Saba:

    Attività

    Saba nasconde le sue vere meraviglie sotto il livello dell'acqua, con pareti che si inabissano subito al largo e diversi punti di immersione tra i banchi corallini in prossimità della riva. Questi sono complessivamente 26, quasi tutti situati sul più tranquillo versante sottovento (a ovest) nel tratto compreso tra Tent Bay (a sud) e Diamond Rock (a nord). I posti più indicati per eccitanti esplorazioni sono Tent Reef Wall, con le sue spugne tubolari multicolori, coralli e una ricchissima vita marina; Third Encounter, dove spugne e pinnacoli incrostati di coralli, che si innalzano per 75 m, hanno formato delle torri chiamate 'Eye of the Needle' (Cruna dell'Ago) alte 75 metri. Infine, Diamond Rock con un'ampia varietà di pesci, tra i quali pastinache, squali dalla pinna nera e squali toro.

    I luoghi più frequentati dagli amanti dello snorkelling sono invece Well's Bay e la vicina Torrens Point, dove vi è pure un percorso sottomarino con tanto di indicazioni.

    Tutte le acque attorno a Saba sono state dichiarate zone protette sotto il patrocinio del Saba Marine Park che ha intrapreso diverse iniziative di conservazione dell'ambiente, tra le quali ricordiamo il tratto di mare fra le due baie, segnalato da apposite boe, che è riservato esclusivamente alle immersioni. A ogni immersione viene richiesto un piccolo contributo per coprire le spese di esercizio del parco. Poiché Saba non è un posto di spiagge di sabbia, il punto migliore per nuotare è una piccola spiaggia rocciosa a Well's Bay. Tutti gli hotel dell'isola hanno piscine.

    Saba offre bellissimi sentieri per tutti i gusti a chi ama passeggiare nella natura. Vi sono infatti sette itinerari, segnalati e protetti, che vanno da una camminata di 15 minuti (fino alle pozze formate dalle maree, subito oltre l'aeroporto) a una ripida salita che attraversa la foresta, fino a raggiungere la vetta del Monte Scenery, il punto più alto di Saba. Alcuni sentieri, come il Crispeen Track tra The Bottom e Windwarside seguono i percorsi che collegavano i villaggi dell'isola prima della costruzione della rete stradale. L'opuscolo con la descrizione generica dei diversi percorsi è disponibile presso l'ufficio turistico.

    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati