Tutte le grandi novità del 2016

Lo chef Guy Savoy al Monnaie de Paris. Foto di Bertrand Rindoff / French Select / Getty

Pubblicità

Visita ciò che c'è di nuovo nel mondo, ecco un elenco di dieci nuovissime attrazioni che saranno inaugurate entro l'anno.

1.Monnaie de Paris, Francia

A metà del 2016 sarà completato 
il progetto ‘MetaLmorphoses’, una trasformazione in più fasi della monumentale tenuta da 1,2 ettari sulla rive gauche della Senna che ospita la sede della zecca di Parigi. Dopo le mostre d’arte contemporanea allestite nel 2014 nel sontuoso edificio neoclassico del XVIII secolo e l’arrivo nel 2015 del principale ristorante, con lo chef Guy Savoy (tre stelle Michelin), nel 2016 saranno aperte al pubblico
 le collezioni della Monnaie de Paris mai esposte prima. Sono previste anche visite guidate a fonderie e officine, nuovi negozi, strade interne e l’apertura della brasserie di Savoy MetaLcafé. Sarà inoltre aperta al pubblico per la prima volta una residenza restaurata costruita nel parco nel 1690 da Jules Hardouin Mansart. 

La Monnaie de Paris si trova all’11 quai de Conti, 6e arrondissement (metropolitana Pont Neuf). V. www. monnaiedeparis.fr. 

2.Shanghai Disney Resort, Cina


Foto di Andrew Burton / Getty Images News / Getty

L’ultimo resort Disney (il primo nella Cina continentale), la cui apertura è prevista per la primavera del 2016, sarà un tradizionale Magic Kingdom con l’Enchanted Storybook Castle, il castello fiabesco più grande realizzato finora. Giostre e attrazioni saranno distribuite in
 sei parchi a tema, tra cui Treasure Cove, con l’attrazione high-tech Pirates of the Caribbean: Battle of the Sunken Treasure. Nel centro del resort il Garden of the Twelve Friends conterrà
 i murales dei 12 animali dello zodiaco cinese disegnati come personaggi Disney. Subito fuori dal Magic Kingdom, il quartiere di Disneytown offrirà ristoranti, negozi e locali notturni, tra cui un cinema che proietterà la versione in mandarino de Il re leone. Gli ospiti potranno scegliere tra due hotel, lo Shanghai Disneyland Hotel, in stile art nouveau, e il Toy Story Hotel. Shanghai Disney si trova a Pudong, nella zona sud-orientale di Shanghai.

Un prolungamento della linea 11 della metropolitana raggiungerà un’apposita stazione ‘Disney Resort’; il parco sarà collegato con l’aeroporto di Pudong dal treno Maglev. 

 

3.Louvre Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti

Image © TDIC, Design by Ateliers Jean Nouvel


In pieno stile Emirati, il Louvre Abu Dhabi è magnifico e ambizioso. Il futuristico edificio a cupola è una prodezza architettonica che sembra galleggiare su un lago artificiale. Le collezioni permanenti rappresenteranno l’arte nei secoli, dalle sculture buddiste cinesi ai dipinti a olio italiani, mentre
le istituzioni d’arte più rinomate di Francia presteranno ad Abu Dhabi altre 300 opere, tra cui capolavori di Van Gogh, Monet e Leonardo. La costruzione del Louvre Abu Dhabi ha suscitato molte controversie. Quando verrà finalmente inaugurato nel 2016, sarà in grado di competere con i più grandi musei d’arte del mondo e segnerà una svolta nel panorama culturale del Medio Oriente. 

Il Louvre fa parte del quartiere culturale in fase di realizzazione sull’isola Saadiyat, ad Abu Dhabi. 

 

4. Mamma Mia! The Party, Stoccolma, Svezia

Metti insieme una parte di ristorante, una parte di spettacolo, una generosa spruzzata di disco, un pizzico di partecipazione del pubblico e cosa otterrai? Il nuovo ristorante a tema Mamma Mia! nel parco divertimenti Gröna Lund Tivoli di Stoccolma, la cui apertura è prevista per gennaio 2016. Björn Ulvaeus dei leggendari ABBA è uno degli ideatori di questa nuova esperienza interattiva che fonde musica e cibo in una taverna greca dove gli ospiti mangiano souvlaki mentre intorno a loro si svolge la storia del noto musical. Il pubblico parteciperà allo spettacolo cantando e ballando: un trionfo del divertimento in puro stile ABBA.


Il Gröna Lund Tivoli si raggiunge facilmente in tram (7), autobus (44) o traghetto (Slussen–Djurgården). 

5. Museo del calcio mondiale, Zurigo, Svizzera

Zurigo si prepara ad accogliere il nuovo Museo del calcio mondiale, costato 180 milioni di franchi, la cui apertura è prevista per la primavera del 2016. È un momento che i tifosi di tutto il mondo attendono con il fiato sospeso. Situato proprio nel cuore della città su una superficie  di 3500 mq, l’immenso museo
 offrirà una panoramica sulla storia del calcio attraverso una sezione cronologica, una Hall of Fame e un cinema; ricreerà la febbre da stadio con un gigantesco flipper calcistico e ospiterà la più grande collezione al mondo di libri sul calcio. Nel piano interrato sarà custodito il trofeo più prestigioso: la Coppa del Mondo FIFA.

Situato nel quartiere Enge, il museo si raggiungerà in 17 minuti con il tram n. 7 o 13 oppure in 5 minuti in treno dalla Hauptbahnhof. Biglietti di sola andata Sfr4,30. 

 

6. Surf Snowdonia, Galles

Foto di Oli Scarff / AFP / Getty

Le splendide montagne e vallate di Snowdonia sono un posto fantastico per gli escursionisti e gli amanti degli sport avventura. Alla bellezza del paesaggio naturale si aggiungono le eccellenti strutture costruite dall’uomo – Snowdonia vanta oggi la zip-line più lunga d’Europa e un grande centro sotterraneo
di trampolino elastico. Ma la sua attrazione più straordinaria è una laguna artificiale è una per il surf lunga 300 m che sarà inaugurata prima del 2016. Costato 12 milioni di sterline, il progetto sfrutta l’acqua piovana per creare onde di 2 m che si ripetono ogni 60 secondi. Primo al mondo, il parco è adatto a surfisti di ogni livello perché le onde hanno altezze diverse nelle varie parti della laguna, e la presenza di onde costanti è utile per i principianti. Si possono praticare anche kayak, Stand Up Paddling e blobbing. 

Surf Snowdonia si trova a Dolgarrog, Galles settentrionale. Per saperne di più andate
su surfsnowdonia.co.uk 

7. Bourdain Market, New York, Stati Uniti

Ottimo pollo con riso, giganteschi robot sexy e un gran caos: non si sa molto su cosa si troverà
 nel Bourdain Market quando verrà inaugurato all’inizio del 2016, ma le rivelazioni fatte finora sono molto stuzzicanti. Lo chef, scrittore ed esploratore gastronomico Anthony Bourdain ha annunciato l’intenzione di aprire un mercato alimentare internazionale a New York nel gennaio 2014, e da allora la stampa ha atteso con ansia ogni minimo dettaglio. Il mercato, che sarà situato al Pier 57, coprirà una superficie immensa (quasi 9300 mq) e ospiterà un centinaio tra chef, produttori e venditori di strada accuratamente selezionati in tutto il mondo. Molti particolari sono ancora ignoti, ma le anticipazioni parlano di un posto ‘pazzesco’ ispirato a Blade Runner. Se ciò non basta a stimolarti l’appetito, sappi che ci saranno anche una macelleria, un mercato di contadini, una birreria sul tetto e un oyster bar. 

Seguite gli sviluppi del progetto su Twitter @Bourdain. 

 

8. National Gallery Singapore, Singapore

Singapore vanta molti musei di livello internazionale, ma se nel 2016 avrai tempo di vederne uno solo, scegliete la National Gallery Singapore. L’immensa galleria, che occupa due degli edifici più antichi del centro di Singapore –
le vecchie sedi del Municipio e della Corte Suprema –è stata inaugurata nel novembre 2015 nell’ambito delle celebrazioni per il 50° anniversario della nascita della città-stato. La collezione, un migliaio di opere d’arte del Sud-est asiatico dal XIX secolo ai giorni nostri, sarà esposta nelle aule del tribunale e nelle camere del consiglio in stile coloniale, accuratamente restaurate. Terminata la visita sali al giardino sul tetto per una magnifica vista sul padang verso Marina Bay.


La National Gallery Singapore si trova all’1 St Andrew’s Road. Per informazioni v. nationalgallery.sg. 

9. BASK, Gili Meno, Indonesia


Potresti pensare di avere più chance di incontrare David Hasselhoff in un bar con karaoke in Germania, ma
 se sei diretto in Indonesia potresti vederlo in piscina. ‘The Hoff’ è infatti il volto del BASK, un resort di lusso composto da ville attualmente in costruzione a Gili Meno, vicino a Bali. Situato su una spiaggia privata di sabbia bianca, il BASK offrirà un ristorante esclusivo, un raffinatissimo beach club, una spa di ultima generazione e un parco di sculture subacqueo. Per non citare il divo di Baywatch, che pare intenda acquistare una villa nel resort.
 Situato sulla costa occidentale di Gili Meno e raggiungibile in barca da Bali (via Gili Trawangan), il BASK aprirà all’inizio del 2016.

Per informazioni, anche sulle ville in vendita, baskgilimeno.com. 

 

10. National Museum of African American History and Culture, Washington, DC, Stati Uniti


Una volta inaugurato, l’NMAAHC sarà il primo museo nazionale dedicato esclusivamente alla vita, alla storia e alla cultura degli afroamericani. Il palazzo di 10 piani ospiterà manufatti provenienti da tutto il paese – dal libro degli inni di Harriet Tubman (1876) a un vagone con scompartimenti separati per bianchi e neri del periodo della segregazione, agli striscioni e fotografie delle manifestazioni #BlackLivesMatter.
 Il museo sarà aperto, con un po’ di ritardo, entro novembre 2016 e il nastro sarà tagliato da Barack Obama.