Barbados:

    Introduzione

    foto di Ned Friary

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Barbados, la più orientale delle isole caraibiche, è chiamata la "Piccola Inghilterra" dei Caraibi, ma i suoi abitanti non hanno certo abbandonato il rotis a favore del pasticcio di rognone o il rum a favore della birra scura. I Bajan, come si definiscono gli isolani, conservano numerosi tratti culturali tipici delle Indie occidentali e hanno sempre avuto la tendenza ad appropriarsi delle usanze inglesi piuttosto che adottarle. Ciò è evidente fin dalla prima volta che si assiste a una partita di cricket locale, poiché questo gioco inglese così da gentleman qui assume un ritmo completamente diverso. Tuttavia, ci sono vecchie chiese anglicane in pietra in ogni quartiere, corse di cavalli al sabato e ritratti della regina Elisabetta appesi a moltissime pareti.

    Il turismo è una delle principali risorse economiche di Barbados, che racchiude in sé elementi famigliari agli occidentali ed esotici tocchi di sapore locale. Quindi, se state cercando un'isola caraibica che vi possa offrire luoghi ameni, sport acquatici e vita notturna, Barbados è quello che fa per voi. Se, invece, desiderate esplorare aree incontaminate e visitare luoghi fuori dai circuiti del turismo tradizionale, sarà bene che vi orientiate su un'altra isola.

    Foto dei viaggiatori - Barbados


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati