Kenya:

    Viaggio e trasporti

    Il viaggio

    L'aeroporto internazionale Jomo Kenyatta di Nairobi, collegato a numerosi scali europei e statunitensi, è il principale nodo di trasporti dell'Africa orientale. È più probabile ottenere un biglietto a prezzo relativamente contenuto partendo da Nairobi, ma vale comunque la pena verificare la disponibilità degli economici voli charter da Mombasa per l'Europa.

    Potete recarvi dal Kenya alla Tanzania in autobus. Le strade principali passano per Mombasa e Nairobi e si dirigono a Dar es Salaam, oppure collegano Nairobi ad Arusha e Moshi.

    Il principale valico di confine per l'Uganda si trova a Malaba, oppure a Busia, se provenite da Kisumu. Nairobi e Kampala, la capitale dell'Uganda, sono collegate da strade e linee ferroviarie. Esiste anche un valico di confine con l'Etiopia, utilizzato di frequente dai turisti e dai mezzi pesanti diretti a Moyale. Attualmente, non c'è nessun modo di entrare o uscire dal Kenya via terra passando per la Somalia o il Sudan.

    Trasporti locali

    In Kenya ci sono un gran numero di linee aeree che collegano Nairobi con Mombasa, Kisumu, Nanyuki, Malindi, Lamu e i parchi e riserve nazionali di Amboseli, Masai Mara e Samburu. Molti voli sono quasi sempre completi, anche perché gli spostamenti in aereo, sia all'interno del Kenya sia per i paesi confinanti, sono un modo relativamente sicuro ed economico per coprire lunghe distanze. Molto utilizzati sono anche i treni, nonostante le condizioni di carrozze, binari e altre infrastrutture lascino piuttosto a desiderare. In genere i treni viaggiano in orario e sono molto più sicuri degli autobus o dei matatu. Una linea passeggeri collega Mombasa a Nairobi e continua per Malaba, al confine con l'Uganda.

    Il Kenya possiede un regolare servizio di autobus, 'matatu' (di solito minibus), taxi collettivi e normali taxi privati. A causa delle grandi distanze tra una città e l'altra e del traffico caotico lungo le principali strade, la bicicletta viene utilizzata essenzialmente nei centri urbani. COnsiderate inoltre che il clima e la condizioni delle strade possono essere un enorme ostacolo, se non siete allenati.

    Se giungete in Kenya con un vostro mezzo di trasporto e possedete un carnet de passage valido, potrete entrare nel paese ottenendo alla frontiera un permesso gratuito per tre mesi, ma ricordate che per percorrere alcune strade della parte nordorientale è necessario ottenere il permesso dalla polizia. Il noleggio di un veicolo per visitare il paese, o quanto meno i parchi nazionali, è piuttosto costoso, ma costituisce un'ottima soluzione in grado di rendervi indipendenti e, in genere, è l'unico modo per raggiungere le zone più remote del paese. Le strade del Kenya sono quasi tutte in buone condizioni.

    Una delle esperienze più belle e indimenticabili, riservate agli amanti del mare, è una crociera in dhow lungo le coste keniote dell'Africa orientale. Alcuni tra i più popolari e dispendiosi viaggi in mare partono da Nyali, di fronte all'Isola Mombasa.

    Articoli correlati


    I panorami più spettacolari del mondo
    Poche cose restano impresse più a lungo nella memoria di un panorama spettacolare. E se si tratta dei templi di Bagan, delle rocce scolpite dagli elementi nello Utah o di sua maestà il Taj Mahal, c'è da scommettere che il ricordo sarà eterno.
    Leggi l'articolo completo >

    Come fare le valigie per il giro del mondo
    È ora di partire! Pochi giorni ti separano dal tuo giro del mondo di 1, 2, 3 o 4 anni. Certo, perché porsi limiti. Potresti anche non tornare. Dimentica realtà, responsabilità e igiene personale. Sei libero!
    Leggi l'articolo completo >

    Forum - Kenya - Idee e consigli dai viaggiatori

    Kenya safari-mare
    Febbraio 2014
    Safari by my self
    Settembre 2013
    Lago vittoria
    Settembre 2013
    Safari kenya
    Agosto 2013

    Lettere - Kenya - Suggerimenti, mete, curiosità

    Allo Tsavo Est con Morris
    di Michela Albertazzi
    Novembre 2011
    Bancomat, rinoceronti, ippopotami e stazioni di servizio
    di Ariella Germinario e Thomas Lingenthal
    Gennaio 2011
    Tour operator in Kenya
    di Rosa Staccoli
    Ottobre 2010

    Foto dei viaggiatori - Kenya


    pubblicità

    pubblicità



    Link sponsorizzati