Budapest:

    Trasporti locali



    Quadro generale

    L'aeroporto internazionale Ferihegy si trova 24 km a sud-est di Budapest. È inutile prendere un taxi, a meno che non abbiate davvero fretta, perché esistono molte altre possibilità più economiche per raggiungere il centro dall'aeroporto, e viceversa. Gli autobus costituiscono un'alternativa più a buon mercato: il Budapest Airport Minibusz, in particolare, offre un convenientissimo servizio porta a porta. Budapest dispone di un sistema di trasporti pubblici vecchio ma sicuro, economico ed efficiente: non dovrete mai aspettare più di 10 minuti - che in inverno potrebbero sembrarvi comunque lunghissimi...

    Autobus

    Il sistema su ruote vanta quasi 250 pullman. Su certe linee lo stesso numero può essere indicato in rosso e in nero, in questo caso il bus con il numero rosso effettuerà un servizio express, saltando alcune fermate. Le linee di autobus sono riportate sulle cartine dei mezzi pubblici con una linea BLU. Le linee dei tram sono, invece, riportate in colore ROSSO.

    Taxi

    I taxi a Budapest non sono cari rispetto agli standard europei. Molti sono stati i casi di truffe riportati dai viaggiatori ai danni di chi, alla fine del viaggio, si è ritrovato un conto finale esagerato. Per evitare spiacevoli incidenti scegliete solo taxi con il nome della compagnia sulle portiere, la targa gialla, il badge identificativo esposto sul cruscotto e il costo delle tratte ben visibile. Ecco una serie di numeri di società affidabili: City - tel: 211 1111; Fő - tel: 222 2222; Rádió - tel: 777 7777; Taxi 4 - tel: 444 4444; Tele 5 - tel: 555 5555.

    Treno

    I trasporti pubblici sono di gran lunga il modo migliore per muoversi a Budapest: ci sono ottimi e frequenti collegamenti tra la metropolitana, gli HÉV (treni verdi), i tram gialli, i filobus rossi e gli autobus blu. I biglietti si possono facilmente acquistare presso i chioschi, le edicole o gli ingressi della metropolitana.

    Articoli correlati


    Marzo 2014: festival in viaggio da Dublino a Bali
    Fattucchiere e stregoni, atmosfere vibranti, la dose giusta di alcol e la magia dei maya. Li abbiamo raccolti in giro per il mondo e sono quasi tutti gli ingredienti per fare grande il tuo marzo in viaggio.
    Leggi l'articolo completo >

    Febbraio 2014: Carnevale e molto altro
    A febbraio ce n'č per tutti i gusti: per le marmotte che si affacciano timide alla tana in Nord America, per le antiche tradizioni del Giappone e per alcuni dei Carnevali meno noti e pių sfrenati d'Europa.
    Leggi l'articolo completo >

    Foto dei viaggiatori - Budapest


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati