Filippine:

    Ambiente

    Le Filippine consistono in un arcipelago di 7107 isole situate nell'Oceano Pacifico delle quali solo 2000 sono abitate. Luzon e Mindanao sono le più grandi e costituiscono all'incirca il 66% del territorio del paese. Solo 1000 isole hanno una superficie superiore a 1 kmq e 2500 non hanno nemmeno un nome. I paesi più vicini sono Taiwan (a nord), la Malaysa orientale e il Brunei (a sud-ovest) e l'Indonesia (a sud).

    La topografia vulcanica dell'arcipelago è all'origine di un'intensa attività sismica. Ci sono 37 vulcani e l'altura più elevata è il Monte Apo (2954 m), a Mindanao. Circa la metà del territorio viene coltivato e un terzo è occupato dalle foreste, nonostante i danni arrecati dall'abbattimento degli alberi e dall'agricoltura 'taglia e brucia'. Nelle Filippine vivono più di 1000 specie di uccelli e animali, tra cui in particolare il bufalo nano, il tragolo, il coccodrillo e il pitone. Ci sono oltre 10.000 tipi di alberi, arbusti e felci; le specie vegetali più diffuse sono le palme e il bambù.

    Le Filippine hanno un clima caldo e umido per tutto il corso dell'anno. L'andamento climatico è piuttosto complesso, ma può essere diviso approssimativamente in una stagione secca (da gennaio a giugno) e in una stagione umida (da luglio a dicembre). La temperatura media annuale è di 25°C. Il periodo migliore per visitare l'arcipelago è quello compreso tra dicembre e maggio, ma nel mese di maggio è meglio evitare Manila, dove le temperature raggiungono i 40°C.

    Forum - Filippine - Idee e consigli dai viaggiatori

    Foto dei viaggiatori - Filippine


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati