è meglio predisporsi ad una certa flessibilità. Air France e Lufthanza offrono voli diretti verso Manila da Parigi e Francoforte.

Trasporti locali

Diverse compagnie aeree offrono voli che collegano le città delle Filippine. Esiste una sola linea ferroviaria funzionante che va da Manila a Naga, nella zona meridionale di Luzon, quindi i principali mezzi per gli spostamenti via terra sono gli autobus a lunga percorrenza. Molti traghetti prestano servizio tra le isole, ma le loro condizioni e la loro qualità sovente lasciano alquanto a desiderare. Un'altra opzione è l'autonoleggio e nelle città principali ci sono gli uffici di diverse agenzie internazionali. Per quanto riguarda i trasporti locali, i mezzi a disposizione sono i jeepney (jeep modificate), i taxi muniti di tassametro, i PU-Cab (piccoli taxi senza tassametro), i tricicli (motociclette con il sidecar) e i risciò.