Mauritius:

    Altre mete

    Black River Gorges National Park

    La bellezza di questa zona, situata sull'altopiano a sud-ovest di Curepipe, è difficilmente riscontrabile in altre parti dell'isola. A circa 6 km da Curepipe, corre l'unica strada di montagna di Mauritius, che raggiunge la diga del grande lago artificiale del parco, Mare aux Vacoas. Circondato da conifere e casuarine, il paesaggio assomiglia più a quello nordamericano che a quello di un'isola dell'Oceano Indiano. Circa 6 km a sud-est di Mare aux Vacoas sorge il lago sacro degli indù, Grand Bassin e, alcuni km più a est, Plaine Champagne, la zona più piovosa e al contempo la maggiore area naturale di Mauritius. Verso l'estremità settentrionale della pianura, si trovano il belvedere Rivière Noire, da cui si godono panorami meravigliosi sulle cascate, e gli 830 metri del Piton de la Petite Rivière Noire, il più alto picco dell'isola.
    Il periodo migliore per visitare il Black River Gorges National Park è durante la stagione della fioritura, tra settembre e gennaio. Cercate di scovare il raro tambalacoque, o albero del dodo, i neri ebani e i volatili esotici che popolano la zona. Potreste anche imbattervi in un branco di scimmie, di cervi o di cinghiali. Il parco si trova 30 km a sud di Port Louis. Conviene raggiungerlo con l'autobus, passando per Curepipe, o con un mezzo di trasporto privato.

    Isola Rodrigues

    Lunga 18 km e larga 8, l'isola vulcanica di Rodrigues è, in un certo qual modo, una miniatura di Mauritius. Circondata da barriere coralline, con vegetazione e paesaggi che evocano quelli della sorella maggiore, anche quest'isola gode di un clima tropicale. Rodrigues non è lussureggiante quanto Mauritius, ma non è neanche così affollata di turisti. Il ritmo di vita è più rilassato e gli abitanti più disponibili a fermarsi e chiacchierare un po'. Di negativo c'è che l'isola è più esposta ai cicloni che sferzano l'intera regione. L'ultimo grande uragano, chiamato Bella, ha colpito l'isola nel 1991, con venti che superarono i 200 km/h.
    Rodrigues è relativamente piccola e si presta magnificamente a tranquille passeggiate. È possibile compiere belle escursioni nei dintorni di Mt Limon e Mt Malartic, le due vette più alte dell'isola, che superano i 390 metri. Le belle passeggiate lungo la costa vanno da Port Mathurin, seguendo il litorale orientale fino a Port Sud-Est. Le migliori spiagge dell'isola si trovano a Point Coton, sulla costa orientale, ma ce ne sono di belle anche a St François, Trou d'Argent e a Petit Gravier. Potrete praticare attività speleologiche nella notevole Caverne Patate, nella parte sud-occidentale dell'isola. L'attività subacquea è la più importante attrattiva delle acque intorno all'isola: potrete organizzare un'uscita facendo capo a uno dei grandi alberghi. Alcuni isolotti al largo, come Île Cocos e Île aux Sables, sono riserve naturali che è possibile visitare solo dietro rilascio di un apposito permesso; le altre, Île aux Crabes e Île Hermitage, sono altrettanto belle e aperte al pubblico.
    Rodrigues si trova circa 560 km a nord-est di Mauritius. Le due isole sono collegate da alcuni voli giornalieri e, diverse volte al mese, via mare. Ricordate che potrete soggiornarvi da un minimo di 5 giorni a un massimo di 30.

    Belle Mare

    Lunga e lussureggiante spiaggia punteggiata di casuarine lungo la costa orientale, Belle Mare si può apprezzare al meglio dalla cima di una vecchia fornace, oggi trasformata in una torre panoramica che si erge a breve distanza dalla spiaggia. All'estremità della strada che corre parallela alla spiaggia, troverete le rovine di uno zuccherificio e altre ancora, meglio conservate, le potrete vedere dietro il villaggio di Belle Mare. Oltre a dedicarvi ai bagni, che sono probabilmente ciò che di meglio l'isola offre, l'unica cosa che potrete fare è distendervi e abbandonarvi al relax, cosa che certo non vi costerà alcuna fatica. Belle Mare si trova al termine di un lungo tragitto costiero in autobus.

    Articoli correlati


    Mauritius: i migliori siti per le immersioni
    Mauritius non si arrende alla popolarità delle Maldive ed è scelta sempre più spesso dagli appassionati di immersioni. Nelle sue acque turchesi vive una vera e propria moltitudine di specie marine: oltre ai pesci dai colori arcobaleno (ma non mancano gli squali) e alle grandi specie pelagiche è possibile ammirare paesaggi sottomarini fantastici e relitti, ma anche scogliere che si inabissano per centinaia di metri. Ecco le migliori idee dei nostri autori per fare quattro passi nel profondo blu.
    Leggi l'articolo completo >

    Mauritius, la tua porzione di paradiso
    Spiagge che superano qualsiasi superlativo, paesaggi incontaminati che rimarranno indelebilmente nella tua memoria, avventura in abbondanza e ottime occasioni per ammirare la fauna selvatica. Le attrattive di Mauritius sono infinite. Un paradiso in terra? Giudica tu.
    Leggi l'articolo completo >

    Forum - Mauritius - Idee e consigli dai viaggiatori

    Mauritius
    Maggio 2009

    Lettere - Mauritius - Suggerimenti, mete, curiosità

    A Chamarel, terre colorate e rhum
    di Beatrice Allegra
    Marzo 2011
    Dormire a Mauritius, Réunion e Rodrigues
    di Fabrizio Schneider
    Dicembre 2010
    UNA "RHUMERIE" DA VISITARE A MAURITIUS
    di Andrea Zambelli
    Ottobre 2009
    Mangiare in spiaggia
    di Sabrina Girardi
    Maggio 2008
    Attenzione ai francobolli
    di Alessandra Vianello
    Maggio 2008

    Foto dei viaggiatori - Mauritius


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati