Nigeria:

    Mete interessanti

    Lagos

    Secondo il buon senso popolare, la cosa migliore a proposito di Lagos è andarsene. È una città che pensa ancora di essere la capitale della Nigeria anche se, ufficialmente, adesso è Abuja ad avere questo onore. Lagos è una città caotica, nebbiosa e sovrappopolata, con un traffico esagerato, una fama internazionale per l'alto tasso di criminalità, una burocrazia corrotta e potente, un'infrastruttura scricchiolante e un alto e visibile tasso di povertà. Se si aggiungono a tutto questo gli autisti kamikaze e i tutori dell'ordine carichi di armi, ecco la città in cui tutto può accadere, e davvero accade.
    Tuttavia, se usate un po' di buon senso nel scegliere le strade da percorrere, Lagos vi può offrire un gran numero di esperienze uniche. Vi sono molti più locali notturni e musica dal vivo che in qualsiasi altra città dell'Africa Occidentale; è infatti principalmente nota per la sua musica. Fela Kuti proveniva da uno dei sobborghi periferici di Lagos. Sonny Ade, re della musica juju, ancora la chiama casa sua, così come lo specialista di musica afro-reggae Sonny Okosum. Il vecchio locale notturno di Fela Kuti, The Shrine, si trova nel distretto operaio di Ikeja e il locale di Sunny Ade, l'Ariya Night Club, si trova a Yaba. Tutti e due questi locali meritano una visita, come pure il Jazz 38, un locale all'aperto dove, se avete il coraggio di portare con voi i vostri strumenti musicali, potete essere invitati a improvvisare con il gruppo.
    Il National Museum, sull'isola di Lagos, merita una visita per le solenni sculture in bronzo e per gli intarsi in avorio che provengono dal Benin e per le maschere e le antichità in terracotta di Jos. Oltre alle antiche reliquie e alle rovine moderne, un'altra cosa degna di nota è l'automobile, crivellata di pallottole, nella quale venne assassinato l'ex capo di stato Murtala Mohammed.
    Il cuore di Lagos è l'isola omonima, dove si trovano le maggiori banche, i grandi magazzini, i ristoranti e i trafficanti del mercato nero. La maggior parte delle ambasciate e delle case più lussuose si trovano nelle isole Victoria e Ikoyi. Le tre isole assieme costituiscono la parte economicamente più importante di Lagos. Un avvertimento da non trascurare: Lagos è una delle città maggiormente infestate dalla criminalità di tutto il mondo, perciò occorre stare continuamente all'erta. Non passeggiate mai da soli e, di notte, prendete sempre un taxi.

    Kano

    Con i suoi circa mille anni di età e le sue mura di fango, la città musulmana di Kano è la più antica di tutta l'Africa Occidentale e giace al confine col Sahel (al margine del Sahara). Nonostante sia un alveare indaffarato di attività commerciali, è comunque più sopportabile di Lagos. La principale attrattiva è la Old City (città vecchia) nella quale, nonostante le mura siano state completamente distrutte, le porte sono rimaste intatte. La porta principale, il Kofar Mata Gate, conduce al palazzo dell'Emiro e alla Moschea Centrale. La moschea è chiusa ai visitatori non islamici, ma merita di essere vista da fuori, in particolare all'ora della preghiera del venerdì, alle 12.30, quando vi si riuniscono oltre 50.000 fedeli.
    Vicino alla moschea si trova il maestoso Palazzo dell'Emiro, tutto in mura di fango, uno straordinario esempio di architettura Hausa, ma non aspettatevi di potervi accedere senza un invito personale. Nei pressi del palazzo si trova il Gidan Makama Museum, costruito nel XV secolo e ora completamente restaurato e meritevole di una visita. Le cave di indaco di Kofar Mata, le più antiche dell'Africa, si trovano a Kano e sembra siano ancora in attività ma non per molto, dati i cattivi affari. Il Kurmi Market è un tortuoso labirinto di vicoli e viuzze maleodoranti, ma potete trovare delle occasioni se non avete fretta e sapete guardarvi attorno. Kano si trova circa 835 km a nord di Lagos e può essere raggiunta con taxi fuoristrada, taxi collettivi o minibus. Kano è anche collegata da treni.

    Abuja

    In un modo un po' sprovveduto (eccezionale anche per lo standard nigeriano), il governo cacciò gli abitanti gwari dalla loro terra e, di punto in bianco, spostò la capitale da Lagos ad Abuja. Sfortunatamente finirono i finanziamenti prima che il grande progetto fosse realizzato e gran parte di Abuja assomiglia ancora a un desolato parcheggio. Questo rende Abuja una località particolarmente noiosa da visitare, a meno che voi non siate un progettista urbano.
    Abuja sta assumendo lentamente il ruolo di capitale della Nigeria ma, mentre alcune funzioni ufficiali già si tengono qui, molti ministeri hanno ancora sede a Lagos. Non c'è effettivamente molto da fare ad Abuja, a parte dibattere i punti salienti della politica nigeriana (tra gli altri, la scottante questione se Abuja debba essere classificata come uno stato o come una capitale, invece della municipalità quale effettivamente è).
    Abuja si trova circa 500 km a nord-est di Lagos e, essendo la capitale ufficiale, è collegata a Lagos ogni giorno da diversi voli. I taxi fuoristrada fanno la spola avanti e indietro tra Abuja e le principali città del distretto centrale. Una volta arrivati qui ci sono però poche sistemazioni economiche in cui soggiornare.

    Yankari National Park

    Lo Yankari National Park, 225 km a est di Jos, comprende le più interessanti riserve naturali dell'Africa Occidentale e ospita gli unici animali feroci tuttora rimasti in Nigeria. Non crediate però di avere la garanzia di vederli; se siete fortunati, può capitarvi di incontrare un elefante, un'antilope d'acqua, un ippopotamo, un coccodrillo o persino un leone. Altro motivo di interesse nel parco è costituito dalla sorgente termale Wikki Warm Spring. I mesi migliori per le visite sono gennaio e febbraio. Se non fa per voi partecipare a un rumoroso safari alla ricerca di animali selvatici, potete contattare una delle guide e farvi organizzare una escursione a piedi.
    Lo Yankari National Park si trova a 900 km da Lagos; se però raggiungete Bauchi, potete prendere uno dei furgoncini che portano a Dindima e quindi fermare un taxi fuoristrada col quale, in 30 minuti, raggiungere l'ingresso principale del parco. Questi taxi possono anche essere noleggiati direttamente a Bauchi.

    Foto dei viaggiatori - Nigeria


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati