Informazioni pratiche

Visti e dogana

Documenti

I viaggiatori di nazionalità italiana necessitano di un visto d'ingresso, che consente una permanenza di 30 giorni, e che occorre richiedere prima della partenza, poichè non vengono rilasciati visti né all'arrivo né al confine. Il visto non è necessario per i titolari di passaporto diplomatico e/o di servizio. Ai fini del rilascio occorre presentare, fra gli altri documenti, il passaporto con una validità superiore ai sei mesi e una lettera di prenotazione dei servizi di viaggio da parte di un'agenzia accreditata in Algeria. Per visitare il sud dell'Algeria occorre inoltre presentare un itinerario dettagliato che giustifici la permanenza nel paese. Per maggiori informazioni sui tempi, costi e procedure di rilascio dei visti contattate la sezione consolare dell'Ambasciata algerina in Italia: (tel. 06 808 4141; fax 06 806 60498; www.algerianembassy.it; Via Barnaba Oriani, 26 - 00197 Roma).

Quando andare e clima

È possibile percorrere le piste del Sahara durante l'inverno, quando il caldo è meno opprimente. La stagione invernale va da fine ottobre a inizio maggio, ma può fare già molto caldo ad aprile. Sulla costa algerina il clima è mite tutto l'anno.

Come arrivare

Raggiungere l'Algeria è abbastanza semplice, con voli provenienti dall'Europa e dai paesi africani limitrofi. Oltre ad Air Algérie (www.airalgerie.dz), che garantisce voli tra la Francia e diverse città algerine, Khalifa Airways propone collegamenti tra alcune città francesi (soprattutto Marsiglia), e Algeri, Oran e Constantine. Vi sono collegamenti marittimi di linea tra Algeri e il porto di Marsiglia e tra Marsiglia a Oran e ai porti situati a est di Algeri: Bejaïa, Skikda, Annaba. La Compagnie Maritime Algérienne compie traversate tra Alicante (Spagna) e Oran o Algeri. La maggior parte dei viaggiatori, tuttavia, raggiunge direttamente Tamanrasset, Djanet o Timimoun utilizzando i voli noleggiati dalle agenzie che organizzano circuiti nel Sahara

Trasporti locali

In seguito al rapimento di alcuni turisti avvenuto nel 2003, i viaggiatori indipendenti devono essere sempre accompagnati da una guida locale. I treni collegano le maggiori città del nord e vi è una rete di autobus, minibus e taxi a noleggio in tutto il paese. Tuttavia utilizzare i mezzi pubblici per coprire lunghe distanze potrebbe rivelarsi una gran perdita di tempo e di pazienza. Per ovviare a questo inconveniente utilizzare un volo interno potrebbe essere una buona soluzione per visitare l'Algeria: vi è una buona rete di aeroporti regionali. Sia per le rotte più conosciute sia per quelle meno frequentate come per/da Tamanrasset or Djanet ad Algeri sarete avvantaggiati se prenotate in anticipo (se potete!). Prima di imbarcarvi su un volo interno dovrete identificare il vostro bagaglio che si trova direttamente sulla pista aerea prima che lo stesso venga stivato sul velivolo.