India:

    Quando andare

    In India i fattori climatici sono talmente diversificati che è impossibile scegliere un periodo meteorologicamente migliore di altri per il viaggio, ma, in linea di massima, in buona parte del paese, i mesi più piacevoli sono quelli che vanno da ottobre a marzo. Nell'estremo sud i monsoni fanno sì che, tendenzialmente, il periodo migliore vada da gennaio a settembre, mentre il Sikkim e l'India nordorientale sono più appetibili da marzo ad agosto e il Kashmir e le regioni montagnose dell'Himachal Pradesh sono più praticabili tra maggio e settembre. I deserti del Rajasthan e la regione himalayana nordoccidentale offrono il meglio di sé nella stagione dei monsoni.

    La stagione del trekking nell'Himalaya indiano dura pressappoco da aprile a novembre, anche se varia molto a seconda del percorso, dell'altitudine e della regione. La stagione sciistica è da gennaio a marzo. Le date delle feste particolari che possono aiutarvi a scegliere il periodo del viaggio sono elencate nel paragrafo 'Feste e manifestazioni'.


    Feste e manifestazioni

    Le festività in India sono numerosissime, e molte di esse sono così spettacolari che sarebbe una follia perderle. Si comincia il 26 gennaio con la festa laica del Republic Day a Delhi: qui vedrete elefanti, una processione, parate militari e principesco splendore indiano in abbondanza. A febbraio, Holi è una delle feste hindu più vivaci del nord dell'India: segna la fine dell'inverno e consiste essenzialmente nel gettare acqua colorata e polvere rossa sul maggior numero di persone possibile in un giorno.

    La festa sciita Muharram, che dura 10 giorni, commemora il martirio del nipote di Maometto con una grandiosa parata, durante la quale i devoti penitenti si autoflagellano in preda a religioso fervore. Il posto migliore per assistervi è Lucknow, la principale città indiana sciita; per i prossimi due o tre anni si celebrerà in aprile/maggio. La grande festa di Kumbh Mela commemora un'antica battaglia tra dei e demoni per il possesso di un vaso (kumbh). Durante questa battaglia, dal vaso caddero quattro gocce di nettare che finirono su Allahabad, Haridwar, Nasik e Ujjain. Si tiene ogni tre anni e a rotazione in una delle quattro città, l'ultima volta si è svolta a Haridwar dal 1° febbraio all'11 maggio 1998.

    La grande parata del carro Rath Yatra non è un rally, ma uno spettacolo cui si assiste a Puri in maggio/giugno: il gigantesco carro-tempio del dio Jagannath fa il suo viaggio annuale, trainato da migliaia di devoti ferventi. Uno dei grandi eventi dell'anno nel Kerala è la Nehru Cup Snake Boat Races, una gara di imbarcazioni che ha luogo il secondo sabato di agosto sulle acque stagnanti di Alappuzha (Alleppey).

    La festa di Ganesh Chaturthi, in agosto/settembre, è dedicata al popolare dio Ganesh dalla testa di elefante. Viene celebrata un po' dappertutto, ma con particolare entusiasmo a Maharashtra. Vengono eretti santuari, fatti esplodere petardi, idoli di creta vengono immersi nei fiumi o nel mare e tutti cercano di non guardare la luna poiché si ritiene che porti sfortuna. A settembre/ottobre è tempo di incamminarsi verso le colline per assistere al delizioso Festival of the Gods nel Kullu, che fa parte del Dussehra Festival, particolarmente spettacolare a Mysore e Ahmedabad.

    A novembre ha luogo la variopinta e grande Camel Festival a Pushkar nel Rajasthan. Diwali (o Deepavali) è la festa più allegra del calendario hindu e le celebrazioni, sempre a novembre, durano 5 giorni. Dolci, lampade a olio e mortaretti sono i protagonisti di questi riti in onore di diverse divinità. Sarà forse una scena fin troppo conosciuta, ma l'unico posto in cui vale la pena trovarsi a Natale è una spiaggia di Goa.

    Articoli correlati


    Maggio 2014: le mete del mese. Dagli USA a Darjeeling
    Ti aspettano grandi avventure negli States - una a tu per tu con il fantasma dell'autore di "Sulla strada" - e il grande fascino esotico dell'India.
    Leggi l'articolo completo >

    Gli hotel più straordinari per il 2014. La top 10
    Ricorda dove hai alloggiato nel tuo ultimo viaggio. È stato soltanto un cuscino su cui appoggiare la testa o un'immersione nel colore locale, a tu per tu con la fauna selvatica e in grado di accendere l'immaginazione? Abbiamo chiesto agli autori e agli editor di Lonely Planet di citare gli hotel e gli ostelli più straordinari in giro per il mondo.
    Leggi l'articolo completo >

    Forum - India - Idee e consigli dai viaggiatori

    In india in moto
    Febbraio 2014

    Lettere - India - Suggerimenti, mete, curiosità

    Occhio ai cattivi consiglieri
    di Max Brescia
    Febbraio 2012
    In barca con Blu
    di Luca Ricci
    Gennaio 2012
    Agenzia affidabile in India
    di Liana Balluga
    Gennaio 2012
    Un autista prudente
    di Paolo Sordelli
    Ottobre 2011
    Effetti sonori al mausoleo
    di Franco Buiatti
    Ottobre 2011

    Foto dei viaggiatori - India


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati