Registrati

Articoli

16 novembre 2009

Piemonte, ski & fun

Alagna Valsesia, ski & fun - © Nicola Buosi

Farinosa, soffice, piena di tecnologia e voglia di stupire. La neve piemontese è pronta ad accoglierti in uno scenario unico al mondo sempre facilmente raggiungibile da Torino. Godila al massimo e poi rilassati in una delle strepitose spa che si nascondono (ma nemmeno poi tanto) tra queste montagne.

SKI & FUN OLTRE LA VIALATTEA
È la galassia creata per chi ama lo sci e il divertimento. Parliamo della Vialattea, il comprensorio delle stazioni invernali dell'Alta Val di Susa, a ovest di Torino, teatro bianco delle Olimpiadi 2006.

La stagione 2009 si apre all'insegna della tecnologia, con la nuova seggiovia biposto Colò, che dal fondo del vallone Rio Nero consente di raggiungere in 9 minuti la cima del Monte Fraiteve, a 2800 metri, e da lì di scendere verso le piste di Sestriere, Sauze d'Oulx o Sansicario.

Se sei un techno-fun, le novità non finiscono qui. Quest'anno nei comprensori sciistici del Piemonte puoi acquistare e ricaricare gli skipass sul web, evitando le code in biglietteria.

Non fermarti alla Vialattea, esplora anche gli altri mondi. Le 180 piste del Comprensorio Monterosa Ski sono servite da impianti all'avanguardia. Apertura il 27 novembre: scatenati sulle piste dopo aver acquistato o ricaricato il giornaliero via web tramite key card o con semplice sms. Alagna Valsesia è la stazione sciistica di riferimento sul Monte Rosa.

Sopra Macugnaga, il richiamo del rosa è ancora più forte: la grande novità, a partire da febbraio, sarà il Pink Ice Hotel, l'hotel di ghiaccio più alto del mondo. Ti aspettano hall con bar, divani e poltrone dove sorseggiare il pink cocktail e 10 camere doppie, tutto rigorosamente di ghiaccio.

BAMBINI E DONNE IN PRIMO PIANO
Le montagne piemontesi sono quest'anno più che mai attente ai bambini e alle donne. In primo luogo per le misure di sicurezza adottate e poi per le numerose possibilità di sciare a prezzi scontati.

Uno dei comprensori di riferimento è l'Oasi Zegna del Biellese, a nord-est di Torino, recentemente inserita tra le 20 località sciistiche italiane ideali per i bambini. Per le sciatrici c'è la possibilità di vivere il lato romantico della montagna con iniziative come la cena in quota con viaggio sul gatto delle nevi in programma ad Alagna Valesesia.

Le iniziative sono davvero tante, ma almeno due vanno ancora segnalate. Il comprensorio di Limone Piemonte, nel cuneese, è attentissimo agli scatenati kids della neve, con sconti e promozioni pensati per loro. Vicino a Cesana, nel Torino Olympic Park, inoltre, dal 28 dicembre puoi provare il brivido del Taxi Bob sul ghiaccio (100 km/h) lungo la pista di Cesana Pariol e da dicembre a febbraio il Tubing sulla pista di atterraggio dei Trampolini Olimpici di Pragelato. Wao!

BENESSERE E RELAX DOPO LO SCI
Entra e fatti un bagno caldo, canta in Vieni via con me Paolo Conte, uno che di Piemonte se ne intende. Un invito perfetto, perché sulle montagne piemontesi hai sempre la possibilità di rilassarti tra spa e terme a pochi passi dalla neve. La copertura è davvero a 360°, come puoi verificare tu stesso sul sito che la Regione ha dedicato alle attrattive delle proprie montagne.

Nelle principali località sciistiche del Piemonte settentrionale abbondano le strutture ricettive dotate di centri benessere, ma se vuoi provare l'ebbrezza di un trattamento termale in mezzo alla neve punta dritto verso il Cuneese.

Le terme di Lurisia, Vinadio e Valdieri sono un must se cerchi una vacanza rigenerante. La lista dei trattamenti disponibili è quasi infinita. Noi abbiamo provato il gommage corpo con fango termale e mais a Lurisia e le meraviglie delle alghe termali a Vinadio. Ne siamo usciti a dir poco rinati e abbiamo scoperto di avere una riserva di energia insospettabile, da spendere non solo sulla neve.