Novembre: le mete del mese

Pubblicità

Da Ohrid in Macedonia, meta Best in Travel 2017, al Guatemala. Dalla Cambogia che celebra la fine delle piogge all'atmosfera di Vienna.

Ohrid, Macedonia

Novembre è un buon momento per visitare la Macedonia. La capitale Skopje è diventata una delle città più divertenti ed eclettiche d'Europa, la regione vinicola del Tikveš attrae visitatori da tutta Europa con il suo fascino, e poi c'è Ohrid, Patrimonio dell'umanità e meta Best in Travel 2017. Ohrid è conosciuta come la "Gerusalemme dei Balcani". Lontani dalla calca estiva riuscirete a godere tranquillamente dei tesori della città vecchia: dall'antico anfiteatro alla fortezza medievale, fino alla splendida Sveti Jovan, una chiesa ortodossa arroccata su una scogliera che si affaccia sul lago incontaminato. Ammirate la città dall’acqua, vedrete la distesa dei tetti di terracotta interrotta dai campanili secolari delle chiese e dominata dalle mura e dalle torri del Castello di Car Samoil

Guatemala

Il Guatemala è una destinazione davvero interessante. Culla della cultura maya, benedetta da una natura estremamente variegata e ricca, offre a ogni viaggiatore il meglio di sé. Atitlán, forse la destinazione più affascinante del paese, suscita commenti ispirati anche nei viaggiatori più esperti. Questo lago di origine vulcanica, che alterna acque placide e turbolente, è contornato da vulcani e da vari villaggi, tra cui Santiago Atitlán, dalla vivace cultura nativa, e San Marcos, centro spirituale molto frequentato. Non mancano le attività outdoor - dal parapendio da Santa Catarina Palopò, al kayak a Santa Cruz La Laguna, fino al trekking sui sentieri che costeggiano il lago, per chi vuole fermarsi più a lungo. Il lago può essere raggiunto sia da Ciudad de Guatemala che da Antigua con un viaggio in autobus di tre ore in direzione ovest. 

Vienna, Austria

La capitale austriaca è una delle mete più ambite d'Europa per le bellezze che offre e per l'atmosfera incantevole che si crea nelle sue strade e nei suoi locali. È la destinazione perfetta per una vacanza veloce tutta relax e cultura. Prendete il MuseumsQuartier: si tratta di un incredibile complesso di musei, caffetterie, ristoranti e bar ospitato all'interno delle antiche scuderie imperiali progettate da Fischer von Erlach. Questo importante centro della vita culturale viennese costituisce il luogo ideale per rilassarsi, incontrare gente o ‒ più semplicemente ‒ osservare il viavai della folla nelle serate di novembre.

Con oltre 60.000 metri quadrati di spazi espositivi, questo complesso è uno dei centri culturali più ambiziosi del mondo. Da non perdere è il Leopold Museum, straordinaria rassegna di opere di pittori ottocenteschi e moderni raccolta da Rudolf Leopold (Klimt e Kokoschka vi aspettano), ma anche il MUMOK: l'edificio scuro di basalto è lo scrigno della principale collezione di opere d'arte del XX secolo presente a Vienna. 

Cambogia

Il monsone è ormai alle spalle e la Cambogia torna ad essere un grande viaggio. In novembre il ritorno del bel tempo coincide con il risveglio della vegetazione che rende ancora più suggestivi luoghi come Angkor. A proposito di acque: il calendario lunare fa sì che in novembre (dal 13 al 15) si celebri la tradizionale Festa dell'acqua (Bon Om Tuk). Questo è uno dei momenti dell'anno più belli da trascorrere a Phnom Penh o a Siem Reap, dove si svolgono regate con coloratissime barche condotte da 40 vogatori. 

Africa occidentale

In quest'area del mondo si trovano posti splendidi, d'accordo, ma perché scegliere proprio questo mese? L'harmattan, un vento secco e polveroso che soffia dal Sahara al Golfo di Guinea, riempie di sabbia le strade e gli occhi. Morale? Cambiate stagione.