Istanbul:

    Moneta


    Forma preferita

    Praticamente non c'è cittadina in Turchia dove non si trovi uno sportello bancomat, quindi è possibile girare tutto il paese semplicemente con la carta di credito o la tessera del bancomat. L'importante è ricordarsi di fare scorta di contanti nelle città prima di spingersi nei villaggi e di conservare sempre un po' di denaro nel caso in cui (come succede sempre prima o poi) lo sportello sia fuori uso.

    Cambio

    Le valute principali si cambiano facilmente negli uffici di cambio e in molti uffici postali (PTT), negozi e alberghi; le banche, al contrario, potrebbero fare problemi. Cambiare i traveller's cheque, anche quelli nelle valute principali, potrebbe essere complicato (provate comunque a rivolgervi agli uffici postali delle zone turistiche) e il tasso di cambio di solito è leggermente più basso. Gli sportelli che non applicano una commissione in genere offrono un tasso di cambio meno conveniente.Anche se in Turchia non esiste il mercato nero, molti negozi, alberghi e ristoranti delle zone turistiche accettano tranquillamente valute straniere. Se vi capita di rimanere in bolletta, le filiali delle banche Finansbank, Dış, Deniz, Oyak e TC Ziraat, aperte in tutto il paese, offrono servizio di trasferimento di denaro tramite Western Union. Per conoscere i tassi di cambio aggiornati, consultate il sito www.oanda.com .

    Suggerimenti

    Sebbene Istanbul non sia più una destinazione a buon prezzo, è ancora conveniente. Una doppia in un hotel a tre stelle di Sultanahmet può costare Euro60 e un buon pasto serale fra le TL20 e le TL25 (bevande alcoliche escluse). I trasporti locali sono poco costosi e molti dei monumenti che andrete a visitare hanno ingresso gratuito. Questo non vuol dire che la città sia economica. Se deciderete di concedervi una nottata nei bar di Beyoğlu e nei night di Ortaköy dovrete portarvi un bel po' di contanti e fare shopping nei centri commerciali di nuova generazione come Kanyon svuoterà il vostro conto in banca esattamente come essere a Knightsbridge a Londra o Rodeo Drive a Los Angeles.

    Mance

    Nei ristoranti più economici non è necessario lasciare più di qualche spicciolo per i camerieri, mentre nei locali più raffinati si usa sempre dare la mancia. Anche se sul conto è calcolato un 10-15% per il servizio, ci si aspetta comunque che lasciate circa il 5% del totale direttamente al cameriere, e in alcuni casi la stessa cifra anche al maître. I portieri si aspettano più o meno un dollaro; nei taxi potreste arrotondare la tariffa; in altre situazioni, per esempio con custodi di siti archeologici particolarmente disponibili, comportatevi con tatto. La mancia potrebbe venire inizialmente rifiutata per cortesia, quindi è il caso che ripetiate l'offerta due o tre volte. Al terzo tentativo, potrete ritenervi sicuri che il rifiuto è sincero.

    Banconote

    La lira turca (TL; dal 2009 ha rimpiazzato la nuova lira turca, YTL, che tra il 2005 e il 2008 era stata introdotta per sostituire le poco maneggevoli banconote della vecchia lira con sfilze di zeri) circola in tagli da 5, 10, 20, 50 e 100.

    Monete

    Il kurus (Kr) circola in pezzi da 1, 5, 10, 25, 50 e una lira turca. Cento kurus equivalgono a una lira turca.

    Costi

    Prezzi medi dei pasti
    economicomedioaltolusso
    Euro15-Euro15-50Euro50-80Euro80+


    Prezzi medi dei pernottamenti
    economicomedioaltolusso
    Euro70-150Euro150-380Euro380-600Euro600+


    Indice dei prezzi
    AcquistoPrezzo
    Una bottiglia di birra piccola 1,60
    Biglietto del cinema 3,00-7,00
    Ingresso in un locale notturno 8,00-16,00
    Posto all'aperto a una partita del campionato di calcio 7,00
    Bagno e massaggio in un hamam 10,00-25,00
    Sandwich al pesce sul molo Eminönü 0,80
    Pasto semplice in una lokanta 2,50
    Caffè e latte 2,20


    Articoli correlati


    Gli hotel pių straordinari per il 2014. La top 10
    Ricorda dove hai alloggiato nel tuo ultimo viaggio. Č stato soltanto un cuscino su cui appoggiare la testa o un'immersione nel colore locale, a tu per tu con la fauna selvatica e in grado di accendere l'immaginazione? Abbiamo chiesto agli autori e agli editor di Lonely Planet di citare gli hotel e gli ostelli pių straordinari in giro per il mondo.
    Leggi l'articolo completo >

    Marzo 2014: le mete del mese. Da Casablanca a Safranbolu
    La bellezza del Marocco, talmente varia da affascinare ogni tipo di viaggiatore, o uno degli angoli in cui Parigi si sveste della propria 'grandeur' per diventare intima e accogliente? Sono solo alcune delle esperienze che č bello vivere in questo mese.
    Leggi l'articolo completo >

    Foto dei viaggiatori - Istanbul


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati