Vacanze in barca a vela: le destinazioni migliori. 2° parte

Veliero nel tramonto di Santorini © Fotografia di Luca Calzone

Pubblicità

A bordo di un piccolo cabinato, di un veliero d'altri tempi o di uno yacht che si materializza con la complicità di un paio di calici di Champagne, continua la nostra esplorazione dei sette mari. Per la prima parte, clicca qui.

Vacanze in barca a vela: le destinazioni migliori. 2° parte

RIVIERA FRANCESE
Dalle ville milionarie agli yacht monumentali, il fascino della Riviera francese è indiscutibile. Per entrare a far parte di questo mondo sofisticato, fa' amicizia con una rock star, un pezzo grosso di Hollywood o una testa coronata e fatti invitare sul ponte della loro barca. Nel caso in cui la missione fallisca, fa' rotta verso Antibes o Cannes (o Marsiglia) e noleggia una barca a vela. Anche se si tratta di una piccola imbarcazione, riempi il frigorifero con champagne e caviale e dà sfogo alla fantasia.

ISOLE GALÁPAGOS, ECUADOR
Ripassa la teoria di Darwin mentre veleggi attorno a questo arcipelago vulcanico. Il solo nome di queste isole evoca immagini di animali selvatici. Per un'esperienza indimenticabile, raggiungile via aereo e quindi parti per un'escursione in barca di una settimana con pernottamento a bordo (le barche a vela sono le più affascinanti, ma spesso e volentieri si ricorre al motore). Ti aspettano snorkelling e immersioni subacquee, oltre alla fauna di questo paradiso: leoni marini, iguane, tartarughe giganti e un numero infinito di uccelli. Cerca di ridurre al minimo il tuo impatto sul delicato ecosistema (a rischio) di questa meraviglia della natura.

TAHITI E POLINESIA FRANCESE
Dai lussureggianti pendii delle isole agli atolli di sabbia bianca punteggiati di palme con lagune più blu del blu, questo è il posto a cui si rifà l'idea comune di paradiso. A metà strada circa tra Australia e California, le 118 isole della Polinesia Francese sono sparse su una distesa dell'Oceano Pacifico di più di 2000 kmq - una superficie pari circa a quella dell'Europa occidentale. Se la vela è la tua passione e vuoi vivere un sogno, comincia la tua avventura dall'isola di Ra'iatea, porto turistico principale della Polinesia Francese. Meglio evitare le depressioni tropicali tipiche del periodo che va da novembre a marzo e le loro (deprimenti) piogge.

ISOLE GRECHE
C'è qualcosa di incantevole nelle isole greche. Saranno il richiamo di una ricca storia, le oltre 1400 isole che punteggiano le acque del Mar Egeo e del Mar Ionio e i 300 giorni di sole all'anno. La barca a vela è il mezzo migliore per affrontare l'itinerario da isola a isola, facendo di tanto in tanto tappa per una scorpacciata di polpo accompagnato da ouzo o una nuotata in una spiaggia appartata. Scegli un arcipelago, i più straordinari sono quello delle Cicladi (con Santorini e Mykonos) e quello delle Isole Ioniche, a ovest della Grecia continentale, che comprende Corfù, Lefkada e Skorpios, l'isola privata che fu di Aristotele Onassis. Attenzione ai venti: il meltemi soffia in estate in tutta la Grecia.

WHITSUNDAY ISLANDS, AUSTRALIA
Eccellente meta di villeggiatura al largo della costa del Queensland, le Whitsundays vantano paesaggi da cartolina - cieli tersi, mari azzurri e 74 isole che rasentano la perfezione. Gran parte di questa catena montuosa semi sommersa fa parte del Great Barrier Reef Marine Park, una delle meraviglie naturali del mondo, un caleidoscopio di coralli, tartarughe marine e un'infi nita varietà di straordinari pesci. Immergersi o fare snorkelling direttamente dalla barca è un'esperienza unica e la varietà di imbarcazioni ed escursioni disponibili è tale da soddisfare tutti: dai neofiti ai professionisti.