Thailandia:

    Cultura

    La monarchia e la religione sono i due pilastri sacri della cultura. I thailandesi sono tolleranti e aperti a ogni tipo di comportamento, ma la religione e la monarchia sono intoccabili. Vedrete ovunque monaci in abito arancione e statue del Buddha d'oro, di marmo o di pietra e capirete allora da soli che la religione dominante è il buddhismo. La sua forma più diffusa è quella theravada, la quale ritiene che l'individuo abbia in sé la possibilità di raggiungere il nirvana senza l'aiuto di santi o di guru. Per entrare nei templi dovete essere vestiti in modo adeguato: non sono accettati pantaloncini né canotte.

    Il thai è una lingua piuttosto difficile, con un alfabeto tutto suo, ma può essere divertente cercare di imparare qualche parola. La grande difficoltà del thai sono i toni: si può pronunciare la stessa parola con il tono ascendente, discendente, acuto, grave o neutro, dando così fino a cinque significati diversi.

    La scultura e l'architettura sono divise in vari stili storici: Mon (dal VI al XIII secolo), Khmer (VII-XIII), Peninsulare (fino al XIV), Lan Na (XIII-XIV), Sukhothai (XIII-XIV), Sukhotai (XIII-XV), Lopburi (X-XIII), Suphanburi-Sangkhlaburi (XIII-XV), Ayuthaya A (1350-1488), Ayuthaya B (1488-1630), Ayuthaya C (1630-1767), Ratanakosin (XIX-XX). Fra le altre forme d'arte ricordiamo la musica e la danza.

    La cucina thailandese è piccante e saporita e fa largo uso di aglio, peperoncino e di un caratteristico miscuglio di succo di limone, citronella e coriandolo fresco. Altri ingredienti comuni sono: radice di galanga, basilico, arachidi tritate, succo di tamarindo, zenzero e latte di cocco. Molti piatti sono a base di salsa di pesce o di crema di gamberetti e, ovviamente, di riso. Tra le specialità principali, ricordiamo la zuppa di pesce piccante, curry rosso e verde, zuppe varie e tagliolini. A ogni piatto si aggiungono condimenti e salse. Per gli spuntini si trovano arachidi fritte, pollo, zenzero a cubetti, peperoni, fette di limetta. Ci sono molte varietà di frutta fresca e di succhi di frutta. Le principali bevande locali sono il succo di canna da zucchero e il whisky di riso.

    Articoli correlati


    Città sull'acqua: la top list. Dalla Russia all'India
    In tutto in mondo il riferimento insuperabile è sempre Venezia - unica e inimitabile. Dal Golfo di Finlandia al cuore del Kerala, però, non mancano città che hanno saputo stabilire un legame profondo con l'elemento liquido per eccellenza.
    Leggi l'articolo completo >

    La Thailandia è una meta di viaggio sicura?
    Il 22 maggio 2014 l'esercito thailandese ha preso il controllo del potere nell'autoproclamato sforzo di "riformare la struttura politica, l'economia e la società". I colpi di stato non sono una novità nel paese - questo è il 12° dal 1932. È comprensibile, però, che per i viaggiatori la situazione presenti non pochi interrogativi.
    Leggi l'articolo completo >

    Forum - Thailandia - Idee e consigli dai viaggiatori

    Passione ladyboy
    Aprile 2014

    Lettere - Thailandia - Suggerimenti, mete, curiosità

    Speriamo di no (ma non si sa mai)
    di Elena Biglietto
    Novembre 2011
    A casa di Tiziano Terzani
    di Anna Turletti
    Settembre 2011
    Caffè dal primo ministro
    di Fabio Dolfi
    Marzo 2011

    Foto dei viaggiatori - Thailandia


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati