National Museum

Da vedere  / museo
Luogo
Bhutan  ,  Paro
Contatti
Telefono: 271257
Prezzi
cittadini SAARC/interi Nu 50/150, monaci, suore e bambini under 10 gratuito
Orari
9-16.30, chiuso nelle festività nazionali

Alla sommità della collina sopra il Paro Dzong si trova un'antica torre di guardia ristrutturata nel 1968 per ospitare il Museo Nazionale. Si dice che l'edificio, dall'insolita pianta circolare e dalle mura spesse 2,5 m, derivi la sua forma da una conchiglia; fu completato nel 1656 e in origine era il ta dzong (torre di guardia) del Paro Dzong, che sorge indifeso ai suoi piedi. Si dice anche che una galleria sotterranea conduca dalla torre alla cisterna d'acqua sottostante.

All'epoca delle nostre ricerche, il ta dzong era chiuso al pubblico, a causa dei danni subiti dalle strutture durante il terremoto del 2009 e quello del 2011. Al momento alcuni materiali sono esposti nella struttura adiacente, che ospitava la galleria dei ritratti. I restauri del ta dzong dovrebbero essere completati entro il 2015.

Non è permesso portare la fotocamera all'interno del museo, ma potrete fotografare il ta dzong e l'area circostante.

Tra gli oggetti esposti nelle varie gallerie figurano un'imponente collezione di thangka, antichi e moderni, che rappresentano importanti maestri e santi del Bhutan, e maschere dai tratti spaventosi, utilizzate durante le cerimonie. C'è anche una galleria dedicata alla storia naturale, mentre nella Heritage Gallery sono esposte una collezione di statue a carattere religioso e alcune incisioni su pietra, oltre ad alcuni anelli in ferro originali, provenienti dalla struttura del vicino ponte di Tamchhog.

Per raggiungere in auto il museo occorre seguire un percorso ad anello di 4 km nella valle di Dop Shari. Dopo la visita potrete seguire a piedi un tracciato che dal museo conduce allo dzong e alla città, ammirando lungo il cammino gli splendidi scorci panoramici che si aprono sulla valle e sull'Ugyen Pelri.