Napa Valley:

    Introduzione

    foto di Roberto Gerometta

    DOCUMENTI PER I VIAGGI ALL'ESTERO DEI MINORI

    A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (al contempo tali documenti rimangono comunque validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza). Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato.


    Le dolci colline della Napa Valley, ammantate di fiori selvatici in primavera, acquisiscono una tonalità a mano a mano più dorata con la maturazione dell'uva e ospitano decine di sorgenti termali dai presunti poteri curativi, splendidi itinerari da percorrere a piedi e in bicicletta, e pittoresche cittadine celebri per la loro eleganza rurale.

    Ma, soprattutto, la regione vanta oltre 300 opportunità per ubriacarsi o più semplicemente per gustare alcuni dei migliori vini del mondo. Quasi il 60% delle aziende vinicole della California ha sede a Napa e nella parallela Sonoma Valley, che insieme formano per tradizione il cuore della 'Wine Country' (regione vinicola) californiana.

    Gli eccellenti vini della Napa Valley non ebbero un adeguato riconoscimento fino al 1976, grazie a una gara di degustazione in Francia. Anche se non esiste alcun vino particolarmente legato alla Wine Country, tra i bianchi tipici della zona ricordiamo il Fumé Blanc, il Riesling, il Gewürztraminer, lo Chenin Blanc e il California Chardonnay, e tra i rossi meritano un cenno il Pinot Noir, il Merlot e il Beaujolais; il robusto Cabernet Sauvignon e il pepato Zinfandel sono probabilmente i migliori rossi della California, e anche il porto (rosso e bianco) e i dolci Muscat stanno guadagnando popolarità tra i vinificatori locali.


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati