Andalusia:

    Cultura

    La ricchezza culturale e architettonica dell’Andalusia, con i suoi palazzi, il flamenco, l’arte e la letteratura, è immensa. Gli edifici sopravvissuti al Cristianesimo sono pochi, ma quelli rimasti (la Mezquita a Córdoba, l’Alhambra a Granada e la Giralda a Siviglia) sono tra i più belli del mondo.

    L’Andalusia non sarebbe tale senza il flamenco. Questa espressione di musica e danza originaria della regione cominciò a essere suonata dai gitanos alla fine del XVIII secolo ed esprime la loro condizione di emarginazione. L'Andalusia ha ispirato molti compositori (Manuel de Falla, nato a Cádiz, Albéniz e Granados) e artisti (Zurbaran, Velasquez, Goya, a Picasso).

    Due illustri letterati della Roma antica, Seneca e suo nipote Lucano, nacquero a Córdoba. Nel VI secolo si affermarono diversi celebri poeti arabi ed ebrei, mentre durante l’età dell’oro spagnola (dalla metà del XVI alla metà del XVII secolo) a Siviglia nacquero diversi scrittori di teatro, tra i quali Lope de Vega, Gongora e Cervantes. Federico García Lorca è vissuto a Granada.

    Il cattolicesimo è penetrato profondamente nel tessuto sociale spagnolo. La sua presenza in terra andalusa si avverte negli edifici religiosi e nelle grandi festività che si tengono durante l'anno. Circa l’80% degli spagnoli è cattolico, ma solo il 40% è praticante: ancora oggi permane, almeno in parte, il sentimento anticattolico nato in momenti della storia in cui il comportamento della ricca chiesa contrastava con i bisogni di una popolazione in stato di grande indigenza.

    Gli ingredienti principali della cucina andalusa, semplice e rustica, sono l’olio di oliva, l’aglio, le cipolle, i pomodori e i peperoni con pesce, frutti di mare o carne. I tipici tapas andalusi (bocconcini aperitivo) comprendono frattaglie quali sesos (cervella), callos (trippa), rinones (rognoni) e criadillas (testicoli di toro o agnello). L’orario dei pasti è flessibile e il pomeriggio inizia verso le 16.

    Articoli correlati


    Ibiza e Formentera: la top list oltre la movida
    Tutto il mondo parla di loro. Come spesso accade quando un luogo è molto famoso, lo stereotipo di isole della movida rischia di cancellare un po' la loro bellezza. Seguici alla scoperta del volto meno scontato delle cosiddette Islas Pitiusas, le 'isole dei pini' delle Baleari.
    Leggi l'articolo completo >

    Settembre: le mete del mese. Dalla Sardegna all'Outback australiano
    Dalla Sardegna più incontaminata alle vastità dell'Australia centrale: le nostre rotte di viaggio ti portano lungo strade inconsuete, senza rinunciare all'incontro con due città dalla personalità spiccata.
    Leggi l'articolo completo >

    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati