Seychelles:

    Cultura

    Nelle Seychelles non c'è cultura autoctona, ma permangono alcuni elementi di cultura africana. Allo scopo di rafforzare la tradizione e l'identità creole lo stato ha fondato la Scuola Nazionale di Musica e la Compagnia Teatrale Nazionale. Nella moutia, la cupa danza delle Seychelles, si riconoscono forti tratti africani e malgasci. Le canzoni sono preghiere trasformate dagli schiavi in canti di lavoro e sono accompagnate da lenti e ripetitivi movimenti di danza. La moutia è una di quelle rappresentazioni popolari nelle quali tutti devono alzarsi e partecipare. La musica delle Seychelles unisce tradizioni indiane, europee, cinesi e arabe: gli strumenti più comuni sono il banjo, la fisarmonica, il violino, ma anche il makalapo, strumento a corde, lo zez, un tipo di sitar, il bom, strumento ad arco, e vari tamburi africani.

    La popolazione è in gran parte cattolica e quasi tutti sono ferventi praticanti, ma moltissimi credono nei gris, gli antichi spiriti magici. Sebbene nel 1958 sia stata bandita la stregoneria, sono ancora presenti molti 'bonshommes' e 'bonnes-femmes du bois' che continuano a praticare fatture e a preparare pozioni propiziatrici.

    Le lingue ufficiali sono l'inglese e il francese, parlate entrambe dalla maggior parte della popolazione, ma la lingua più usata è il creolo francese. Il kreol seselwa è stato dichiarato semi ufficiale nel 1981 ed è sempre più diffuso nella carta stampata e nella letteratura. Il creolo delle Seychelles è simile a quello di Mauritius e della Martinica, ma differisce notevolmente dal creolo di Réunion.

    Le Seychelles sono le migliori isole fra tutte quelle dell'Oceano Indiano in cui gustare la cucina creola. Gli ingredienti di base sono il pesce e il riso, che qui è un po' meno diffuso in favore di un uso più fantasioso di frutta, verdura, erbe e spezie. Potrete assaggiare una grande varietà di frutti di mare e diversi tipi di pesce, come lo squalo, il barracuda, il pesce reale, il polpo, i calamari, il luccio, lo snapper rosso, il cordonnier, il pesce pappagallo, la cernia. Altri piatti creoli tipici di queste isole sono: la daube, uno stufato o soltanto la sua salsa dolce; la rougaille, una salsa a base di pomodori usata con il pesce, con la carne o come contorno; il carii coco, pesce o carne al curry con crema di cocco; pesce marinato nel limone; i brèdes, varietà locale di spinaci.

    Forum - Seychelles - Idee e consigli dai viaggiatori

    Foto dei viaggiatori - Seychelles


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati