Isole Ionie:

    Introduzione

    Galleria fotografica
    foto di John Elk III

    Avvertenza...
    Non tutti i paesi nei quali si può entrare con la sola carta d'identità valida per l'espatrio ammettono viaggiatori in possesso di un documento con scadenza prorogata. Inoltre, in base a una recente disposizione, alcune compagnie aeree low cost negano l'imbarco ai passeggeri che hanno una carta d'identità rinnovata con timbro di proroga, anche se le autorità del paese di destinazione ne riconoscono la validità. Tenuto conto che questo genere di normative cambia di frequente, vi invitiamo a verificarle presso le autorità diplomatico-consolari e presso le compagnie aeree, al fine di evitare spiacevoli contrattempi.

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Cedete alla tentazione e soccombete al fascino di questo idilliaco arcipelago - formato dalle isole Corfù, Paxí, Lefkáda (Leucade), Kefaloniá (Cefalonia), Itháki (Itaca), Zákynthos (Zacinto) e Kythira (Citera) - che sono ben più verdi delle spoglie Isole Egee e vantano una caratteristica atmosfera "veneziana".Ogni isola ha la sua particolarità culturale e gastronomica, con qualche concessione alle influenze europee e britanniche. Tra le attrattive che rendono unico questo viaggio ricordiamo i monasteri rupestri, i campanili veneziani, villaggi ancora incontaminati, antichi uliveti, celebri vigneti, spiagge bianche e acque limpide.




    In breve

    Nome completoIsole Ionie
    Superficie2.307 kmq
    Popolazione199.400
    Ora localeGMT/UTC +2
    Ora legale - Inizioultima domenica di marzo
    Ora legale - Fineultima domenica di ottobre
    LinguaGreco (ufficiale)
    Il greco moderno è la lingua ufficiale. Deriva dal greco antico, ma ha una grammatica semplificata. Ha assorbito molti termini da altre lingue. Il greco moderno è diverso dal 'Katharevousa', una lingua derivata in modo artificiale dal greco antico, usata non di rado nella storia della Grecia moderna. Il Katharevousa non è più in uso nella lingua parlata, ma sopravvive in alcuni segnali stradali, creando non poca confusione.

    Corrente elettrica220V 50 Hz
    Prese di corrente
    Presa europea con due spine metalliche circolari


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati