Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

I cittadini italiani e dei restanti paesi UE possono visitare la Bulgaria con la carta d'identità valida per l'espatrio o il passaporto.

Quando andare e clima

La Bulgaria ha un clima continentale con inverni rigidi (tranne che nella fascia costiera) ed estati, specie nella regione danubiana e nella Bulgaria occidentale, calde e asciutte. Sofia ha una temperatura media diurna superiore ai 15°C da maggio a settembre, sopra gli 11°C in aprile e in ottobre, superiore ai 5°C in marzo e in novembre e sotto lo zero in dicembre e in gennaio. Le spiagge della costa del Mar Nero si affollano in misura preoccupante in estate e nelle località di mare è difficile trovare posto in alberghi e campeggi. La costa è praticamente deserta nel periodo compreso fra la metà di settembre e la metà di maggio.

Come arrivare

Bulgaria Air (www.air.bg) assicura il servizio sui voli nazionali dopo la chiusura di Balkan Airlines nel 2002. La compagnia assicura, inoltre, collegamenti con le principali città europee, ma non ci sono collegamenti diretti tra Sofia e gli scali dell'Asia, Nord America o Australia. Esistono voli per Sofia da Roma e Milano. Autobus e treni sono il modo migliore per raggiungere la Bulgaria dalle destinazioni europee e dalla Turchia, con servizi frequenti da Grecia, Macedonia, Albania, Istanbul, Praga e l'Europa occidentale (per info: www.bdz.creato.biz/en). Non ci sono bus per la Romania e i treni per/dalla Grecia sono sempre un'incognita (preferite il bus). Quando si entra in Bulgaria con l'auto bisogna comunicare quale punto di confine si utilizzerà per uscire e in proporzione pagare una tassa stradale. Le restrizioni all'itinerario vengono imposte solo nel caso in cui si transiti in Bulgaria. E' comunque sconsigliato recarsi in Bulgaria con mezzi propri (le auto straniere attirano facilmente i ladri); se proprio volete girare il paese in auto, è preferibile noleggiarla in loco.

Trasporti locali

Tutte le città più importanti hanno un servizio di bus urbani ed extra-urbani, purtroppo sempre sovraffollati ed invivibili durante la stagione estiva. Nel frattempo. però, sono sorte alcune compagnie private che effettuano collegamenti fra le maggiori città del paese e che ovviamente hanno un costo maggiore; una delle più grandi è Etap-Grup (www.etapgroup.com). La città di Sofia gode inoltre di una moderna metropolitana. L'auto o la motocicletta restano i mezzi migliori per visitare il paese: vi consentono di raggiungere comodamente villaggi sperduti, monasteri e parchi nazionali. Vi consigliamo però di noleggiarle sul posto: le auto straniere tendono a sparire. Il servizio ferroviario non è efficientissimo: i treni sono vecchi e malandati e i viaggi interminabili; vi consigliamo però di fare una gita sui treni delle tratte Sofia-Mezdra e Septemvri-Banko: in entrambi i casi godrete di un panorama spettacolare. Con l'incremento del turismo, alcune agenzie turistiche hanno organizzato alcuni tour molto interessanti e pittoreschi: sono un'ottima soluzione per chi ha poco tempo a disposizione e tanta voglia di scoprire il paese. Ne segnaliamo alcune: Motoroads (www.motoroads.com), Neophron (www.neophron.com), Odysseia-in Travel Agency (www.odysseia-in.com) e Zig Zag Holidays (www.zigzagbg.com).