Come scegliere l'isola caraibica perfetta

Palma al vento sulla spiaggia di Anguilla ©Photostravellers/Shutterstock

Pubblicità

Dozzine di isole sparse per i Caraibi e tutte diverse tra loro. La vibrante Jamaica ha poco a che vedere con Aruba, tappa preferita dai viaggi organizzati, e persino isole vicinissime come St Kitts e Nevis sono molto diverse sia naturalisticamente, sia per quel che hanno da offrire ai visitatori. Ma il viaggiatore in direzione Caraibi, quindi, quale isola deve scegliere tra tante?

Piccola o grande, vicina o lontana, urbana o sperduta sono alcune delle caratteristiche da tenere in considerazione perché potrebbero trasformare una spensierata vacanza in un compito arduo.

Fortunatamente i nostri esperti di isole caraibiche possono sollevarvi dall’agonia e aiutarvi a scegliere quella più adatta a voi. Abbiamo analizzato le isole più visitate e completato una lista completa sul meglio che ognuna ha da offrire, categorizzandole per la facilità di accesso, così che se non avete molto tempo a disposizione, potete aumentare il tempo sulla spiaggia rispetto a quello da passare in aeroporto.

Isole dei Caraibi facili da raggiungere

Veduta aerea di Aruba al tramonto, Caraibi. ©Steve Photography/Shutterstock

Aruba

Arida e quasi monotona, l’attrazione principale di Aruba è il nastro di spiagge su cui sono allineati grandi resort internazionali, grandi centri commerciali e ristoranti e bar per famiglie.

Perfetta Per: Una vacanza senza pensieri 

Bahamas

Le 700 isole delle Bahamas offrono tutta la miriade di opzioni dei Caraibi in un microcosmo vicino agli Stati Uniti, con rifugi remoti e mega resort di lusso.

Perfetta per: andare da un’isola all’altra, fare immersioni, fare festa.

Isole Cayman

Grand Cayman ricorda la Florida del sud, ma più ordinata e senza traffico. Offre resort di tutti i tipi, celebri luoghi per immersioni, snorkelling e la possibilità di nuotare tra banchi di razze.

Perfetta per: Una vacanza senza scocciature dedicata agli sport acquatici.

Repubblica Dominicana

Una nazione vasta con una cultura ispanica dominante, la Repubblica Dominicana offre resort di lusso su spiagge finissime, una ricca storia coloniale e aree incontaminate nell’interno del paese con vette importanti.

Perfetta per: turisti in cerca di resort e avventure

Giamaica

Il cliché per eccellenza dei Caraibi, conosciuta tramite le canzoni di Bob Marley ascoltate a ritmo di bottiglie di birra stappate, la vasta Giamaica offre resort che vanno dal lurido al lusso e una suggestiva cultura urbana.

Perfetta per: Cibo speziato, vacanze in resort, avventure urbane e naturalistiche.

La spiaggia di Cap Cana, Repubblica Dominicana ©Preto_perola/Getty Images

Porto Rico

L’antica città di San Juan è uno dei centri di maggiore interesse della regione, con un’atmosfera dal sapore coloniale e vibrante. Grandi resort sulla spiaggia, casinò, storia tangibile e una ricca cultura ispanica sono i suoi punti di forza.

Perfetta per: Esplorazioni che non si limitano a sole e mare.

St-Martin/Sint Maarten

Due diverse culture, quella olandese e quella francese, condividono questa minuscola e vivissima isola. Come in un cervello, questi due emisferi offrono il loro meglio nella somma delle parti: i francesi offrono una vacanza riservata, mentre gli olandesi sanno come fare festa.

Perfetta per: Una vacanza in hotel a medio budget, escursioni in giornata in Francia o in Olanda restando al cuore della cultura creola, l’aeroporto più selvaggio al mondo.

Isole Vergini Americane

La prima tappa caraibica di molti americani offre molti confort. St Thomas è commerciale, ma St John e St Croix hanno un maggiore fascino naturale e culturale. 

Perfetta per: Americani senza passaporto, amanti dei mega resort e amanti della natura.

Isole ei Caraibi più difficili da raggiungere

Philipsburg, Sint Maarten, Antille Olandesi. ©Sean Pavone/Shutterstock

Anguilla

In un oceano di spiagge che rappresentano lo standard della spiaggia perfetta, quelle su questa minuscola isola sono la versione definitiva. Piccola, con una piacevole cultura locale e ville sparse per l’isola.

• Perfetta per: vacanze di lusso ma fuori dalla ressa e isolamento.

Antigua

Le numerose piccole spiagge circondano questa isola di dimensioni medie sono costeggiate da resort piccoli e grandi, modesti e lussuosi. Il porto inglese offre avventure per chi approda in yatch e una spensierata eredità coloniale.

• Perfetta per:  Una vacanza in resort con un paio di escursioni in giornata

Barbados

Un’isola di medie dimensioni, ordinata, dal sapore britannico. Numerose spiagge che sono perfette per il surf, il wind sfurf, turisti in cerca di spiagge che non costino una fortuna e viaggiatori tradizionali che amano vestirsi bene per andare a cena. Quest’isola molto accogliente è connessa, come le altre ex colline britanniche, con numerosi voli da Londra in alta stagione.

Perfetta per: Tutti i tipi di budget, attività e anche per il tipo di viaggiatori che viaggia in completo di lino.

Bonaire

Una delle isole più interessanti dei Caraibi del sud, la minuscola Bonaire è famosa solo per gli spettacolari siti di immersione. Ma ha anche una storia affascinante e la città principale, Kralendijk, è bella e pedonale.

Perfetta per: sub, chi ha un budget limitato, chi vuole esplorare senza avere troppo da esplorare.

Isole Vergini Britanniche

Le Isole Vergini Britanniche sono più ricche, meno sviluppate e più isolate rispetto alle Isole Vergini Americane. Yatch e sub possono sbizzarrirsi tra 40 isole diverse e l’isola principale, Tortola, offre distrazioni glamour.

Perfetta per: sub e amanti dello snorkelling, feste sulla spiaggia al tramonto, chi cerca la movida dell’Oceano.

Il mercato di Roseau, un tempo mercato degli schiavi. ©Jorg Hackemann/Shutterstock

Cuba

Bizzarramente e selvaggiamente stupenda: una capsula del tempo in cui è inglobata un’isola enorme e diversa da tutte le altre. Cuba offre la sua celebre musica, sfide sociali e la sua bellezza urbana abbandonata a se stessa. La sola Avana vale giorni interi di esplorazione tra il suo fascino decadente.

• Perfetta per: vacanze a prezzo accessibile, avventure  e il diritto di vantarsi del viaggio.

Curaçao

Un’isola di medie dimensioni che ha altro da offrire oltre al turismo. La città principale, Willemstad, ha un bel porto storico giustamente conosciuto. Spiagge isolate sparse per l’isola offrono buoni piaceri acquatici.

• Perfetta per: un viaggio al di fuori dei soliti itinerari, escursioni urbane.

Dominica

Priva della ricca profusione di spiagge che potete trovare altrove, Dominica è la gemma incontaminata della regione, con vette e valli avvolte dalla foresta pluviale e rigate da cascate.

• Perfetta per:  arrampicatori, escursionisti, amanti della natura, chiunque voglia scappare dai cliché caraibici.

Grenada

Sentirete il profumo di noce moscata nell’aria in questa piccola ex colonia britannica, con una delle capitali più interessanti della regione: St George’s. Spiagge piccole e invitanti spiagge gareggeranno per la vostra attenzione con le colline ammantate di foresta pluviale.

• Perfetta per: vacanze a basso profilo circondate di bellezze naturali e la gentilezza della gente del posto.

Guadeloupa

Guadeloupe offre un’atmosfera rilassata dall’accento francese per chi vuole viaggiare poco, oziare sulla spiaggia e godere dell’ottimo cibo. Vaste spiagge e natura tropicale in un solo pacchetto.

• Perfetta per: una giornata sotto il sole in topless, seguita da una cena a base di frutti di mare.

Il porto inglese di Antigua. ©mbrand85/Shutterstock

Haiti

Haiti è l’opposto di una vacanza senza pensieri. Le sfide non mancano su questa isola che ha sofferto disastri naturali e povertà, ma se volete esplorare una ricca cultura, la più africana della regione, Haiti è il luogo giusto. Recenti lavori di miglioramento all’aeroporto Cap-Haïtien hanno aumentato i voli verso la costa settentrionale.

• Perfetta per: Chi ama viaggiare per imparare ed esplorare.

Martinica

L’angolo più francese dei Caraibi ha un centro in espansione, Fort-de-France, e un focus che non si limita al turismo. Spiagge remote saranno la ricompensa per le vostre escursioni.

• Perfetta per: una vacanza francofona, spiagge bellissime e isolate, camminate in mezzo alla natura.

St Kitts

St Kitts, in coppia con Nevis, offre grandi catene alberghiere ed è nel boom edilizio. È grande a sufficienza per divertirsi trascorrendo la giornata a fare il periplo dell’isola e visitando il forte dei pirati di Brimstone Hill.

• Perfetta per: una vacanza comoda, un’escursione a Nevis e giocare a fare il pirata.

St Lucia

Spiagge, fantastici resort e lussureggianti colline sono la troika che attrae turisti sull’isola, da tempo la prescelta da francesi e sposini in viaggio di nozze di tutto il mondo.

• Perfetta per: immersioni, snorkelling, kite surf, amanti della natura, viaggiatori in cerca di lusso.

St Vincent & le Granadine

Spostarsi sulle barche di pescatori tra le isole orlate di spiagge è una tipica esperienza granadina. Sull’isola principale, St Vincent, prevale la foresta pluviale, mentre la piccola e idillica Bequia è il paradiso della tranquillità granadina. 

• Perfetta per: Naviganti, esploratori, chi in vacanza non vuole giornate organizzate.

Il carnevale di Trinidad celebrato per le strade di Port of Spain. ©John de la Bastide/Getty Images

Trinidad

La vibrante Trinidad eclissa la vicina Tobago con la sua cultura creola e una vita notturna che raggiunge l’apice durante una delle più importanti celebrazioni di Carnevale al mondo.

• Perfetta per: una festa degna di Rio

Tobago

Il compagno piccoletto di Trinidad vanta tutto ciò che manca alla più grande isola vicina: natura incontaminata, resort che valgono il viaggio e divertimento fuori e dentro l’acqua.

• Perfetta per: vacanze in spiaggia tradizionali e tranquille, immersioni, bird watching

Turks e Caicos

Turks & Caicos è formato da sette piccole isole con spiagge perfette e le necessarie acque turchesi che vi supplicheranno di essere esplorate. Qui non c’è mai fretta o confusione, neppure nei siti di immersione tra i migliori al mondo.

• Perfetta per: immersioni, barche, ricercatori di tesori e amanti di suadenti fughe sulla sabbia.

 

Ultimo aggiornamento nel marzo 2017.