Istanbul:

    Informazioni


    Prima del XX secolo

    Su consiglio dell'Oracolo di Delfi, intorno al 657 a.C. un uomo chiamato Byzas fondò una città sul sito dell'attuale Istanbul. Nonostante la conquista di Alessandro il Grande prima e dell'Impero Romano poi, la città di Bisanzio visse tempi relativamente tranquilli fino a quando, schieratasi contro un imperatore romano nel corso di una guerra civile, venne da questi completamente distrutta. Nel 330 d.C. fu eretta una nuova città con il nome di Nuova Roma, trasformato subito dopo in Costantinopoli in onore del nuovo imperatore.Costantinopoli era considerata la capitale dell'Eurasia, anche grazie alle sue perle architettoniche (molti degli antichi palazzi e delle chiese cristiane, così come il celebre Ippodromo, sono visibili ancora oggi). La città divenne sempre più bella e più ricca durante l'Impero Romano d'Oriente e raggiunse il massimo splendore ai tempi di Giustiniano, nel VI secolo. Nei secoli successivi Costantinopoli subì gli attacchi di eserciti islamici e bulgari, finché i Crociati la misero al sacco nel 1204. Dopo appena 50 anni, la città fu reclamata dal rinnovato Impero Bizantino.La caduta di Costantinopoli avvenne nel 1453, quando le armate ottomane di Maometto II posero l'assedio alle gloriose mura ed ebbero la meglio sulla difesa dei cristiani. Fu durante l'impero ottomano che furono costruite molte moschee classiche e palazzi magnifici. In quel periodo, inoltre, la città prese il nome di Istanbul. L'impero ottomano conobbe una lunga espansione, seguita da un lento declino, a partire dal XVIII secolo, causato dalle grandi dimensioni che aveva assunto e dalla sua arretratezza nel campo delle scienze, del commercio e della politica. Parallelamente a vari tentativi di modernizzazione, all'interno dell'impero scoppiò una serie di guerre intestine; a Istanbul, in particolare, ebbe luogo una strage di giannizzeri, le guardie del sultano simbolo dell'antico regime.Le contrapposizioni tra i diversi gruppi etnici diedero all'impero il colpo di grazia. La Grecia ottenne l'indipendenza nel 1832, come la Bulgaria, la Romania e l'Albania, seguite a ruota da alcuni stati arabi. Nel frattempo, le altre potenze europee iniziarono a far sentire la loro pressione. La Russia tentò di approfittare della situazione e di guidare la resistenza dei popoli soggetti al dominio ottomano, e il risultato fu la Guerra di Crimea (1853-1856), che vide britannici e francesi appoggiare i turchi contro le truppe dello zar.

    Storia del XX secolo

    Il XX secolo fu salutato con ulteriori sommosse nazionalistiche in Macedonia, a Creta e in Armenia, e la stabilità della Turchia venne ancora una volta messa a dura prova quando il paese decise di schierarsi a fianco della Germania durante la prima guerra mondiale. La conseguenza fu l'occupazione inglese di Istanbul. La guerra d'indipendenza turca, durante la quale furono allontanate le truppe di occupazione di Grecia, Francia e Italia, portò infine alla nascita della Repubblica Turca, nel 1923.La capitale della nuova nazione fu stabilita ad Ankara, e Istanbul finì per svolgere un ruolo di secondo piano, a dispetto della sua importanza storica e culturale. Solo negli anni '80 e '90, quando la Turchia è stata protagonista di un boom economico e turistico, la città è tornata alla ribalta come 'capitale' del Mediterraneo orientale.

    Fatti recenti

    La fine di questo trend positivo arrivò il 17 agosto 1999, quando un terremoto di intensità 7,4 della scala Richter devastò un'area di 90 km quadrati a est della città. Il periodo di prosperità di cui la città stava godendo contribuì, paradossalmente, ad aumentare le proporzioni del disastro: i numerosi edifici sorti in quattro e quattr'otto negli anni precedenti, costruiti senza criterio e con materiale scadente solo in nome dell'interesse economico, crollarono come castelli di carta e le vittime si contarono a decine di migliaia. Il colpo per l'industria turistica di Istanbul è stato durissimo, anche se negli ultimi anni si sta registrando nuovamente una crescita del numero dei visitatori. Nel 2010 Istanbul è stata una delle capitali europee della cultura.

    Articoli correlati


    Luglio 2014: festival in viaggio. Da Amsterdam a NYC
    Tanta musica, un pizzico di orgoglio patriottico e la complicitÓ di giornate lunghissime. Luglio Ŕ il mese ideale per fare festa in giro per il mondo.
    Leggi l'articolo completo >

    Gli hotel pi¨ straordinari per il 2014. La top 10
    Ricorda dove hai alloggiato nel tuo ultimo viaggio. ╚ stato soltanto un cuscino su cui appoggiare la testa o un'immersione nel colore locale, a tu per tu con la fauna selvatica e in grado di accendere l'immaginazione? Abbiamo chiesto agli autori e agli editor di Lonely Planet di citare gli hotel e gli ostelli pi¨ straordinari in giro per il mondo.
    Leggi l'articolo completo >

    Foto dei viaggiatori - Istanbul


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati