Marocco:

    Altre mete

    La gola del Todra

    A soli 15 km da Tinerhir, città dell'Alto Atlante, al fondo di una lussureggiante vallata ricca di palme e punteggiata di villaggi in mattoni di fango, potete visitare una delle bellezze naturali più spettacolari del Marocco. Si tratta della gola del Todra, alta circa 300 m ma larga solo 10 m nel punto più stretto, attraversata da un fiume dalle acque cristalline.
    Il tratto principale della gola può essere esplorato in mezza giornata, ma se avete tempo continuate a risalirla verso Tinerhir. Gli abitanti sono molto amichevoli e ci sono molte kasbah. Il numero di persone che fanno free-climbing sulle pareti verticali della gola è in costante aumento e la possibilità di campeggiare è un'altra prospettiva interessante. Ci sono numerosi alberghi. I più avventurosi possono anche approfittare della rete di difficili pistes che collegano gli sporadici villaggi dei monti del Medio e Alto Atlante. Gli autobus che collegano Marrakech con Er-Rachidia passano per Tinerhir.

    Essaouira

    Essaouira è la località della costa più rinomata tra i viaggiatori indipendenti e solo raramente figura negli itinerari dei viaggi organizzati, però a quanto sembra, questa situazione non durerà a lungo. Essaouira ha una bella spiaggia che si estende per vari chilometri a sud. Chi è stanco dei grandi centri, sarà lieto di sapere che il carattere di questa città può essere riassunto in un'unica parola: relax. Le fortificazioni della zona vecchia presentano un miscuglio di architettura militare portoghese, francese e berbera e il loro aspetto massiccio e possente conferisce a Essaouira un fascino particolare. La Skala du Port, costruita per proteggere il mare, offre belle vedute; qui Orson Welles girò alcune scene del suo 'Otello'.

    Volubilis

    A circa 33 km da Meknès sorgono le più grandi e meglio conservate rovine romane del Marocco. Volubilis risale in gran parte al II e al III secolo d.C., ma gli scavi hanno rivelato che questo luogo era già stato occupato dai mercanti cartaginesi. C'è solo un albergo in questa zona, ma è possibile campeggiare.

    Tafraoute

    Questa città situata all'incirca a metà della costa atlantica del Marocco non ha nulla di speciale, ma è una buona base per fare escursioni sulle alture circostanti e ai villaggi berberi. Appena fuori dal centro abitato ci sono alcune rocce dipinte da un eccentrico artista belga che ha scelto come tela una serie di massi tondi e lisci tipici di questa regione.

    Forum - Marocco - Idee e consigli dai viaggiatori

    Foto dei viaggiatori - Marocco


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati