Saint Martin:

    Quando andare

    St Martin, come gli altri paesi dei Caraibi orientali, è un’isola dove c’è sempre il sole e in tutte le stagioni si può tranquillamente oziare sulla spiaggia. Alcuni fattori, tuttavia, rendono preferibili certe stagioni piuttosto che altre. I viaggiatori che fuggono dai freddi inverni europei e nordamericani affollano i mesi da metà dicembre a metà aprile: se non v’importa di trovare più gente e spendere di più, questo è un periodo ideale per visitare St Martin.

    In bassa stagione (estate), ovvero da metà aprile a metà dicembre, si spende meno e ci sono anche meno turisti. I venti prevalenti non sono particolarmente fastidiosi, ma se è vero che in bassa stagione i servizi turistici costano meno e c’è meno gente in spiaggia, va anche detto che questo periodo è un po’ più caldo e afoso. L’estate, inoltre, è la stagione degli uragani, sebbene non avrete maggiori probabilità di vederne uno qui rispetto alla costa orientale degli Stati Uniti.

    Come sempre, la stagione di mezzo è una buona soluzione di compromesso, perché il periodo da novembre ai primi di dicembre è assai piacevole. Molti alberghi ricominciano a lavorare a pieno ritmo dopo la pausa della fine dell’estate, e si offrono quindi al meglio, mentre i turisti iniziano appena ad arrivare e le tariffe sono ancora contenute.



    Feste e manifestazioni

    Il carnevale francese, che si festeggia prima della Quaresima, è una manifestazione divertente, sebbene non così ricca di avvenimenti come nella parte olandese dell’isola: nei cinque giorni che precedono il mercoledì delle Ceneri, a febbraio/marzo, assisterete all’incoronazione della Regina del Carnevale, a sfilate in costume, balli e concerti. Ovviamente, la Festa della Bastiglia, che cade a luglio, viene celebrata con gallico fervore e con sfilate, eventi sportivi e fuochi d’artificio. Il Giorno della Concordia, che si festeggia a novembre ed è definito ‘Giorno di Sint Maarten' dai più possessivi abitanti della parte olandese, è dedicato alla pacifica convivenza tra le due comunità, ma per i turisti questa cerimonia solenne è sicuramente meno affascinante del carnevale. A marzo, l’annuale Heineken Regatta vede giungere nelle acque dell’isola numerosissime imbarcazioni, mentre a giugno i pescatori si danno da fare con amo, lenza e piombini nel corso della gara a inviti Marlin Open de St Martin.



    Festività pubbliche

    1° gennaio – Capodanno

    marzo/aprile – Venerdì Santo

    marzo/aprile – Pasqua

    marzo/aprile – Pasquetta

    1° maggio – Festa dei Lavoratori

    40° giorno dopo Pasqua – Ascensione

    8° lunedì dopo Pasqua – Pentecoste

    14 luglio – Festa della Bastiglia

    15 agosto – Assunzione

    11 novembre – Giorno della Concordia

    25 dicembre – Natale

    Articoli correlati


    Caraibi, che isola vuoi?
    Perfetti per un Daiquiri sotto le palme, i Caraibi sono il massimo anche se hai in mente una vacanza all'insegna di libertą, energia e movimento.
    Leggi l'articolo completo >

    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati